Dolcetto d’Asti DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#dolcettodasti


Il Dolcetto d’Asti DOP comprende le sola tipologia di vino Rosso.

Zona di produzione

La zona di produzione del Dolcetto d’Asti DOP comprende il territorio di numerosi comuni in provincia di Asti, nella regione Piemonte.

Uvaggio

Rosso (anche superiore): Dolcetto 100%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Dolcetto d’Asti DOP ha un colore rosso rubino vivo; il profumo di frutta rossa mette in evidenza note di ciliegiaaccompagnate da una notevole intensità e armonia gustativa, con finale tipicamente ammandorlato; in bocca è fresco, con note fruttate e leggermente tannico, è un vino leggero, facile da bere. Può presentare la menzione Superiore se invecchiato per almeno un anno a partire dal primo gennaio successivo all’annata di produzione delle uve.Le uve destinate alla vinificazione del Dolcetto d’Asti DOP devono assicurare ai vini un titolo alcolometrico naturale minimo di 11°, mentre per il vino Dolcetto d’Asti DOP con menzione Superiore il titolo alcolometrico naturale minimo non deve essere inferiore ai 12°.Per i vini a Denominazione di Origine Protetta Dolcetto d’Asti le operazioni di vinificazione e di invecchiamento obbligatorio devono essere effettuate nell’intero territorio delle province di Alessandria, Asti, Cuneo, Torino, Genova, Savona, Imperia.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO