Rosso Piceno DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#rossopicenodoc


Il Rosso Piceno DOP o Piceno DOP comprende le seguenti tipologie di vino: Rosso e Novello. La Denominazione include la specificazione da vitigno Sangiovese.

Zona di produzione

La zona di produzione del Rosso Piceno DOP o Piceno DOP comprende il territorio di numerosi comuni appartenenti alle province di Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno, nella regione Marche.

Uvaggio

Rosso (anche Superiore), Novello: Montepulciano 35-85%, Sangiovese 15-50%, da soli o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo, non aromatiche, provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 15%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Rosso Piceno DOP o Piceno DOP si presenta di un bel colore rosso rubino carico; al naso presenta un ventaglio olfattivo di piccoli frutti di bosco, come lampone, gelsi, ribes nero e mirtilli, che si alternano a sensazioni floreali intense di rosa e viola e lievi note balsamiche; in bocca è equilibrato ma complesso, con un corpo deciso e una struttura importante, lungo e persistente il finale. Può presentare la menzione Superiore.Il Rosso Piceno DOP o Piceno DOP Novello è di colore rosso rubino intenso; ha il profumo di freschi lamponi e fragoline di bosco; al palato si presenta asciutto, armonico, vellutato e corposo, con un finale che evidenzia i sentori di frutti rossi.Il vino Rosso Piceno DOP o Piceno DOP Superiore, prodotto solo nella provincia di Ascoli Piceno, non può essere immesso al consumo prima del primo novembre dell’anno successivo a quello di produzione delle uve. In relazione alla eventuale conservazione in recipienti di legno il sapore dei vini può rilevare lieve sentore di legno.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO