Articoli Stampa

  • 10 aprile 2019

    Chianti Classico DOP, americani e francesi stregati dal territorio del Gallo Nero

    Nuove tendenze dell'enoturismo nel territorio del Gallo Nero. Un'indagine condotta dal Consorzio Vino Chianti Classico sulle aziende socie rivela nuove tendenze e un profilo un po' diverso dell'enoturista in visita nel territorio di produzione del Chianti Classico. La parola «enoturismo» in questi giorni è tornata sotto i riflettori, grazie al nuovo decreto MIPAAFT che regolarizza l'accoglienza in cantina e al primo articolo così recita: «Sono considerate enoturistiche tutte le attività formative e informative rivolte alle produzioni vitivinicole del territorio e la conoscenza del ...
  • 9 aprile 2019

    Prosciutto di Modena DOP tra i protagonisti di Cibus Connect

    Anche il Consorzio del Prosciutto di Modena all’interno del Padiglione 5 - Stand N011, è presente a Cibus Connect, l’evento b2b esclusivamente dedicato ai principali operatori e professionisti del settore agroalimentare, in grado di offrire loro l’unica e più completa offerta di prodotti Food Made in Italy per il loro business. Il Consorzio,  che negli ultimi anni si è distinto per il suo impegno nella promozione di questa eccellenza - sia sul fronte nazionale che su quello internazionale - non poteva non cogliere questa opportunità per la seconda volta consecutiva, dopo la ...
  • 9 aprile 2019

    Vinitaly, sostenibilità e ambiente le nuove frontiere del vino

    «Quanto costa essere sostenibili? Poco». È quasi sorpreso per la domanda Giorgio Pizzolo, presidente di Enoitalia, 98 milioni di bottiglie di vino prodotte nel 2018. Secondo l'ultimo report di Mediobanca, quella di Calmasino di Bardolino, in provincia di Verona, è la nona azienda vinicola d'Italia, con 182 milioni di euro di fatturato all'anno. A Vinitaly ha portatola nuova linea Terra Venetica di Valpolicella biologico, ma soprattutto ci tiene a parlare di sostenibilità. «Abbiamo scelto questa via non perché ce l'hanno chiesto i clienti - dice- lo abbiamo fatto per noi, perché ...
  • 9 aprile 2019

    Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna, Medaglia di Cangrande al presidente Sciolette

    La giornata inaugurale della 53° edizione del Vinitaly 2019 ha visto protagonista l'Emilia Romagna in due importanti momenti: la presentazione del progetto sul Turismo del vino e il conferimento a Pierluigi Sciolette, presidente di Enoteca Regionale Emilia Romagna, della prestigiosa Medaglia di Cangrande del premio Angelo Betti - Benemerito della viticoltura 2019. L'incoming legato all'esperienza enogastronomica rappresent aun comparto strategico per la promozione e la valorizzazione della cultura e della tradizione vitivinicola regionale. Su questo si è basato l'incontro dal titolo ...
  • 8 aprile 2019

    La grande distribuzione per il futuro dell’Insalata di Lusia IGP

    I prodotti DOP e IIGP vanno a braccetto con le marche per conquistare una fetta sempre più consistente del mercato del settore ortofrutta, così l'Insalata di Lusia IGP ha cambiato il proprio disciplinare per arrivare sulle tavole dei consumatori anche imbustata e già lavata. Di questo si è parlato nel convegno "Denominazione di origine e marche: valore aggiunto per il consumatore?" promosso dal Consorzio di Tutela dell'Insalata di Lusia IGP nella sua nuova prestigiosa sede a Lendinara. Nel salone di palazzo Malmignati, villa nobiliare da poco acquistata dal lusiano Denis Travaglini, si è ...
  • 8 aprile 2019

    Puglia, rivolta degli agricoltori e gli agrumi marciscono sugli alberi

    Gli agricoltori pugliesi come i pastori sardi. Crollo dei prezzi, importazioni selvagge, prodotti di qualità ma ormai senza mercato: nelle campagne la situazione è disperata. E i gesti sono estremi: alberi eradicati, frutti non raccolti e lasciati marcire. Tanti si arrendono. «Così non si può andare avanti», dice Michele Gravina, un coltivatore diretto della provincia di Taranto, prima di lui il padre e il nonno. Ha cinque ettari, alcune piante arrivano a produrre anche un quintale di clementine a stagione. Ma sono tutte lì, a terra o sui rami. «Ci avrei rimesso. Il prezzo di vendita, ...
  • 5 aprile 2019

    Asiago DOP, a Vinitaly & The City accende il gusto con incontri e degustazioni di esclusive rarità

    Asiago DOP sposa da venerdì 5 a lunedì 8 aprile,  la quarta edizione di Vinitaly & The City, il “Fuori Salone del Vinitaly” e diventa il formaggio di riferimento della manifestazione con decine di appuntamenti nelle sedi più glamour della movida veronese e percorsi dedicati alla naturalità a Palazzo Carli, degustazioni di esclusive rarità nelle decine di Masterclass organizzate nell’elegante Loggia Antica e incontri con autori alla Loggia di Fra' Giocondo e Cortile del Mercato. Nel cortile dello storico Palazzo Carli, ufficio del Comando delle Forze Operative terrestri di ...
  • 4 aprile 2019

    Dieci eccellenze toscane nella mostra sulle Indicazioni geografiche del Parlamento Europeo

    Ci sono anche 10 eccellenze toscane tra le oltre 800 Dop e Igp nazionali esposte da oggi all'interno del Parlamento Europeo a Bruxelles nella mostra Geographical Indications - Italian cultural heritage (Indicazioni geografiche – Patrimonio culturale italiano), curata dalla Fondazione Qualivita. Le 10 Indicazioni geografiche toscane scelte come simbolo del legame tra cibo e cultura sono 6 Dop (Brunello di Montalcino, Chianti Classico, Cinta Senese, Pecorino Toscano, Prosciutto Toscano, Pane Toscano) e 4 Igp (Olio Toscano, Panforte di Siena, Vitellone Bianco Appennino Centrale, ...
  • 4 aprile 2019

    Qualivita presenta a Bruxelles la mostra sulle IG italiane e svela importanti novità su due IGP senesi

    Novità importanti dal Belgio dove è stata presentata ieri all'interno del Parlamento europeo a Bruxelles, l'esposizione "Geographical Indications-Italian cultural heritage" curata dalla Fondazione senese Qualivita, in collaborazione con Aicig e Federdoc. La mostra valorizza i prodotti DOP e IGP italiani attraverso il progetto Qualicultura, che si ispira ai valori culturali contenuti nel Regolamento Ue n.1151/12 e presenta le Indicazioni geografiche non solo per le loro qualità e caratteristiche organolettiche uniche, ma per la loro capacità di cristallizzare nella memoria e nella cultura, ...
  • 3 aprile 2019

    Export, la Piadina Romagnola IGP guarda alla Germania

    La certificazione IGP fa bene alla Piadina Romagnola. Da quando, nel 2014, ha ottenuto la denominazione di Indicazione geografica protetta, il `pane dei romagnoli' ha più che triplicato la produzione, passando da 6.768 tonnellate alle oltre 20.250 del 2018. Un boom che ha spinto il Consorzio di Tutela e Promozione Piadina Romagnola IGP a tentare, per la prima volta, di replicare il successo all'estero, con una campagna di promozione fatta di eventi, fiere e un piano mirato di comunicazione digitale. Perché è proprio in rete che la piadina spopola: con un milione e mezzo di ricerche al ...
  • 3 aprile 2019

    Il Parmigiano Reggiano DOP al Vinitaly si sposa con i migliori vini del Belpaese

    Il Consorzio Parmigiano Reggiano partecipa a Sol&Agrifood (stand B20), il Salone internazionale dell’Agroalimentare di Qualità in programma a Verona Fiere dal 7 al 10 aprile, in concomitanza con Vinitaly 2018. Il Consorzio presenterà in Fiera diverse stagionature e tipologie di Parmigiano Reggiano DOP che saranno proposte in abbinamento ai grandi vini italiani. Le degustazioni si svolgeranno sia nello stand del Consorzio a Sol&Agrifood, sia all’interno degli stand di alcuni tra i più noti produttori vinicoli del panorama nazionale presenti a Vinitaly. L’obiettivo è sottoli...
  • 2 aprile 2019

    Il Riviera Ligure DOP e il suo paesaggio terrazzato si racconta nel Parlamento Europeo

    l'Olio extravergine di oliva Riviera Ligure DOP a braccetto con i muri a secco della nostra regione, conquista il Parlamento Europeo. Entrando a far parte dei 24 esempi simbolo in Italia del legame tra cibo e cultura scelti tra oltre 800 DOP e IGP italiane. La mostra “GEOGRAPHICAL INDICATIONS - ITALIAN CULTURAL HERITAGE”, che si svolge a Bruxelles dall'1 al 4 aprile, rappresenterà un percorso di conoscenza del patrimonio culturale italiano ( beni artistici e architettonici, opere letterarie, personalità illustri e molto altro ) legato alle Indicazioni Geografiche, realizzata ...
  • 2 aprile 2019

    Export, piattaforme all’estero e reti d’impresa per competere

    Una parte i mercati internazionali da conquistare, anche attraverso processi di filiera digitale tutta da costruire, dall'altra gli ostacoli quotidiani che frenano l'espansione: uno su tutti l'insularità. Viaggia a marce ridotte il processo di internazionalizzazione delle aziende sarde che operano nell'agroalimentare. La creazione di piattaforme all'estero e di reti di impresa potrebbe però essere la chiave per aumentare la competitività. Ne sanno qualcosa alla Argiolas. L'azienda casearia sarda realizza all'estero il 20% del proprio fatturato, che si aggira intorno i 6 milioni di euro ...
  • 1 aprile 2019

    DOPe IGP, l’export italiano vale 3,5 miliardi e dominano formaggi e latticini

    Mentre l'export del settore agroalimentare italiano mostra segni di declino, le produzioni di alta qualità a marchio Dop e Igp continuano a macinare incassi. Secondo il rapporto del Centro studi di Confagricultura , su dati Qualivita/Ismea, l'export di questi prodotti nel 2017 ha raggiunto i 3,5 miliardi di euro; l'88% in più rispetto al 2010. Nello stesso periodo il settore agroalimentare nel suo complesso è cresciuto a velocità assai più ridotta: +47,6%. In crescita anche il valore alla produzione che nel 2017 ha toccato i 6,9 miliardi di euro: un miliardo in più rispetto al 2010. In ...
  • 1 aprile 2019

    Olio DOP e muretti a secco, l’orgoglio ligure al Parlamento Europeo

    Anche l'Olio extravergine Riviera Ligure DOP, accostato ai muretti a secco, patrimonio dell'Unesco, alla mostra al Parlamento Europeo sul cibo e cultura, olio e paesaggio come simbolo dell'Italia.  24 gli esempi italiani del legame tra tipicità ed eredità da tramandare: saranno in mostra al Parlamento Europeo. Il Riviera Ligure DOP è stato scelto tra oltre 800 prodotti DOP e IGP italiani. L'Olio e i tipici maxeo entrano così a far parte dell'evento "Geographical Indication - Italian Cultural Heritage", che si svolge a Bruxelles dall'1 al 4 aprile: un appuntamento che rappresenterà un ...
  • 29 marzo 2019

    L’Italia del vino da record adesso punta sull’Asia

    Nel 2018 la Francia è stata leader mondiale per l'export di vini, con un valore di 9,334 miliardi (+2,8% sul 2017). L'Italia, con 6,149 miliardi (+ 3,3%) è al secondo posto anche grazie ai risultati ottenuti sul mercato cinese cresciuto dell'80% in cinque anni. Ma, per dirla con Denis Pantini, responsabile Nomisma Wine Monitor, «l'Italia è cresciuta meno dei suoi concorrenti e ha una presenza in Asia Orientale ancora marginale rispetto alle potenzialità». Lo dicono i numeri: Cina, e poi Giappone, Hong Kong, Corea del Sud, Vietnam, Taiwan, Thailandia, Filippine, Singapore, infatti, ...