Sebino IGP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#SebinoIGP


Il Sebino IGP comprende le seguenti tipologie di vino: Bianco, Rosso, Passito e Novello. L’Indicazione include anche numerose specificazioni da vitigno.

Zona di produzione

La zona di produzione del Sebino IGP comprendei territori dei comuni di Paratico, Capriolo, Adro, Erbusco, Corte Franca, Iseo, Ome, Monticelli Brusati, Rodengo Saiano, Paderno Franciacorta, Passirano, Provaglio d’Iseo, Cellatica Gussago e parte dei comuni di Brescia, Cologne, Coccaglio, Rovato e Cazzago San Martino, tutti in provincia di Brescia, nella regione Lombardia.

Uvaggio

I vini a IGP Sebino bianchi e rossi devono essere ottenuti da uve provenienti da vigneti composti, nell’ambito aziendale, da uno o più vitigni a bacca bianca o rossa, idonei alla coltivazione nell’area interessata.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Sebino IGP Bianco è di colore giallo paglierino più o meno carico; al naso sviluppa profumi floreali e fruttati che ricordano l’albicocca, erbe aromatiche, ginestra e note vegetali; al gusto è sapido, giustamente fresco e con continui ritorni balsamici.Il Sebino IGP Rosso ha un colore rosso rubino più o meno intenso; al naso si esprime con sensazioni floreali di viola immerse in frutti rossi maturi, spezie, cacao, tabacco e chiodi di garofano; al palato è intenso e di corpo, ha una buona trama tannica, fresco e a volte con un lungo finale erbaceo.Il Sebino IGP Passito ha un colore giallo oro più o meno intenso; al naso offre i profumi dell’albicocca passita, di frutta candita, vaniglia, scorza di limone e miele; in bocca è caldo, morbido con una tensione di freschezza in una ammandorlata persistenza.Il Sebino IGP Novello ha un colore rosso più o meno intenso tendente al violaceo; al naso ha profumi di frutti di bosco, mirtilli, violetta e sali minerali; in bocca è fruttato, morbido e leggermente tannico.

Specificazioni da vitigno

La IGP Sebino con la specificazione di uno dei vitigni idonei alla coltivazione nell’area interessata è riservata ai vini ottenuti da uve provenienti da vigneti composti, nell’ambito aziendale, per almeno l’85% dai corrispondenti vitigni.Possono concorrere, da sole o congiuntamente, alla produzione dei vini sopra indicati, le uve dei vitigni a bacca di colore analogo, idonee alla coltivazione nella regione Lombardia fino a un massimo del 15%.I vini Sebino IGP con la specifi cazione del vitigno, oltre alle caratteristiche indicate per i vini del corrispondente colore, devono presentare le caratteristiche organolettiche proprie del vitigno.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO