Malvasia di Castelnuovo don Bosco DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#malvasiadicastelnuovodonbosco


Il Malvasia di Castelnuovo Don Bosco DOP comprende le seguenti tipologie di vino: Rosso e Spumante.

Zona di produzione

La zona di produzione del Malvasia di Castelnuovo Don Bosco DOP comprende i territori dei comuni di Albugnano, Castelnuovo Don Bosco, Passerano Marmorito, Pino d’Asti, Berzano S. Pietro e Moncucco Torinese in provincia di Asti, nella regione Piemonte.

Uvaggio

Rosso, Spumante (anche Frizzante, Dolce): Malvasia di Schierano e/o Malvasia nera lunga 85-100%, Freisa fino a un massimo del 15%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Malvasia di Castelnuovo Don Bosco DOP Rosso ha un colore rosso cerasuolo brillante; al naso sprigiona aromi delicati, fruttati e floreali, con note di rosa e lampone, talvolta di iris, glicine e frutti di sottobosco; il gusto è piacevolmente dolce, fresco, armonico, con buona persistenza aromatica completata nel finale da note fruttate e un delicato tannino. Il vino Malvasia di Castelnuovo Don Bosco DOP Rosso, all’atto dell’immissione al consumo può essere caratterizzato, alla stappatura del recipiente, da uno sviluppo di anidride carbonica proveniente esclusivamente dalla fermentazione che, conservato alla temperatura di 20°C in recipienti chiusi, presenta una sovrapressione non superiore a 1,8 bar.Il Malvasia di Castelnuovo Don Bosco DOP Spumante si presenta di colore rosato più o meno intenso con spuma fine e duratura; l’aroma fragrante dell’uva in origine si sprigiona con forza attraverso delicate note fruttate; in bocca il sapore è dolce e leggermente aromatico.

Specificazioni aggiuntive

La denominazione Malvasia di Castelnuovo Don Bosco DOP può essere seguita dalla menzione Vigna con relativo toponimo o nome tradizionale.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO