Alto Adige DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#altoadigedoc


L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (in lingua tedesca "Südtirol DOP" o" Südtiroler DOP") comprende le seguenti tipologie di vino: Bianco, Spumante, Spumante Rosé, Passito e Vendemmia Tardiva Bianco; Rosso, Rosato, Passito Rosso e Vendemmia Tardiva (questi ultimi solo con indicazione da vitigno). La Denominazione include anche numerose specificazioni da vitigno e geografiche.

Zona di produzione

La zona di produzione dell’Alto Adige DOP (in lingua tedesca Südtirol DOP o Südtiroler DOP) comprende il territorio di numerosi comuni nella Provincia Autonoma di Bolzano.

Uvaggio

Bianco (anche Riserva), Passito: Chardonnay e/o Pinot bianco e/o Pinot grigio minimo 75%, devono essere presenti almeno due di tali varietà, ma nessuna deve superare il 70% del totale; il restante 25% massimo deve provenire da Müller Thurgau e/o Sauvignon e/o Riesling e/o Sylvaner e/o Traminer aromatico e/o Kerner.Spumante: Pinot bianco e/o Pinot nero e/o Chardonnay.Spumante Rosé: Pinot bianco e/o Pinot nero e/o Chardonnay; il Pinot nero deve essere presente per almeno il 20%.

Descrizione tipologie di prodotto

L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) Bianco ha un colore giallo paglierino più o meno carico; al naso propone intense sensazioni floreali e di frutti bianchi, delicati frutti tropicali ed erbe aromatiche; al gusto è fresco e denso, minerale, intenso e persistente. Può presentare la menzione Riserva se sottoposto a un periodo di invecchiamento di almeno due anni a decorrere dal primo ottobre dell’anno di produzione delle uve. Può presentare anche la versione Vendemmia Tardiva e la menzione Riserva se sottoposto a un periodo di invecchiamento di almeno due anni a decorrere dal primo ottobre dell’anno della produzione delle uve, purché presenti un titolo alcolometrico naturale non inferiore agli 11,5°.L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) Spumante ha un colore giallo paglierino più o meno intenso con eventuali riflessi verdolini o dorati, il perlage è fine e persistente; al naso sprigiona un bouquet gentile e ampio; al palato ha gusto sapido, fine e armonico, secco se del tipo extrabrut o lievemente amabile se del tipo brut. Può presentare la menzione Riserva se sottoposto a un periodo di affinamento in bottiglia di almeno 36 mesi e immesso al consumo non prima di 42 mesi a decorrere dal primo ottobre dell’anno della vendemmia della partita di uve più recente.L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) Spumante Rosé è di colore rosato più o meno intenso con un perlage fine e persistente; al naso sprigiona il bouquet tipico della fermentazione in bottiglia, è delicato, ampio e composito; al palato è fresco, fine e armonico, secco se del tipo extra brut o lievemente amabile se del tipo brut.L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) Passito ha un colore giallo più o meno intenso; al naso risulta gradevole, delicato e caratteristico; di sapore amabile o dolce, pieno, armonico, caratteristico del o dei vitigni di provenienza.I vini Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) con menzione del vitigno (o dei vitigni) hanno caratteristiche organolettiche tipiche delle uve e del terroir di provenienza.I vini Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) Spumante (senza indicazione da vitigno) devono essere elaborati esclusivamente con la tecnica della fermentazione in bottiglia (metodo classico), affinati per almeno 15 mesi in bottiglia e immessi al consumo non prima di 20 mesi dal primo ottobre dell’anno di raccolta della partita di uve più recente.

Specificazioni geografiche o sottosezione

L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) può essere accompagnato da sei sottodenominazioni geografiche: Alto Adige DOP Colli di Bolzano (Südtirol DOP Bozen Leiten), Alto Adige DOP Meranese di Collina (Südtirol DOP Meraner Hügel) o Meranese (Südtirol DOP Meraner) e Alto Adige DOP Santa Maddalena (Südtirol DOP St. Magdalener) (anche con la menzione Classico): comprendono la sola tipologia di vino Rosso e sono prodotti in provincia di Bolzano con uve tipiche del territorio di appartenenza.Alto Adige DOP Terlano (Südtirol DOP Terlaner): comprende le tipologie di vino Bianco (anche Riserva) e Passito senza menzione di vitigno e le tipologie Bianco, Passito e Vendemmia Tardiva con specifica del vitigno; è prodotto in provincia di Bolzano con uve tipiche del territorio di appartenenza.Alto Adige DOP Valle Isarco (Südtirol DOP Eisacktal o Eisacktaler): comprende la tipologia di vino rosso Klausner Laitacher oltre a vini bianchi, Passiti e Vendemmia Tardiva con menzione del vitigno; è prodotto in provincia di Bolzano con uve tipiche del territorio di appartenenza.Alto Adige DOP Valle Venosta (Südtirol DOP Veinschgau): comprende le tipologie di vino con menzione del vitigno bianco e con menzione del vitigno rosso anche nelle tipologie Passito, Vendemmia Tardiva e con menzione Riserva; è prodotto in provincia di Bolzano con uve tipiche del territorio di appartenenza.

Specificazioni da vitigno

L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) può presentare le specificazioni dei vitigni sottoindicati.Da vitigno bianco: Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio, Sauvignon, Traminer aromatico, Müller Thurgau, Riesling italico, Riesling, Kerner, Sylvaner, Moscato giallo, Malvasia, ciascuno minimo 85%, possono essere presenti nei vigneti, per la differenza fino al 15% altri vitigni a frutto di colore analogo e classificati idonei alla coltivazione per la provincia autonoma di Bolzano.Da due vitigni bianchi: Chardonnay-Pinot bianco; Chardonnay-Pinot grigio; Pinot bianco-Pinot grigio, entrambe le varietà devono essere presenti per oltre il 15% del totale.Passito due vitigni bianchi: Chardonnay e/o Pinot bianco e/o Pinot grigio e/o Müller Thurgau e/o Sauvignon e/o Riesling e/o Sylvaner e/o Traminer aromatico e/o Kerner e/o Moscato giallo, devono essere presenti due di tali varietà ed entrambe devono essere presenti per oltre il 15% del totale.Da vitigno rosso: Cabernet o Cabernet Sauvignon o Cabernet Franc, Lagrein, Merlot, Pinot nero, Schiava o Schiava grossa o Schiava gentile, Schiava grigia, Moscato Rosa ciascuno minimo 85%, possono essere presenti nei vigneti, per la differenza fino al 15% altri vitigni a frutto di colore analogo e classificati idonei alla coltivazione per la provincia autonoma di Bolzano.Da due vitigni rossi: Cabernet-Merlot; Cabernet-Lagrein; Merlot-Lagrein, entrambe le varietà devono essere presenti per oltre il 15% del totale.Le caratteristiche di colore, profumo e gusto di ciascuna specifica sono quelle tipiche del vitigno e del terroir di provenienza.

Specificazioni aggiuntive

L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) può essere seguito dalla menzione Vigna con relativo toponimo.L’Alto Adige DOP o dell’Alto Adige DOP (Südtirol DOP o Südtiroler DOP) può essere, inoltre, accompagnato dalle menzioni geografiche aggiuntive riferite a comuni, frazioni, aree specificatamente delimitate comprese nella zona di produzione e dalle quali effettivamente provengono le uve da cui il vino è stato ottenuto.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO