Verdicchio di Matelica Riserva DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#verdicchiodimatelicariservadop


Il Verdicchio di Matelica Riserva DOP comprende la sola tipologia di vino Bianco.

Zona di produzione

La zona di produzione del Verdicchio di Matelica Riserva DOP comprende parte del territorio dei comuni di Matelica, Esanatoglia, Gagliole, Castelraimondo, Camerino e Pioraco in provincia di Macerata e parte del territorio dei comuni di Cerreto d’Esi e Fabriano, in provincia di Ancona nella regione Marche.

Uvaggio

Bianco: Verdicchio minimo 85%, da soli o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 15%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Verdicchio di Matelica Riserva DOP si presenta di colore giallo paglierino tenue; al naso riporta sensazioni che ricordano la frutta matura e candita con note di acacia e sambuco; in bocca si presenta secco, persistente e caldo con un avvolgente retrogusto di mandorla. In relazione alla eventuale conservazione in botti il sapore del vino può rilevare lieve sentore di legno.Il vino a Denominazione di Origine Protetta Verdicchio di Matelica Riserva prima di essere immesso al consumo deve essere sottoposto a un periodo d’invecchiamento di almeno 18 mesi a decorrere dal primo dicembre dell’anno di produzione delle uve.

Specificazioni aggiuntive

Il Verdicchio di Matelica Riserva DOP può riportare le menzioni geografiche aggiuntive riferite ad aree e frazioni comprese nella zona di produzione e dalle quali effettivamente provengono le uve da cui il vino è stato ottenuto.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO