Terre di Pisa DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#terredipisadop


Il Terre di Pisa DOP comprende la sola tipologia di vino Rosso. La Denominazione include anche specificazioni da vitigno.

Zona di produzione

La zona di produzione del Terre di Pisa DOP comprende il territorio dei comuni di Fauglia, Crespina, Lari, Chianni, Capannoli, Palaia, Peccioli, Terricciola, Casciana Terme, Ponsacco, Pontedera, Montopoli V.A., Lajatico, San Miniato, Orciano Pisano, Lorenzana e Santa Luce in provincia di Pisa, nella regione Toscana.

Uvaggio

Rosso: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah da soli o congiuntamente, minimo 70%, da soli o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo, provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 30%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Terre di Pisa DOP ha un colore rubino con sfumatura granata; al naso si evidenziano note di frutta sotto spirito affiancate da richiami balsamici e minerali; in bocca è sapido e di buon corpo, con tannini dolci.I vini Terre di Pisa DOP non possono essere immessi al consumo se non dopo un periodo di invecchiamento di almeno 16 mesi a partire dal primo novembre dell’anno di produzione delle uve, di cui almeno 12 mesi in recipienti di legno o altro materiale e quattro mesi di affinamento in bottiglia.

Specificazioni da vitigno

Il Terre di Pisa DOP può presentare le specificazioni dei vitigni sottoindicati.Da vitigno rosso: Sangiovese minimo 95%, da solo o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 5%.Le caratteristiche di colore, profumo e gusto di ciascuna specifica sono quelle tipiche del vitigno e del terroir di provenienza.

Specificazioni aggiuntive

La denominazione Terre di Pisa DOP può esser seguita dalla menzione Vigna con relativo toponimo. Il Terre di Pisa DOP può essere, inoltre, accompagnato dalle menzioni geografiche o toponomastiche aggiuntive riferite a comuni, frazioni, aree, fattorie, zone e località comprese nella zona di produzione e dalle quali effettivamente provengono le uve da cui il vino è stato ottenuto.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO