Articoli Stampa

  • 18 Settembre 2019

    “Non solo confini comunali, ma anche “villaggi” storici”: procede la zonazione del Chianti Classico DOP

    Il presidente del Consorzio del Gallo Nero, Giovanni Manetti: “l’obiettivo è arrivare alle Menzioni Geografiche Aggiuntive su tutte le tipologie, Gran Selezione, Riserva e Annata, ma stiamo valutando se farlo progressivamente, partendo dal vertice della piramide produttiva, il confronto su questo è ancora aperto”. Mentre il Chianti Classico DOP è sempre più capace di esprimere longevità, “caratteristica tradizionali e direi principale dei nostri vini”, che fa la differenza nel mercato dei vini di alta gamma. LINK VIDEO Fonte: WineNews
  • 18 Settembre 2019

    Welsh Lamb IGP e Welsh Beef IGP torna sul mercato italiano

    L’Agnello Gallese Igp è pronto per una nuova stagione sul mercato italiano. Nonostante l’incertezza legata al tema Brexit, il 2019-2020 si preannuncia un anno già ricco di importanti novità, a conferma che la carne ovina made in Wales è sempre più apprezzata dai consumatori e dai professionisti del settore. La ripresa delle esportazioni coincide con un momento delicato per la vita politica dell’UK, ma la situazione non spaventa i rappresentanti del comparto zootecnico d’oltremanica. Recentemente il parlamento di Westminster ha approvato una legge anti no deal costringendo ...
  • 18 Settembre 2019

    Arancia Rossa di Sicilia IGP: campagna in vista del Capodanno cinese

    Una campagna di promozione dell'Arancia Rossa di Sicilia IGP sul mercato cinese in tempo utile per il capodanno locale che cade a fine gennaio, finanziamento di una missione di giornalisti cinesi per il progetto "Le vie della Zagara" del Distretto degli agrumi dell'Isola, una missione di ispettori per l'ampliamento delle quote di export e una missione di contatto con buyer cinesi. Di questo si è discusso al Maas (mercato agro alimentari siciliani) di Catania nel corso di un incontro tra le aziende accreditate all'export in Cina (Barbera International, Oranfrizer, Paim Fruit, OP Esperidio, OP ...
  • 18 Settembre 2019

    La cimice che falcidia i frutti: gravi danni per le nocciole IGP

    Nocciole soprattutto, ma anche altra frutta e ortaggi di stagione come peperoni, pere, mele, susine e kiwi sono state attaccati durante la presente raccolta dalla cimice asiatica. Rovinandone aspetto e qualità in molte regioni, dalla Nocciola del Piemonte IGP, alle mele del Trentino, ai produttori ortofrutticoli di Lombardia, Veneto e Friuli. Le nocciole vengono prodotte nei territori di oltre 800 città italiane, ma solo due aree producono nocciole IGP: quelle del Piemonte (la tonda gentile) e della Campania (Nocciola di Giffoni IGP). Mentre i comuni della Sicilia e del Lazio sono in ...
  • 17 Settembre 2019

    Agroalimentare, pronti dazi USA su merci UE

    Nuovo passo nello scontro commerciale tra USA e UE sull'aviazione civile, che potrebbe coinvolgere prodotti di tutti i settori. Il Wto ha notificato in via preliminare e confidenziale a Bruxelles e Washington la stima delle compensazioni che gli Usa possono chiedere all`Ue per gli aiuti illegali ricevuti da Airbus. Quando il documento sarà reso pubblico, Trump potrà dare seguito all`annuncio di tariffe punitive non solo su aerei e parti di aerei prodotte in Europa, ma anche su una lunghissima lista di prodotti industriali e agroalimentari, incluse vini e formaggi italiani. La notizia ...
  • 17 Settembre 2019

    Istituto marchigiano di tutela vini: nuovo piano Ocm da 2 milioni di euro

    Due milioni di euro per la promozione dei vini marchigiani tra azioni di incoming, partecipazione a fiere internazionali, comunicazione e organizzazione di masterclass rivolte a specialisti del settore. È il nuovo piano Ocm per la stagione 2019-2020 presentato dall'Istituto marchigiano di tutela vini (Imt) alla Regione Marche. Tra i Paesi target spiccano gli Stati Uniti e il Canada (che assorbono rispettivamente un terzo e un quarto dell'investimento totale), ma anche Cina, Russia, Giappone, Svizzera, Corea del Sud e una new entry, l'India. "Negli ultimi 9 anni l'adesione delle aziende ai ...
  • 16 Settembre 2019

    Mele DOP IGP, primato nazionale targato Trentino Alto Adige

    Il 75% delle mele italiane DOP, IGP è prodotto a Nordest, da quattro consorzi, due trentini, Melinda e La trentina, e due dell'Alto Adige, Vog e Vip. "Noi garantiamo il 20% della produzione nazionale con oltre 440.000 tonnellate di mele - spiega Andrea Fedrizzi, direttore marketing di Melinda - e abbiamo saputo creare in trenta anni di attività un marchio ormai conosciuto universalmente. Non solo, siamo stati i primi a bollinare le nostre mele, quando allora sembrava un'eresia, mentre oggi tutta la frutta della grande distribuzione ha il suo marchio". Sono 4.000 le famiglie di fruttico...
  • 16 Settembre 2019

    L`export fa volare i vini italiani DOP

    Erano 53-55 milioni di ettolitri nel 2018 ( +31% su base annua), di cui quasi 20 milioni indirizzati verso i mercati esteri. Saranno probabilmente (secondo la stima congiunta di Unione Italiana Vini, Ismea e Assoenologi) 46 milioni di ettolitri (-16% su base annua) nel 2019. Resteremo comunque leader mondiali nella produzione di vino, anche perché i diretti competitor (Francia e Spagna) caleranno pure loro. Primi produttori, secondo esportatori (in valore) dietro la Francia con 6,2 miliardi di euro (i francesi stanno tra gli 8,5 e i 9 miliardi). Il boom del vino italiano si chiama export, ...
  • 16 Settembre 2019

    Arancia Rossa di Sicilia IGP in Cina una chance, non un flop

    Secondo Giovanni Selvaggi, presidente del Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP "La via per la Cina non è breve né agevole e iniziare a esportare le arance siciliane attraverso la più grande piattaforma di e-commerce cinese o utilizzando il canale aereo o navale non è, a nostro avviso, affatto un flop. Le imprese del settore agroalimentare, gli imprenditori agricoli, gli associati del Consorzio di tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP, tra questi, sanno bene quanto, al di là degli strilli propagandistici rilanciati dai media, sia difficile conquistare spazio e fatturato all'estero. Il ...
  • 13 Settembre 2019

    Filiera agricola italiana certificata da CSQA sugli scaffali di Carrefour Italia

    Siglato un accordo in base al quale dal prossimo anno una ventina di prodotti 100% italiani certificati da CSQA  appariranno sugli scaffali dei 1087 punti vendita del gruppo francese Carrefour. L'obiettivo è restituire valore alla produzione agricola nazionale, riequilibrando i prezzi all'origine a vantaggio degli agricoltori: una società di scopo, la FDAI, è stata costituita  per interloquire con la grande distribuzione e costruire  una filiera della vendita diretta, con i farmer's market di Campagna Amica di Coldiretti. Un ruolo innovativo per la principale organizzazione agricola ...
  • 13 Settembre 2019

    Ficodindia di San Cono DOP, salvato in extremis il marchio DOP

    Finalmente il marchio DOP del ficodindia di San Cono diventa una realtà concreta. Le tre cultivar incoronate (gialla, rossa e bianca) troneggiano su una Sicilia sormontata da stelle a voler simboleggiare il massimo della bontà. La filiera produttiva del ficodindia, a livello europeo, è esclusiva della Sicilia che detiene il monopolio del mercato italiano, circa 4.000 ettari di coltura specializzata e circa 70.000 tonnellate di frutti all’anno. L’areale siciliano più importante per superficie e grado di specializzazione degli impianti è l’areale di San Cono che copre il 60% dell...
  • 12 Settembre 2019

    Quote latte, è tutto da rifare

    Per la Corte di giustizia l'Italia ha usato criteri arbitrari e non in linea con le regole europee nel guantifïcare le multe. Che, ora vanno ricalcolate Lo Stato italiano ha usato criteri arbitrari e non in linea con le regole europee nel quantificare le multe latte comminate nella campagna 2003/2004. Lo Stato ora deve ricalcolare le inulte a chi ha prodotto più del dovuto . E redistribuire «lo sconto » applicato allora in proporzione alle quote allora detenute . L'obbligo di ricalcolo vale per tutti , sia per gli allevatori che hanno pagato mensilmente il prelievo , sia per quelli che ...
  • 11 Settembre 2019

    L’agroalimentare IG traina l’export sardo al più 7%

    Le piccole imprese di food and drink fanno crescere l'export (+7% nel primo semestre) e gli occupati (+13% in cinque anni). In Sardegna sono 10.544 gli addetti del settore alimentare e delle bevande. Otto lavoratori su 10, l'85,8%, pari a 9.043, sono impiegati nelle micro e piccole imprese (realtà con meno di 49 dipendenti). Nel solo comparto artigiano operano 5.733 lavoratori, il 54,4% di tutta la forza lavoro del settore. Sono alcuni risultati del rapporto nazionale dell'Ufficio Studi di Confartigianato. Tra i migliori clienti ci sono il Giappone, gli Stati Uniti, Germania, Regno Unito, ...
  • 11 Settembre 2019

    Con le vending-machine le Clementine risorgono

    Nella Piana di Sibari c`è una startup che ha inaugurato una nuova era per le clementine. Non a caso il brand è "il tempo delle Clementine" e promette di salvarle dall`estinzione commerciale a cui sembrano destinate. Nonostante quest`agrume rappresenti un`eccellenza tutta italiana, e soprattutto calabrese - in particolare le Clementine di Calabria IGP - questo prodotto viene sempre più spesso lasciato a marcire sugli alberi perché agli agricoltori non conviene neanche raccoglierlo; i prezzi non coprono più i costi di produzione. E questo vale anche sui mercati da export, dove operano ...
  • 10 Settembre 2019

    Via libera del ministero al piano di regolazione dell’offerta del Parmigiano Reggiano DOP

    II Consorzio del Parmigiano Raggiano DOP ha accolto con entusiasmo il via libera del Ministero delle Politiche Agricole al Piano di Regolazione dell'offerta del Parmigiano Reggiano per il triennio 2020/2022. Il decreto n. 8868 del 13 agosto 2019 è arrivato in un periodo particolarmente felice per il Re dei Formaggi. 13,7 milioni di forme (circa 148mila tonnellate) prodotte nel 2018 rappresentano il livello più elevato nella storia del Parmigiano Reggiano che rappresenta, non solo il primo marchio Dop al mondo per influenza (classifica "The Most Influential Brands 2018" curata da Ipsos), ...
  • 9 Settembre 2019

    Trionfa il gusto con il Festival del Prosciutto di Parma DOP

    A Langhirano si è aperto ieri il Festival del Prosciutto, per celebrare una delle DOP per eccellenza. Nella "Cittadella del prosciutto" si è avuta la possibilità di conoscere da vicino diversi produttori del pregiatissimo prodotto. Dal primo gennaio i controlli saranno affidati all'ente CSQA. Il prodotto è tradizionale ma punta sull'innovazione, per essere in linea con le richieste dei consumatori. Capanna elenca le sfide per il futuro: lavorare sul benessere animale, i rinnovi nei sistemi produttivi, il packaging e i materiali sostenibili.L'assessore regionale all'Agricoltura Simona ...