• 5 settembre 2016

    Grana Padano DOP e Prosecco DOP protagonisti a Miss Italia 2016

    “Grana Padano DOP e Prosecco DOP, un binomio vincente. Due eccellenze che, come già accaduto in passato, diventano protagoniste di un evento che ha caratterizzato la storia recente del nostro Paese" - afferma  Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano, il prodotto DOP più consumato del mondo con 4 milioni e 800 mila forme all'anno - parte da questa considerazione per illustrare la decisione di essere, insieme al Consorzio Prosecco DOP, partner della Casa di Miss Italia, in occasione dello storico concorso di bellezza italiano in programma a Jesolo dal 5 al 10 settembre. Grana Padano DOP  e Prosecco DOP contribuiranno a rendere ancor più gradevole la presenza degli ospiti nella 'Casa di Miss Italia', punto d'incontro per tutti coloro che graviteranno intorno allo show. Nel 'salotto' del Concorso si potranno assaggiare piatti a base di Grana Padano, cucinati anche dalle Miss, che dovranno dare prova di sé anche ai fornelli. Il tutto accompagnato dalla ...
  • 4 settembre 2016

    Formaggi DOP a Londra per rafforzare la crescita nel Regno Unito

    I Consorzi di tutela dei formaggi Asiago DOP, Gorgonzola DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP e Parmigiano Reggiano DOP saranno presenti insieme a Londra, dal 4 al 6 settembre, in occasione del salone enogastronomico Speciality & Fine Food Fair 2016 (Stand 2458). Dopo GastroNord, è la seconda iniziativa di presenza insieme dei 4 formaggi DOP in esposizioni all’estero, per la prima volta a Londra. Dopo GastroNord a Stoccolma, anche Londra quest’anno vedrà la partecipazione congiunta di alcuni dei più importanti Consorzi lattiero caseari italiani: Asiago DOP , Gorgonzola DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP e Parmigiano Reggiano DOP. Dal 4 al 6 settembre, i Consorzi saranno presenti all’Olympia di Londra con uno spazio dedicato (stand 2458) per incontrare i buyer della grande distribuzione, piccoli rivenditori, gastronomie, ristoranti, hotel del Regno Unito. Un mercato la cui tendenza è stata consistente negli ultimi anni, con una crescita dal 2011 al 2015 delle ...
  • 2 settembre 2016

    Festival del Prosciutto di Parma DOP 2016

    E’ stellata anche la XIX edizione del Festival del Prosciutto di Parma DOP: lo chef Carlo Cracco sarà infatti presente alla cerimonia di inaugurazione venerdì 2 settembre a Langhirano per parlare di Prosciutto di Parma, territorio e prodotti di eccellenza gastronomica sempre più ambasciatori in Italia e all’estero della qualità, della tradizione, del saper fare tutto italiano. Le stelle non sono però l’unica novità di quest’anno. L’edizione 2016 ha infatti l’obiettivo di creare più momenti dedicati alla conoscenza e alla degustazione del Prosciutto di Parma e al contempo valorizzare il territorio di produzione grazie a eventi come Finestre Aperte, cuore della manifestazione: tutti gli appassionati potranno visitare i prosciuttifici aperti per l’occasione e assistere al ciclo di lavorazione del Prosciutto di Parma. Confermato anche per la XIX edizione il gradito servizio navette gratuito che accompagnerà i visitatori nella zona di produzione. L’appuntamento ...
  • 25 agosto 2016

    Cono gusto Mortadella Bologna IGP nella tappa riminese di Tramonto DiVino

    Non solo buona, ma anche dolce! La Mortadella Bologna IGP  sposa perfetta dell’enogastronomia italiana, incontra il piacere fresco del gelato per un matrimonio fra il dolce e il salato. La nuova frontiera dell’estate 2016 è certamente il gelato alla Mortadella Bologna, realizzato per l’occasione dai maestri gelatieri del Gelato Museum Carpigiani. Con il suo gusto intenso e tipico è una proposta estiva inaspettata e stuzzicante. La regina rosa verrà servita questa volta sulle spiagge romagnole nel classico cono su un letto di granella di pistacchio, con una spolverata di chips di Piadina Romagnola IGP. Un connubio più che mai riuscito per due tra i principali prodotti tipici della cultura gastronomica emilano-romagnola in grado di completarsi ed esaltarsi a vicenda. Per poterlo degustare in esclusiva e in edizione limitata, basterà partecipare il prossimo 27 agosto alla tappa riminese di Tramonto DiVino, il format giunto ormai alla sua decima edizione che, per ...
  • 24 agosto 2016

    Il Consorzio Parmigiano Reggiano DOP punta sui consumi

    Parmigiano Reggiano DOP punta a rilanciare i consumi sul mercato italiano. E per il prossimo autunno, da ottobre a dicembre, ha preparato una campagna da 3,5 milioni di curo. Come spiega il presidente del Consorzio, Alessandro Bezzi «Si tratta del più rilevante investimento degli ultimi anni sul mercato interno e in un arco di tempo così ristretto. Il marchio Parmigiano Reggiano DOP si colloca al nono posto della graduatoria Ipsos dei marchi ritenuti più affidabili dai consumatori italiani fra i brand internazionali. Una posizione che vogliamo consolidare e tradurre in crescita dei consumi». Il mercato interno vale adesso il 62% della produzione per 1,1 miliardi di curo al consumo, valori che può crescere ulteriormente. Fonte: ItaliaOggi SCARICA ARTICOLO COMPLETO  
  • 23 agosto 2016

    Coldiretti: il 45% degli italiani torna dalle vacanze con prodotti tipici

    Il 45% degli italiani torna dalle vacanze con prodotti tipici che, così, si classificano come i preferiti dell'estate 2016. E' quanto emerge da un'indagine Coldiretti/Ixè, divulgata in occasione del rientro della stragrande maggioranza dei 35 milioni di italiani che hanno terminato la vacanza estiva. Quest'anno solo il 20% degli italiani torna dalle ferie a mani vuote, ma le difficoltà economiche - sottolinea Coldiretti - spingono verso spese utili, orientate su prodotti tipici quali vino, formaggio, olio di oliva, salumi e conserve. L'acquisto è una tendenza in rapido sviluppo, favorita dal moltiplicarsi delle occasioni di valorizzazione dei prodotti locali che si è verificata nei principali luoghi di villeggiatura, con percorsi enogastronomici, città del gusto, aziende e mercati degli agricoltori di Campagna Amica, feste e sagre di ogni tipo. Fonte: Avvenire SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO
  • 6 agosto 2016

    Tradizione e Streetfood: presentazione del libro “il Ciaffagnone mancianese”

    Sabato 6 agosto 2016 ore 17.30, Mauro Rosati, direttore generale di Fondazione Qualivita, interverrà a Manciano alla presentazione del libro "Il Ciaffagnone mancianese - un cibo ancestrale", una ricerca storica sul "Prodotto Agroalimentare Tradizionale" toscano a cura di Lucio Niccolai. La presentazione del libro, di cui Rosati ha scritto la prefazione, si inserirà nel programma di celebreazione del Ciaffagnone, tipica crespella di produzione locale abbinata al Pecorino Toscano DOP e sarà seguita dalla preparazione in diretta della ricetta del Ciaffagnone, inserito lo scorso aprile tra le 460 eccellenze agroalimentari della Regione Toscana, e dalla cena a base di sapori e prodotti tipici della Maremma. Il Ciaffagnone è uno dei tesimonial perfetti dell'incontro tra i prodotti agrolimentari tradizionali e lo Street Food nazionale contemporaneo, che sicuramente ha tra i suoi meriti l’aver trovato il giusto mix per esaltare, materie prime ad denomiazione di origine e artigi...
  • 5 agosto 2016

    Parmigiano Reggiano DOP: 3,5 milioni per la campagna d’autunno sul mercato interno

    Vale poco meno di 500.000 euro a settimana la nuova campagna di comunicazione e informazione che il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP realizzerà dal 9 ottobre al 24 dicembre nei confronti dei consumatori italiani. L'investimento deliberato dal Consiglio dell'Ente di tutela ammonta infatti a 3,5 milioni di euro e i picchi di pressione informativa si raggiungeranno in 7 delle 11 settimane di campagna. "Si tratta - spiega il presidente del Consorzio, Alessandro Bezzi - del più rilevante investimento degli ultimi anni sul mercato interno e in un arco di tempo così ristretto". "Il marchio Parmigiano Reggiano DOP, come ha rilevato la recente indagine dell'Ipsos - si colloca al nono posto della graduatoria dei marchi ritenuti più affidabili dai consumatori italiani fra i brand internazionali, unica DOP presente nei primi 100 posti della classifica; una posizione - prosegue Bezzi - che vogliamo consolidare e tradurre in una crescita dei consumi attraverso spot e altri strumenti ...
  • 3 agosto 2016

    Il vino Nobile di Montepulciano DOP in Brasile: «Verso nuovi mercati»

    Dopo i contatti con Cina e Stati Uniti, il Vino Nobile di Montepulciano sbarca in Brasile anche per portare le conoscenze tecniche approda in Brasile. Non per partecipare alle Olimpiadi, ovviamente, ma per avviare un progetto di cooperazione con la città di San Paolo. Un altro tassello importante si va dunque a inserire in quel processo di internazionalizzazione del vino, il prodotto simbolo del territorio con il Nobile che proprio quest'anno festeggia mezzo secolo di vita, che dopo Stati Uniti e Cina abbraccerà anche uno dei più importanti paesi dell'America Latina. La patria del Vino Nobile darà il suo contributo per un progetto, denominato SP WINE, che si pone l'obiettivo di stimolare, guidare e sostenere lo sviluppo della filiera vitivinicola di San Paolo del Brasile. Già previsto il primo «scambio« in calendario per il prossimo autunno quando una delegazione di produttori, con il Consorzio di tutela del Vino Nobile di Montepulciano in testa, si recherà in Brasile. ...
  • 3 agosto 2016

    Manciano celebra il Ciaffagnone con il Pecorino Toscano DOP

    A Manciano si celebra il Ciaffagnone, tipica crespella di produzione locale arricchita dal gusto unico e delicato del Pecorino Toscano DOP. L’appuntamento è per sabato 6 agosto, alle ore 17.30 in Piazza Garibaldi, con la presentazione del libro ‘Il ciaffagnone mancianese - un cibo ancestrale’, ricerca storica a cura di Lucio Niccolai alla presenza dell’autore e di Mauro Rosati, direttore della Fondazione Qualivita. A seguire, sarà preparata in diretta la ricetta del Ciaffagnone, inserito lo scorso aprile tra i 460 Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della Regione Toscana, e alle ore 20 è in programma la cena a base di sapori e prodotti tipici della Maremma, a partire dal Pecorino Toscano DOP prodotto dal Caseificio di Manciano. Come si prepara il Ciaffagnone. Le cuoche al servizio nella Rocca di Manciano, già in epoca tardo-medievale, preparavano per i proprietari della fortezza - prima gli Aldobrandeschi e, in seguito, gli Orsini di Pitigliano - questa fritta...
  • 2 agosto 2016

    Festa del Pomodoro di Pachino IGP

    Mancano pochi giorni alla presentazione del programma dell’ottava edizione della Festa del Pomodoro di Pachino IGP che si svolgerà nell’incantevole borgo marinaro di Marzamemi, in provincia di Siracusa, dal 2 al 7 agosto. Il programma verrà annunciato ufficialmente lunedì 18 luglio p.v. alle ore 18,00 presso la struttura dell'Antico Mercato di Ispica (RG). La Festa del Pomodoro di Pachino IGP nasce da una idea del Consorzio - che promuove e valorizza il Pomodoro di Pachino IGP, tutelando la tipicità e vigilando su usi impropri del nome del prodotto - per due semplici motivi: esaltare quello che è il prodotto di punta del territorio, l'“Oro rosso” e far conoscere questo prodotto ai tanti turisti che nella stagione estiva popolano il nostro territorio. Una festa quindi non solo per la valorizzazione di un prodotto, il Pomodoro di Pachino IGP, già noto il tutto il mondo, ma anche per la valorizzazione di un territorio che ha molto da offrire. Maggiori informazioni ...
  • 1 agosto 2016

    Ecco il San Marzano Day, in difesa dell’oro rosso campano

    Noto soprattutto per essere trasformato in pelato, il Pomodoro S. Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP è amatissimo. Di certo, quest'oggi primo agosto sarà celebratissimo, visto che si festeggia il primo San Marzano Day,  manifestazione dedicata alla conoscenza e alla difesa del prodotto; una giornata per la celebrazione della virtuosa filiera della indicazione georgrafica Pomodoro S. Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP. La festa - che conta anche su sostegno e presenza di Ricky Tognazzi - avrà naturalmente anche  un percorso enogastronomico, che si dividerà tra case contadine nelle quali sarà possibile assaggiare piatti e prodotti tipici: da zi' Luigi si assaggerà ad esempio la bruschetta,  non senza aver prima fatto un tour nei giardini dove viene prodotto il  pomodoro DOP di Sarno, mentre da zi' Aniello ci saranno le pizze fritte, estrema sintesi della tradizione gastronomica partenopea,  lo street food del dopoguerra che si vendeva nei bassi napoletani e da ...
  • 1 agosto 2016

    I cento piatti con la Mortadella Bologna IGP

    Dagli spatzle di spinaci allo strudel salato, dai risi e bisi agli arrosticini. Piatti regionali, da Nord a Sud Italia, tutti preparati con la Mortadella Bologna IGP. Sono le cento ricette nate con il progetto #100diquestipiatti, ideato dal Consorzio di tutela Mortadella Bologna con la collaborazione dell'associazione «i Love Italian Food», network di chef, ristoratori, blogger e giornalisti di settore. Nelle scorse settimane quindici esperti food blogger hanno virtualmente attraversato l'Italia reinterpretando i migliori piatti della tradizione utilizzando anche il salume rosa. Da li è nato un sito dedicato (www.mortadellabologna.coml100piatti) dove è reperibile l'intero ricettario, in italiano e in inglese, corredato di foto, procedimenti e tempi di realizzazione. Fonte: Corriere della Sera SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO