Articoli Stampa

  • 17 aprile 2019

    Selezione 2019: ecco le 47 eccellenze dell’olio extravergine toscano

    Sono 47 gli oli extravergini di oliva che rappresentano l'eccellenza della produzione Toscana. I 47 oli sono stati scelti fra i 70 campioni presentati alla "Selezione regionale degli oli extravergini di oliva 2019" promossa dalla Regione Toscana con la collaborazione di Promo Firenze, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze. Gli oli certificati appartengono a tutte le categorie delle certificazioni toscane dell'olio extravergine di oliva: DOP (Chianti Classico, Lucca, Seggiano, Terre di Siena) e IGP Toscano. La Selezione 2019 è stata ufficialmente presentata oggi a Firenze ...
  • 16 aprile 2019

    Parmigiano Reggiano DOP al vertice con un giro di affari da 2,4 miliari al consumo

    Il Parmigiano Reggiano DOP gi si conferma il primo prodotto DOP, con un giro di affari di 1,4 miliardi alla produzione e 2,4 miliardi di euro al consumo, una quota export che supera il 40% (+5,5% crescita avolume rispetto al 2017) e 3,7 milioni di forme prodotte (+ 1,35% vs 2017). Sono questi alcuni dei numeri principali riguardanti il 2018 che sono stati presentati ieri presso la Borsa di Milano dal presidente del Consorzio Nicola Bertinelli, dal vicepresidente Guglielmo Garagnani e dal direttore della Fondazione Qualitiva, Mauro Rosati. Un anno record, quello passato, per la produzione ...
  • 16 aprile 2019

    Il nuovo trend del settore food: allearsi con il nemico

    L'alleanza più famosa è forse quella siglata a ottobre del 2017 tra il colosso italiano Ferrerò e quello anglo-olandese Unilever: un accordo per produrre insieme in Europa gelati col marchio Kinder. Ferrero ci mette la ricetta del cioccolato, Unilever la capacità di fare i gelati e la rete per distribuirli. Ma di alleanze come queste, se ne contano sempre di più nel panorama dell'alimentare europeo. Non si tratta di acquisizioni o di joint venture che hanno l'obbiettivo di ampliare l'offerta di prodotti. Si tratta piuttosto di alleanze incrociate tra imprese che non necessariamente fanno ...
  • 15 aprile 2019

    Cicoria Puntarella, si costituisce il comitato promotore per l’IGP

    Molfetta si prepara a chiedere l'IGP, l'Indicazione geografica protetta, per la Cicoria Puntarella molfettese, varietà di catalogna dalle proprietà nutraceutiche uniche, simili a quelle dell'olio di oliva, molto ricca di antiossidanti che persistono anche dopo la cottura. Il 2 maggio prossimo, presso la sede comunale di Lama Scotella, si costituirà il comitato promotore che intraprenderà l'iter tecnico e amministrativo per ottenere il prestigioso riconoscimento. All'assemblea costitutiva del comitato sono invitati tutti i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli interessati alla ...
  • 15 aprile 2019

    Prosciutto di San Daniele DOP e Montasio DOP, esportazioni tra il 3 e il 17%

    Nella black list di prodotti destinati a restare vittime dei dazi minacciati da Trump non ci sono il Prosciutto di San Daniele DOP e il formaggio Montasio DOP, le due uniche Dop - fatta eccezione per i vini - dell'agroalimentare FVG. I vertici dei rispettivi Consorzi, quindi, prestano particolare attenzione all'evolversi del braccio di ferro tra USA e UE. «Il nostro prosciutto non figura in questa prima lista, ma sappiamo bene di non essere esenti dal rischio di ritorsioni commerciali - ha commentato il direttore del Consorzio del Prosciutto di San Daniele, Mario Cichetti - e per questo ...
  • 15 aprile 2019

    L’origine del vino più forte di marchio e denominazione

    Concluso Vinitaly è tempo di riflessioni e bilanci. Suggerisco di partire dall'indagine Mercato Italia - Gli italiani e il vino, realizzata da Nomisma Wine Monitor con l'Osservatorio Vinitaly. ll ceo di Veronafiere, Giovanni Mantovani, spiega: «Per gli italiani il vino va oltre lo status symbol e rappresenta un tassello fondamentale della cultura tricolore, al contrario di altri Paesi consumatori. E Vinitaly è un brand riconosciuto come bandiera: tre italiani su quattro conoscono infatti la nostra manifestazione, dato che sale al Nord, per l'81%, e tra gli italiani con un alto livello di ...
  • 15 aprile 2019

    Il Chianti Classico DOP traina l’export vitivinicolo toscano

    E' il Chianti Classico a trainare l'export del vino toscano. In un contesto di incertezza globale, nei primi dieci mesi del 2o18 è risalita l'incidenza del mercato americano - più 13,1% in valore rispetto allo stesso periodo del 2017, 34% degli introiti totali delle DOP toscane - mentre la Germania fa registrare una diminuzione forte (meno 23% sia in valore che in ettolitri) e la Russia una performance ancora peggiore (meno 29% in valore, meno 42% in ettolitri), anche se su quest'ultimo mercato fa comunque meglio di altre regioni. Per inquadrare la tendenza genera le, si può rilevare che ...
  • 15 aprile 2019

    Agrifood controcorrente: oltre il PIL vale 140 miliardi

    In uno scenario segnato dal rallentamento della crescita economica a livello internazionale, il settore agroalimentare italiano conferma il suo buono stato di salute e continua ad incrementare il giro d'affari. Secondo le stime dell'Istat rielaborate dall'Osservatorio di Tuttofood, il fatturato del comparto ha raggiunto lo scorso anno il risultato record di 140 miliardi di euro, con una crescita del2,2 per cento rispetto ai 137 miliardi del 2017. I prodotti del Bel Paese piacciono agli italiani ma sono apprezzati sempre di più anche all'estero, tanto che le esportazioni continuano a crescere ...
  • 15 aprile 2019

    Internet e investimenti nei campi Nomisma misura l’innovazione

    Innovazione, investimenti, impresa, infrastrutture, internet, istruzione, informazione: l'Italia deve puntare su queste `7 I' per colmare il gap agricolo con Olanda, Germania e Francia. Ripartiamo dall'Indice di misurazione di Nomisma e speriamo di registrare i primi progressi già dall'anno prossimo». Così Deborah Piovan, portavoce di Cibo per la mente, il Manifesto per l'innovazione nel settore primario che riunisce 14 associazioni dell'agroalimentare italiano, ha commentato il risultato dell'Agrifood Innovation Index di Nomisma presentato dall'Associazione Luca Coscioni, che assegna al ...
  • 12 aprile 2019

    Caseifici Aperti, un weekend alla scoperta del Parmigiano Reggiano DOP

    II Consorzio del Parmigiano Reggiano invita tutti gli appassionati del Re dei Formaggi all'edizione primaverile di Caseifici Aperti che si terrà sabato 13 e domenica 14 aprile. Un viaggio alla scoperta della DOP italiana più seguita sui social - dati Rapporto Ismea-Qualivita 2018 - con visite alla produzione e tante attività per adulti, famiglie e bambini. Saranno oltre 50 i produttori che apriranno le porte dei propri caseifici per permettere ai visitatori di assistere alla nascita del Parmigiano Reggiano e passeggiare nei suggestivi magazzini di stagionatura. Un autentico viaggio nel ...
  • 12 aprile 2019

    I grandi chef testimonial dell’Olio Riviera Ligure DOP

    Una campagna social con un contest dedicato a giovani chef, il progetto Horeca ristorazione e - ancora – oliveti aperti e attività di formazione negli Istituti alberghieri con più di 2500 studenti coinvolti. Quattro aree e un unico obiettivo, quello di promuovere e valorizzare un'eccellenza ligure come l'olio DOP: l'attività porta la firma del Consorzio Tutela Olio Extravergine di Oliva Riviera Ligure (circa 600aziende attive, 542 patti di filiera siglati e un quantitativo potenziale di olio certificato DOP di 6900 quintali in questa campagna) attraverso il PSR della Regione Liguria con ...
  • 12 aprile 2019

    Promozione del vino all’estero: progetti da Stato e Regioni

    Cento milioni per la promozione del vino fuori dall'Italia. II 28 marzo la Conferenza Stato-Regioni ha approvato un decreto del ministro dell'Agricoltura, Gian Marco Centinaio per la promozione del vino nei paesi terzi, in base all'articolo 45 del regolamento Ue 13o8/2o13, noto anche come la nuova OCM. La norma, ora all'analisi della Corte dei conti e in corso di pubblicazione, prevede uno stanziamento di 100 milioni, cofinanziati con fondi europei, di cui il 30% sarà gestito direttamente dal ministero ed il restante 70% dalle Regioni. Il decreto, basandosi anche su quello emanato ...
  • 11 aprile 2019

    I Limoni dell’Etna verso la conquista del marchio IGP

    Presentati ieri nella sala stampa del Comune di Acireale i contenuti dell'assemblea ordinaria dell'associazione “Limone dell'Etna" che avrà luogo oggi alle 16,30 presso il Crea (ex Stazione sperimentale per l'agrumicoltura). L'associazione del Limone dell'Etna che attende il riconoscimento del marchio IGP (indicazione geografica protetta) dalla Commissione Europea, è stata scelta come partner da una società nazionale di nefrologia e nei prossimi giorni sarà presente nelle maggiori piazze italiane insieme alla Fondazione per la cura del rene, in ragione delle proprietà terapeutiche ...
  • 10 aprile 2019

    Sicilia DOP, cresce il valore del marchio in Italia, Germania e Usa

    Nato 7 anni fa per tutelare il marchio Sicilia e garantire la qualità dei prodotti, il Consorzio Vini Doc Sicilia si è presentato quest’anno al Vinitaly forte di un 2018 chiuso da protagonista. L'exploit di Grillo e Nero d’Avola e le ottime performance di tutti gli altri vitigni dell’isola hanno permesso di chiudere l’anno con 80 milioni di bottiglie di vino prodotte e una previsione di 100 milioni di bottiglie a fine 2019. Un risultato che è dovuto a una molteplicità di fattori, tra cui la presenza capillare all'estero, in particolare negli Usa e in Germania. Proprio con l’in...
  • 10 aprile 2019

    Internazionalizzazione, tra UE e Cina siglato l’accordo, Juncker: “Ma ora va rispettato”

    «I negoziati con la Cina sono stati difficili, ma alla fine si sono dimostrati fruttuosi: abbiamo trovato l'accordo sulla dichiarazione congiunta basata su rispetto e reciprocità». Così il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ieri ha chiuso il vertice Ue-Cina di Bruxelles. Gli europei preparavano l'appuntamento da settimane, ma fino all'ultimo le chiusure di Pechino hanno rischiato di trasformarlo in un fiasco. Poi, dopo un rush finale di 50 ore, il lavoro diplomatico è sfociato nell'accordo siglato ieri dai politici. Che soddisfa l'Unione anche se, avvertiva il presidente ...
  • 10 aprile 2019

    Vino, olio, formaggi: a rischio la metà dell’export verso gli Usa

    La minaccia dei dazi di Trump sulle importazioni europee arriva come un fulmine a ciel sereno, sui produttori del Prosecco DOP. Da domenica sono presenti in forze al Vinitaly di Verona per festeggiare un 2018 da record, con 2,5 miliardi di fatturato e una crescita del 13,4% del valore rispetto al 2017. Nella black list di 14 pagine divulgata dall'amministrazione Usa, al capitolo agroalimentare si parla esplicitamente di "vini frizzanti": e il Prosecco non solo è uno di questi, ma è anche una delle più significative voci dell'export alimentare italiano negli Stati Uniti. «Per il ...