Frascati DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#frascatidop


Il Frascati DOP comprende le seguenti tipologie di vino: Bianco e Spumante.

Zona di produzione

La zona di produzione del Frascati DOP comprende il territorio dei comuni di Frascati, Grottaferrata, Monte Porzio Catone e parte di quelli di Roma e Montecompatri in provincia di Roma, nella regione Lazio.

Uvaggio

Bianco, Spumante:Malvasia bianca di Candia e/o Malvasia del Lazio (Malvasia puntinata) minimo 70%; Trebbiano toscano e/o Trebbiano giallo e/o Greco bianco e/o Bellone e/o Bombino bianco massimo 30%, da soli o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 15% di questo 30%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Frascati DOP Bianco si mostra di colore giallo paglierino talvolta anche con riflessi verdolini; i profumi di sambuco e pera Williams chiudono con tocchi di minerale; in bocca è fresco e giustamente sapido e molto persistente.Il Frascati DOP Spumante è di colore giallo paglierino chiaro con un perlage fine e persistente; il profumo è vinoso, fine e caratteristico; al palato, nelle versioni da brut a extradry, è armonico, sapido, morbido, fine e vellutato.Le operazioni di vinificazione devono essere effettuate esclusivamente all’interno della zona di produzione delle uve, tuttavia, tenuto conto delle esigenze locali collegate all’urbanizzazione del territorio e a salvaguardia delle locali tradizioni esistenti, è consentita altresì la vinificazione in parte del comune di Montecompatri; la zona di spumantizzazione comprende l’intero territorio della provincia di Roma.Le uve destinate alla produzione del vino a Denominazione di Origine Protetta Frascati devono assicurare un titolo alcolometrico naturale minimo di 11° e di 10° per la tipologia Spumante.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO