Carema DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#caremadop


Il Carema DOP comprende le sola tipologia di vino Rosso.

Zona di produzione

La zona di produzione del Carema DOP comprende l’intero territorio del comune di Carema in provincia di Torino, nella regione Piemonte.

Uvaggio

Rosso (anche Riserva): Nebbiolo minimo 85%, da solo o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo, non aromatiche, provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 15%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Carema DOP si presenta con un colore rosso rubino intenso con sfumature granate; i profumi sviluppano note floreali e fruttate con riconoscimenti di petali di rose e di frutti di bosco, in particolare mirtilli e ribes; al palato si evidenziano la struttura solida e il corpo che lasciano spazio a un finale fruttato e leggero di mandorla. Può presentare la menzione Riserva.I vini Carema DOP devono essere sottoposti a un periodo di invecchiamento di 24 mesi (36 per la Riserva) di cui 12 in legno di rovere o di castagno con decorrenza dal primo novembre dell’anno della produzione delle uve.Le operazioni di vinificazione e di invecchiamento del vino Carema DOP devono essere effettuate nella zona di produzione che comprende l’intero territorio di Carema e nella frazione di Ivery nel comune di Pont St. Martin (Valle d’Aosta), secondo gli usi tradizionali della zona.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO