Vesuvio DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#vesuviodop


Il Vesuvio DOP comprende le seguenti tipologie di vino: Bianco, Rosso, Rosato, Spumante, Spumante Rosè, Lacryma Christi Bianco, Lacryma Christi Rosso, Lacryma Christi Rosato, Lacryma Christi Bianco Spumante, Lacryma Christi Bianco Passito e Lacryma Christi Bianco Liquoroso. La Denominazione include anche numerose specificazioni da vitigno.

Zona di produzione

La zona di produzione del Vesuvio DOP comprende l’intero territorio dei comuni di Boscotrecase, Trecase, San Sebastiano al Vesuvio e parte del territorio dei comuni di Ottaviano, San Giuseppe Vesuviano, Terzigno, Boscoreale, Torre Annunziata, Torre del Greco, Ercolano, Portici, Cercola, Massa di Somma, Pollena Trocchia, Sant’Anastasia e Somma Vesuviana in provincia di Napoli, nella regione Campania.

Uvaggio

Bianco (anche Spumante), Lacryma Christi Bianco (anche Superiore), Lacryma Christi Spumante e Lacryma Christi Passito: Caprettone e/o Coda di volpe minimo 45%, Greco e/o Falanghina massimo 35%, possono concorrere le uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell'area interessata fino a un massimo di 20%. Rosso, Rosato (anche Spumante), Lacryma Christi Rosso (anche Riserva), Lacryma Christi Rosato (anche Spumante): Piedirosso 50%, Sciascinoso Olivella e/o Aglianico massimo 30%, possono concorrere le uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell'area interessata fino a un massimo del 20%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Vesuvio DOP Bianco è di colore giallo paglierino più o meno intenso; al naso presenta note di frutta fresca a polpa bianca, mela, albicocca; morbido al palato si apprezza per l’acidità e la struttura che ricorda frutta matura e sentori di mandorla con una particolare corposità e con gusto pieno e persistente. Può presentare la menzione Superiore. Il Vesuvio DOP Spumante è di colore giallo paglierino più o meno intenso con riflessi verdognoli o dorati; al naso è caratteristico, fine; in bocca è equilibrato, fine nelle tipologie che vanno da zero a extra dry. Il Vesuvio DOP Rosso ha un colore rosso rubino più o meno intenso; al naso propone sensazioni fruttate supportate da una nota minerale e di erbe aromatiche; al gusto è intenso e di buona struttura, con tannini fini e minerale nel finale lungo e persistente. Il Vesuvio DOP Rosato si presenta di colore rosato più o meno intenso; al naso è gradevole con ricchi sentori di lamponi e more, violette e rose; in bocca risulta asciutto e fruttato con un delicato finale che regala note avvolgenti di confettura di rose. Il Vesuvio DOP Spumante Rosè è di colore rosato più o meno intenso; al naso risulta delicato e fruttato; in bocca si presenta secco e armonico. Il Vesuvio Lacryma Christi DOP Bianco ha un colore giallo paglierino più o meno intenso; i profumi sono freschi di frutti bianchi e scorze di agrumi ananas, pesca bianca; in bocca è morbido e fresco, con sentori di frutta, fusi con le note minerali. Può presentare la versione Superiore. Il Vesuvio Lacryma Christi DOP Spumante è di colore giallo paglierino più o meno intenso con riflessi verdognoli o dorati e un perlage fine e persistente; al naso è fine e fragrante; in bocca è equilibrato bnelle tipologie che vanno da dosaggio zero a extra dry. Il Vesuvio Lacryma Christi DOP Passito Bianco ha un colore giallo dorato tendente all'ambrato; all'olfatto è intenso, fine e complesso; in bocca presenta un sapore da secco a dolce. Il Vesuvio Lacryma Christi DOP Rosso è di colore rosso rubino più o meno intenso; al naso è complesso, denso e avvolgente, con sentori di petali di rose macerate e frutta rossa; al palato risulta asciutto, armonico e fruttato. Può presentare le menzioni Superiore e Riserva. Il Vesuvio Lacryma Christi DOP Rosato si presenta di colore rosato più o meno intenso; al naso sprigiona note di fresie e viole che si intrecciano ai sentori fruttati di ciliegie e lamponi; in bocca le percezioni olfattive rivivono con armonia e si legano a una buona rotondità e freschezza in un vino ben equilibrato. Il Vesuvio Lacryma Christi DOP Spumante Rosè è di colore rosa più o meno intenso con spuma fine e persistente; al naso risulta fine e fragrante; in bocca è equilibrato nelle tipologie dosaggio zero, extra brut, brut ed extra dry. Il Vesuvio Lacryma Christi DOP Bianco Liquoroso è ottenuto con mosti o vini che rispondono alle condizioni previste nel disciplinare di produzione del Vesuvio DOP.

Specificazioni da vitigno

Il Vesuvio DOP può presentare le specificazioni dei vitigni sottoindicati: Da vitigno bianco: Caprettone (anche Spumante), Falanghina (anche Spumante) minimo 85%, da soli o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 15%. Da vitigno rosso: Piedirosso (anche Rosè e Spumante Rosè), Aglianico (anche Rosè e Spumante Rosè) minimo 85%, da soli o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 15%. Vesuvio DOP Caprettone ha colore giallo paglierino più o meno intenso; al naso è delicato; in bocca risulta secco ed equilibrato. Vesuvio DOP Caprettone Spumante è di colore giallo paglierino più o meno intenso con riflessi verdognoli o dorati e perlage fine e persistente; all’olfatto è fine e fragrante; il sapore risulta fine ed equilibrato nelle tipologie da dosaggio zero a extradry. Vesuvio DOP Falanghina ha colore giallo paglierino più o meno intenso; al naso è delicato; in bocca risulta secco ed equilibrato. Vesuvio DOP Falanghina Spumante è di colore giallo paglierino più o meno intenso con riflessi verdognoli o dorati e perlage fine e persistente; all’olfatto è fine e fragrante; il sapore risulta fine ed equilibrato nelle tipologie da dosaggio zero a extradry. Vesuvio DOP Piedirosso ha colore rosso rubino più o meno intenso; al naso si presenta gradevole, vinoso; in bocca risulta secco e armonico. Vesuvio DOP Piedirosso Rosè è di colore rosato più o meno intenso; all’olfatto risulta fruttato, caratteristico; al palato è secco e armonico. Vesuvio DOP Piedirosso Rosè Spumante ha colore rosato più o meno intenso con spuma fine e persistente; i profumi sono fragranti e caratteristici; il sapore è fine ed equilibrato nelle tipologie da dosaggio zero a extra dry. Vesuvio DOP Aglianico è di colore rosso rubino più o meno intenso tendente al granato con l’invecchiamento; al naso è intenso e caratteristico; in bocca risulta secco ed equilibrato, di giusto corpo. Vesuvio DOP Aglianico Rosè si presenta di colore rosa più o meno intenso; i profumi sono floreali e fruttati; in bocca risulta secco e fresco. Vesuvio DOP Aglianico Rosè Spumante ha colore rosa più o meno intenso e perlage fine e persistente; al naso si apre con un ventaglio olfattivo floreale e fruttato; in bocca risulta fine ed equilibrato nelle tipologie da dosaggio zero a extradry.

Specificazioni aggiuntive

La denominazione Vesuvio DOP può essere seguita dalla menzione Vigna con relativo toponimo.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO