Barbera del Monferrato Superiore DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#barberadelmonferratosuperioredop


Il Barbera del Monferrato Superiore Dop comprende la sola tipologia di vino Rosso.

Zona di produzione

La zona di produzione del Barbera del Monferrato Superiore DOP comprende il territorio di numerosi comuni appartenenti alle province di Alessandria e Asti, nella regione Piemonte.

Uvaggio

Rosso: Barbera minimo 85%, Freisa, Grignolino, Dolcetto, da soli o congiuntamente, fino a un massimo del 15%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Barbera del Monferrato Superiore DOP si presenta con un colore rosso rubino tendente al granato con l’invecchiamento; il profumo è intenso e caratteristico con note accentuate di frutti rossi, ciliegia, leggera spezia e talvolta floreali, tendente all’etereo con l’invecchiamento; al gusto è asciutto, di corpo, con nette note fruttate e sentori di cacao e vaniglia che raggiungono un perfetto equilibrio col tempo. Il periodo di invecchiamento minimo obbligatorio, che decorre dal primo novembre dell’anno di raccolta delle uve, è di 14 mesi, di cui almeno sei in botti di legno. Per i vini Barbera del Monferrato Superiore DOP le operazioni di vinificazione e di invecchiamento devono essere effettuate all’interno dei territori della zona di produzione, tuttavia, tenuto conto delle situazioni tradizionali, è consentito che tali operazioni possano essere effettuate nell’ambito dell’intero territorio della regione Piemonte. Nella designazione e presentazione dei vini Barbera del Monferrato Superiore DOP è obbligatoria l’indicazione dell’annata di produzione delle uve.

Specificazioni aggiuntive

La denominazione Barbera del Monferrato Superiore DOP può essere seguita dalla menzione Vigna con relativo toponimo.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO