OQ-SISTEMA IG

Osservatorio Qualivita Sistema IG

  • 26 agosto 2016

    “Un euro per rinascere”: i caseifici del Parmigiano Reggiano DOP per le popolazioni terremotate

    Per ogni kg. di Parmigiano Reggiano DOP venduto negli spacci aziendali fino al 31 dicembre 2016, un euro sarà destinato ai paesi colpiti dal sisma. Operazione solidale simile a quella del 2012, quando il terremoto colpì anche 37 caseifici con oltre 100 milioni di danni. Il presidente Bezzi: "siamo rinati grazie a tanti e vogliamo aiutare a rinascere". Il Consorzio e i caseifici del Parmigiano Reggiano si mobilitano a favore delle popolazioni dell'Italia centrale colpite dal terremoto del 24 agosto. Dopo l'immediato invio (avvenuto ieri) di prodotto da utilizzare nelle mense allestite dalla Protezione Civile, numerosi caseifici, infatti, hanno già aderito alla proposta dell'Ente di tutela di destinare ai terremotati un euro per ogni chilogrammo di Parmigiano Reggiano venduto negli spacci aziendali. L'intervento, denominato "Un euro per rinascere", si protrarrà fino al 31 dicembre prossimo e, seppure con una diversa destinazione, replica l'operazione che nel 2012 consentì di ...
  • 24 agosto 2016

    Steirische Kaferbohne DOP – Austria

    AUSTRIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 209 del 03/08/2016 è stata registrata la denominazione Steirische Käferbohne DOP, che nel comparto Food, è la numero 10 delle DOP austriache e la numero 17 nel totale delle denominazioni nazionali DOP IGP STG.   Steirische Käferbohne DOP Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali freschi o trasformati Reg. Ue 2016/1408 del 12.08.2016 - GUUE L 229 del 24.08.2016 Descrizione del prodotto: Lo Steirische Käferbohne DOP designa la varietà di fagiolo bicolore, marmorizzato o maculato, appartenente alla specie botanica Phaseolus coccineus e a cui fanno parte le varietà Bonela e Mélange. Aspetto e Sapore: Lo Steirische Käferbohne DOP è riconoscibile grazie al suo aspetto bicolore che varia dal viola-nero fino al bruno-beige, il secondo colore inoltre è maculato o marmorizzato. I semi sono grandi e uniformi e il peso di 1000 semi puri è pari a 1200 grammi. Il sapore ricorda quello della castagna, e in ...
  • 24 agosto 2016

    Pao de Lo de Ovar IGP – Portogallo

    PORTOGALLO - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 209 del 03/08/2016 è stata registrata la denominazione Pão de Ló de Ovar IGP, che, nel comparto Food, è la numero 72 delle IGP portoghesi e la numero 137 nel totale delle denominazioni nazionali DOP IGP STG.   Pão de Ló de Ovar IGP Classe 2.3. Prodotti della panetteria, della pasticceria, della confetteria o della biscotteria Reg. Ue 2016/1407 del 12.08.2016 - GUUE L 229 del 24.08.2016 Descrizione del prodotto: Il Pão de Ló de Ovar IGP è un prodotto di pasticceria a base di uova, soprattutto tuorli, zucchero e farina. Aspetto e Sapore: Il Pão de Ló de Ovar IGP ha una forma di una “broa” di pasta leggera, cremosa, morbida e di colore giallo, denominata “ló”, con una crosta sottile, di colore marroncino dorato, leggermente umida; la mollica è umida ed è chiamata “pito”. Il peso varia dai 485 g. ai 1500 g., l’altezza dai 7 cm. ai 14 cm., mentre il diametro dai 16 cm. ai 28 ...
  • 5 agosto 2016

    Arancia Rossa di Sicilia IGP: le strategie del Consorzio della Regina di Sicilia

    L'Arancia Rossa di Sicilia IGP ha trovato nel territorio della Sicilia orientale, terra ricca di sole, con un particolare microclima e importanti escursioni termichc generate dal vulcano Etna, le condizioni ideali per esprimere tutte le sue straordinarie qualità. Il suo caratteristico colore è dato dagli antociani, potenti antiossiclanti che non si ritrovano in agrumi di altri territori. «L'arancia rossa, la Regina di Sicilia - spiega Gianluca Ferlito, presidente del Consorzio di Tutela dell'Arancia Rossa di Sicilia IGP - è dì tre varietà: tarocco, moro e sanguinello, naturalmente già ricchi di antociani, prodotti a metà gennaio alla fine di maggio. Solo queste arance certificate possono garantire al consumatore la qualità e il valore eli questi prodotti. Ed è la realtà consortile clic, con adeguati accordi con le aziende di trasformazione, determina il prezzo minimo garantito ai produttori». Ma la coltivazione delle arance é in, crisi e le piccole aziende m muoiono. ...
  • 4 agosto 2016

    Ora il Nostrano Valtrompia DOP sarà stagionato nelle vecchie miniere

    Sarà il Consorzio che raggruppa i produttori del Nostrano Valtrompia DOP a gestire la stagionatura in miniera del formaggio triumplino. Con un progetto, che si aggira attorno ai 250.000 euro, presentato nell'ambito del Piano di Sviluppo Rurale regionale. Il progetto. La stagionatura in galleria è frutto di un approfondito studio realizzato dall'Università di Parma che si è impegnata nella ricerca di nuove tecniche nell'ottica del «naturale». Non si consuma suolo né energia, tutto è già a disposizione grazie ad una vecchia «canna di servizio» da miniera di proprietà del comune di Bovegno, a Graticelle, che l'ente locale ha ceduto in comodato gratuito alla Comunità montana. La quale, a sua volta, lo ha girato al Consorzio di tutela guidato da Mauro Beltrami produttore del Nostrano Valtrompia DOP a Marmentino. "Si tratta di un progetto importante - ha sottolineato l'assessore all'agricoltura in comunità montana Gerardo Ferri - che sfrutta ...
  • 4 agosto 2016

    Liquore Limone Costa d’Amalfi IG: confezionamento e imbottigliamento anche fuori da territorio

    Con decreto 8 giugno 2016 del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16 giugno 2016, si è provveduto a modificare la scheda tecnica della Indicazione Geografica "Liquore di Limone della Costa d'Amalfi" (allegato A del decreto ministeriale n. 4964 del 2 settembre 2014, modificato dal decreto ministeriale del 5 dicembre 2014, n. 6878) al fine di precisare ulteriormente le caratteristiche specifiche dell'indicazione geografica. Potrà chiamarsi limoncello, o meglio "Liquore di Limone della Costa d'Amalfi", soltanto il prodotto ottenuto dalla macerazione a freddo in alcool etilico di scorze del Limone della Costa d'Amalfi IGP raccolti nei tredici comuni della Costiera Amalfitana; tutte le fasi del processo produttivo (lavaggio e pelatura dei limoni, infusione delle bucce e produzione del liquore) devono avvenire esclusivamente nei comuni dell'area IGP, mentre il confezionamento e l'imbottigliamento potranno essere effettu...
  • 3 agosto 2016

    Kolokasi Sotiras DOP – Cipro

    CIPRO – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 209 del 03/08/2016 è stata registrata la denominazione Kolokasi Sotiras DOP - Cipro Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati. Reg. Ue 2016/1322 del 01.08.2016 - GUUE L 209 del 03.08.2016 Descrizione del prodotto: Il Kolokasi Sotiras DOP appartiene alla famiglia delle Araceae e al genere Colocasia. Tale genere include il tipo Colocasia Esculenta che cresce in molte parti del mondo, tra cui Cipro. Si tratta di una pianta essenzialmente tropicale che si è adattata alla condizioni di Cipro e ha un elevato bisogno di acqua. La colocasia viene coltivata per i suoi tuberi commestibili, che localmente prendono il nome di «mappa» e «poulla». Con «mappa» si intende il tubero principale che si trova sotto la superficie del suolo e viene chiamato «colocasia». Con il termine «poulles» si intendono i piccoli tuberi secondari che si sviluppano lateralmente e sono chiamati «kolokasi-poulles». ...
  • 2 agosto 2016

    DOP unica del lago: nasce «Riviera del Garda Classico»

    Sul Garda è in corso la «rivoluzione» dei disciplinari: un percorso destinato ad arrivare fino al 2018, quando, si auspica, la Commissione europea dirà il sì definitivo all'idea maturata in un anno di duro lavoro da parte del Consorzio Valtenesi. La prima tappa del percorso è in programma per giovedì 4 agosto, con la pubblica audizione del Ministero delle Politiche agricole a villa Galnica: l'oggetto dell'incontro sono le richieste di modifica del disciplinare di produzione dei vini a DOP Garda, di riconoscimento della DOP Riviera del Garda Classico e di revoca della DOP Valtenesi. Come si diceva, una rivoluzione che ridurrà a uno soltanto i tre disciplinari ora presenti sul terriFuturo. Una DOP per i vini dei Garda torio. Un anno di lavoro. Spiega il coordinatore del Consorzio, Fabio Finazzi: «Dopo oltre un anno di incontri e mediazioni siamo arrivati a un accordo - spiega -. Abbiamo sentito i viticoltori di tutta l'area compresa tra Sirmione e Salò e insieme siamo ...
  • 1 agosto 2016

    Aglio Bianco Polesano DOP alla conquista dei mercati europei

    L'Aglio Bianco Polesano DOP è un prodotto importante per l'economia agricola del Polesine, certificato per la sua qualità inconfondibile, garantita da un rigido disciplinare: la zona di produzione, le tecniche colturali e di raccolta, il confezionamento e l'etichettatura sono specifiche di questo prodotto e ne certificano il valore. L'attività dei produttori, riuniti nel Consorzio di tutela Aglio Bianco Polesano DOP, è costantemente rivolta a tutelare il consumatore e a incrementare il mercato, soprattutto quello estero. Ma soprattutto a innovare, salvaguardando il legame con il territorio d'origine. «Il nostro prodotto - spiega Massimo Tovo, presidente del Consorzio - è sinonimo di alta qualità data dal territorio di produzione, storicità secolare data dall'ecotipo bianco polesano, presente e futuro dato da ricerca e innovazione dei processi produttivi, sicurezza alimentare data da rigorosi controlli interni edesterni. Un prodotto super controllato, che garantisce ...
  • 29 luglio 2016

    Flönz IGP – Germania

    GERMANIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 204 del 29/07/2016 è stata registrata la denominazione Flönz IGP - Germania Classe 1.2. Prodotti a base di carne (cotti, salati, affumicati ecc.) Reg. Ue 2016/1242 del 13.07.2016 - GUUE L 204 del 29.07.2016 Descrizione del prodotto: Il Flönz IGP è una salsiccia nera e rientra nella categoria delle salsicce cotte, e, più precisamente, quella delle salsicce nere. Si tratta di una salsiccia nera di qualità detta semplice; ciò vuol dire che contiene carne suina ma che la proporzione di carne suina non è visibile. La carne viene insaccata in un budello naturale o artificiale. Aspetto e Sapore: Le salsicce hanno un diametro compreso fra 30 mm e 65 mm. Quando si presentano in budello naturale o artificiale, le salsicce hanno una sezione circolare e la forma di un cilindro ricurvo con le caratteristiche punte ad entrambe le estremità. Esse possono anche essere chiuse ad anello. La carne è di color rosso-marrone, ...
  • 6 luglio 2016

    Oecher Puttes IGP – Germania

    GERMANIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 170 del 29/06/2016 è stata registrata la denominazione Ginja de Óbidos e Alcobaça IGP che, nel comparto Food, è la numero 71 delle IGP tedesche e la numero 136 nel totale delle denominazioni nazionali DOP IGP STG. Oecher Puttes IGP/ Aachener Puttes IGP– Germania Classe 1.2. Prodotti a base di carne (cotti, salati, affumicati ecc.) Reg. Ue 2016/1082 del 22.06.2016 - GUUE L 180 del 06.07.2016 Descrizione del prodotto: l'Oecher Puttes IGP è una varietà di sanguinaccio rustico, dal carattere artigianale, con un pronunciato aroma speziato, che può essere offerto come prodotto fresco, conservato o affumicato. Alcuni prodotti sono affumicati. sono utilizzati i seguenti ingredienti: cotenna della testa di maiale, lardo, carni suine, cotenna, sangue, sale nitrito per salamoia, soffritto di cipolla, miscela di spezie (in particolare pepe, maggiorana, timo, chiodi di garofano, noce moscata). La maggiorana è obbligat...
  • 6 luglio 2016

    Krcko Maslinovo Ulje DOP – Croazia

    Croazia – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 180 del 06/07/2016 è stata registrata la denominazione Krčko Maslinovo Ulje DOP che, nel comparto food, è la numero 5 delle DOP e la numero 12 del totale food nazionale. Krčko Maslinovo Ulje DOP – Croazia Classe 1.5. Materie grasse (burro, margarina, olio ecc.) Reg. Ue 2016/1081 del 22.06.2016 – GUUE L 180 del 06.07.2016 Descrizione del prodotto: Il Krčko maslinovo ulje DOP è un olio d’oliva extravergine ottenuto direttamente da olive e soltanto con strumenti meccanici. Il Krčko maslinovo ulje DOP viene prodotto a partire dalle seguenti varietà di olive autoctone coltivate a Krk: Debela, Naška, Rošulja e Slatka. Tali varietà, combinate o meno, devono costituire almeno l’80 % del totale. Aspetto e Sapore: Il Krčko maslinovo ulje DOP è caratterizzato da un profumo dominante di olive, di frutti e di foglie/d’erba, dovuto al tenore elevato di componenti volatili che arrotondano il profilo organole...