Alba DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

#AlbaDOP


L’Alba DOP comprende la sola tipologia di vino Rosso.

Zona di produzione

La zona di produzione dell’Alba DOP comprende il territorio di numerosi comuni in provincia di Cuneo, nella regione Piemonte.

Uvaggio

Rosso (anche Riserva): Nebbiolo dal 70% all’85%, Barbera dal 15% al 30%, da soli o con aggiunta di uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 5%.

Descrizione tipologie di prodotto

L’Alba DOP ha colore rosso granato; al naso offre un ventaglio di profumi che partendo da petali di fiori evolvono in delicate sfumature di ciliegia, melograno e piante aromatiche per arrivare a leggeri tocchi speziati; in bocca conferma i profumi con un accento maggiore sui toni balsamici ed evidenzia un tannino intenso e un finale fresco e lungo. Può presentare la menzione Riserva se sottoposto a un periodo di invecchiamento minimo di 23 mesi di cui 12 in botti di rovere a decorrere dal primo novembre dell’anno di raccolta delle uve. L’immissione al consumo è consentita dal primo maggio del secondo anno della produzione delle uve per l’Alba DOP e dal primo novembre del secondo anno dalla vendemmia per l’Alba DOP Riserva.

Specificazioni aggiuntive

La denominazione Alba DOP può essere seguita dalla menzione Vigna con relativo toponimo.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO