Lago di Caldaro DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#LagocaldaroDOP


Il Lago di Caldaro DOP o Caldaro DOP (Kalterersee DOP o Kalterer DOP) comprende la sola tipologia di vino Rosso.

Zona di produzione

La zona di produzione del Lago di Caldaro DOP o Caldaro DOP (Kalterersee DOP o Kalterer DOP) comprende il territorio di numerosi comuni appartenenti alla Provincia Autonoma di Bolzano e alla Provincia Autonoma di Trento.

Uvaggio

Rosso: Schiava grossa e/o Schiava gentile e Schiava grigia, possono essere presenti nei vigneti, per la differenza fino al 15%, altri vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione nelle province autonome di Bolzano e di Trento.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Lago di Caldaro DOP o Caldaro DOP (Kalterersee DOP o Kalterer DOP) ha un colore rosso rubino con intensità variabile dal chiaro al medio; al naso presenta caratteristici profumi di fiori, viola e rosa, di piccoli frutti rossi, note balsamiche e di sottobosco; il sapore è morbido, armonico, gradevole, con un finale di leggera mandorla. Può presentare le menzioni Classico, Classico Superiore, Scelto (in lingua tedesca Kalterersee Auslese), Scelto Classico e Scelto Classico Superiore.Il vino Lago di Caldaro DOP o Caldaro DOP (Kalterersee DOP o Kalterer DOP) che ha diritto alla qualifica di Classico, se ottenuto da uve aventi un titolo alcolometrico naturale minimo di 10,5° e se sottoposto ad adeguate operazioni di affinamento, può portare la menzione Classico Superiore.Il vino Lago di Caldaro DOP o Caldaro DOP (Kalterersee DOP o Kalterer DOP) ottenuto da uve selezionate aventi un titolo alcolometrico naturale minimo di 11° e immesso al consumo con un titolo alcolometrico totale minimo non inferiore a 11,5° può portare la menzione aggiuntiva Scelto (in lingua tedesca Auslese).

Specificazioni aggiuntive

Il Lago di Caldaro DOP o Caldaro DOP (Kalterersee DOP o Kalterer DOP) con le menzioni Classico o Classico Superiore, può essere designato con la specificazione aggiuntiva “Alto Adige” (in lingua tedesca Südtirol).

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO