Cortese dell’Alto Monferrato DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#CortesealtomonferratoDOP


Il Cortese dell’Alto Monferrato DOP comprende le seguenti tipologie di vino: Bianco e Spumante.

Zona di produzione

La zona di produzione del Cortese dell’Alto Monferrato DOP comprende il territorio di numerosi comuni appartenenti alle province di Asti e Alessandria, nella regione Piemonte.

Uvaggio

Bianco (anche Frizzante), Spumante: Cortese minimo 85%, da solo oppure con aggiunta di uve a bacca di colore analogo, non aromatiche, provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 15%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Cortese dell’Alto Monferrato DOP Bianco si offre al bicchiere con un colore giallo paglierino chiaro talvolta con riflessi verdolini; ha un profumo tenue e persistente con note floreali e di frutta fresca riconducibili alla mela e all’albicocca; al sapore è asciutto, giustamente acido, con fondo lievemente amarognolo, armonizzato da una buona sapidità.Può presentare anche la versione Frizzante.Il Cortese dell’Alto Monferrato DOP Spumante è di colore giallo paglierino chiaro talvolta tendente al verdolino con un perlage fine e persistente; al naso tornano le caratteristiche olfattive fruttate del vino fermo, è delicato, molto tenue ma persistente; al palato, nelle tipologie da brut nature a brut, è armonico, equilibrato, di buona sapidità e con delicate note amarognole.Le operazioni di vinificazione e spumantizzazione dei vini a Denominazione di Origine Protetta Cortese dell’Alto Monferrato devono essere effettuate all’interno della zona di produzione, tuttavia, tenuto conto delle situazioni tradizionali e commerciali della zona, è consentito che tali operazioni possano essere effettuate anche nei territori delle province di Alessandria, Asti, Cuneo e Torino.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO