Argomento: turismo

  • 15 Maggio 2020

    Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP: crescita ferma, serve un piano per il turismo

    Con un export che inizia a riprendersi e aziende che sono sempre state operativeanche durante la fase più buia del lockdown, il comparto produttivo della Mozzarella di Bufala Campana DOP tira una boccata diossigeno ma non può dirsi ancora fuori dall'emergenza, perché "senza un grande piano per il rilancio del turismo, anche questa filiera che ha retto sostanzialmente in un periodo così negativo, non tornerà ai livelli pre-crisi". Lo dice a chiarelettere Domenico Raimondo, presidente del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, che ammette come "il trend di crescita ...
  • 13 Maggio 2020

    Lezione di Qualivita al Master post diploma in Restaurant Business Management

    Si terrà mercoledi 13 maggio 2020 la lezione in videochat di Mauro Rosati Direttore della Fondazione Qualivita agli studenti del Master post diploma in Restaurant Business Managementi del ITS Turismo Venero Academy. L'intervento sarà incentrato nel far conoscere le principali caratteristich dei prodotti agroalimentari e vitivinicoli DOP IGP italiani e gli aspetti qualificanti delle filiere che possono trovare valore nella ristorazione. Restaurant Business Management è un percorso mira a formare esperti del Food&Beverage Departement, facilmente assorbibili anche dalle PMI, del ...
  • 11 Maggio 2020

    Covid-19, ecco come ne usciremo: gli spunti di 150 esperti per il mondo agroalimentare post-emergenza

    A breve la vita comincerà pian pianino a uscire dall`isolamento dell'emergenza Covid-19. Ristorazione, Horeca, prodotti agroalimentari (vino e olio in primis) hanno sofferto molto. Ma dall`emergenza si deve uscire. Parlano 150 protagonisti del mondo agroalimentare italiano (esperti, amministratori, dirigenti, operatori, chef, produttori, sindacalisti...) per capire come sarà il dopo, per imprese e consumatori. Tra questi spunti, la riflessione di Mauro Rosati, Direttore Generale di Fondazione Qualivita: "Come la guerra, il Covid-19 è un evento che vivrà nella mente delle persone per ...
  • 6 Maggio 2020

    Ismea, per gli agriturismi 1 miliardo di perdite nel 2020

    Nel 2020 il comparto agrituristico italiano si stima una perdita di 970 mln di euro, pari al 65% del fatturato. La stima, calcolata da Ismea, è frutto del tracollo della domanda internazionale, prima voce di fatturato per gli agriturismi con un 59% dei pernottamenti complessivi, che si traduce in mancati incassi stimabili in circa 700 mln di euro. Il settore nel 2018 aveva raggiunto la cifra record di 13,4 milioni di pernottamenti. Al crollo degli arrivi esteri si aggiunge la caduta della domanda interna a seguito del lockdown, per il quale sono saltati sia il periodo pasquale sia i ponti ...
  • 26 Marzo 2020

    Turismo enogastronomico, la formazione online secondo Roberta Garibaldi

    Due video settimanali scaricabili gratuitamente, in cui esperti e professionisti offrono spunti di riflessione per gli operatori turistici e le aziende del settore food & wine condividendo case history, informazioni e dati. Sono i ‘Dialoghi sul turismo enogastronomico’, la serie di webinar ideata dalla docente universitaria Roberta Garibaldi per aiutare gli operatori del comparto a riorganizzare le proprie attività e affrontare lo stato di crisi. Le sezioni Tre le sezioni in cui sono divisi gli interventi: ‘Lo scenario’, uno sguardo a come si sta evolvendo il settore; ...
  • 30 Gennaio 2020

    Il 53% dei viaggiatori nel mondo si dichiara turista enogastronomico

    Sempre più centrale il ruolo dell’enogastronomia nel turismo: il 71% delle persone in viaggio vuole vivere esperienze enogastronomiche che siano memorabili, mentre il 59% dei turisti dichiara che le esperienze a tema li aiutano a scegliere tra più destinazioni. A rivelarlo l’edizione 2020 del Rapporto sul turismo enogastronomico italiano, curato da Roberta Garibaldi (docente universitaria di Tourism Management, membro del board della World Food Travel Association e del World Gastronomy Institute), sotto l’egida della World Food Travel Association e l’Associazione italiana turismo ...
  • 2 Dicembre 2019

    Boom turismo dell’olio, produrlo è desiderio 61% viaggiatori

    Al 61% dei viaggiatori piacerebbe partecipare alla raccolta delle olive e produrre il proprio olio. Il desiderio emerge dal Rapporto "La valorizzazione turistica dell'olio'' redatto da Roberta Garibaldi e presentato a Siena, in occasione del venticinquesimo anniversario dell'Associazione nazionale Città dell'Olio (Anco). L'analisi registra anche l'interesse per la degustazione da parte dei turisti con il 79% che vorrebbe avere un'esperienza più completa abbinando il prodotto a piatti e specialità del luogo. Il 69% vorrebbe vivere invece esperienze culinarie negli uliveti, mentre il 60% ...
  • 27 Novembre 2019

    Turismo e alimentare: ricetta per lo sviluppo

    Un sistema integrato turismo-agroalimentare può generare opportunità di crescita nel Mezzogiorno decisamente importanti. Ne è convinta Annalisa Areni, milanese, da maggio Regional Manager Sud di UniCredit, appassionata di Napoli e delle sue peculiarità, scoperte e vissute in questi mesi con grande curiosità. Non è un caso che a questo binomio, turismo e agricoltura appunto, abbia deciso di affidare la prima iniziativa pubblica, un incontro con le imprese campane e con testimoniai di spessore. Ci saranno l'ad di Gesac Roberto Barbieri, il direttore del Museo archeologico Paolo Giulieri...
  • 10 Ottobre 2019

    Il Consorzio del Radicchio punta sul turismo

    Il Consorzio del Radicchio Rosso di Treviso IGP e Radicchio Variegato di Castelfranco IGP guarda al futuro delle varietà che da 23 anni tutela, e lo fa attraverso un convegno dal titolo "Il radicchio si interroga sul suo futuro". Un prodotto che registra un trend in continua crescita dal 2015, ma che necessita di pianificare il prossimo futuro per mettersi in gioco anche in ottica globale e non solo territoriale. Al convegno è intervenuta, tra gli altri, Roberta Garibaldi, docente e componente di presidenza della Società Italiana Scienze del Turismo: «Oggi la ricchezza enogastronomica ...
  • 18 Settembre 2019

    “Non solo confini comunali, ma anche “villaggi” storici”: procede la zonazione del Chianti Classico DOP

    Il presidente del Consorzio del Gallo Nero, Giovanni Manetti: “l’obiettivo è arrivare alle Menzioni Geografiche Aggiuntive su tutte le tipologie, Gran Selezione, Riserva e Annata, ma stiamo valutando se farlo progressivamente, partendo dal vertice della piramide produttiva, il confronto su questo è ancora aperto”. Mentre il Chianti Classico DOP è sempre più capace di esprimere longevità, “caratteristica tradizionali e direi principale dei nostri vini”, che fa la differenza nel mercato dei vini di alta gamma. LINK VIDEO Fonte: WineNews
  • 29 Luglio 2019

    I limiti del marketing territoriale

    L'Italia possiede un incredibile patrimonio culturale, economico, storico, artistico, paesaggistico, enogastronomico. Fa riflettere come sia pressoché inesistente o primitiva la sua valorizzazione turistica e di marketing territoriale. Ancor peggio, quella diffusa assenza di sensibilità e incapacità delle amministrazioni pubbliche nel favorire il proprio patrimonio culturale in dialogo con le imprese locali. Chiunque di noi potrebbe citare decine di casi di incuria con cui veri e propri capolavori territoriali, nel senso più ampio del termine, vengono trascurati o resi sconosciuti se ...
  • 3 Giugno 2019

    Siena, le eccellenze artigiane motore di sviluppo

    Mettere a sistema arte, cultura, cibo di qualità ed eccellenze artigiane in un grande progetto che copra tutto il territorio provinciale, in grado di fidelizzare e sviluppare sempre di più i mercati. Questo il grande messaggio emerso dal convegno che ieri la Cna di Siena ha organizzato nella bellissima e gremitissima Sala Calvino del Santa Maria della Scala. I lavori sono stati aperti dal sindaco Luigi De Mossi: "Collegare la tradizione con l'innovazione, la nostra storia con la modernità, quindi confrontarsi con il mondo. Questa è una delle grandi sfide della città. Non ci sono più ...
  • 3 Giugno 2019

    Arte, cibo e Turismo, CNA Siena scommette sulle eccellenze in rete

    Arte, cibo e turismo: queste le eccellenze artigiane sulle quali punta la Cna per rilanciare l'economia locale. In un affollato convegno coordinato da Annalisa Bruchi al Santa Maria della Scala, l'associazione di categoria ha voluto presentare esempi concreti di successo imprenditoriale `made in Siena' con uno sguardo al mercato globale. «Il nostro territorio è già un'eccellenza di per sè - ha detto il presidente della Cna Fabio Petri -: con la nostra idea vogliamo tenere insieme i punti di forza dell'economia locale, per questo abbiamo portato esempi positivi di aziende che Cna ...
  • 30 Maggio 2019

    DOP IGP, il ministro Centinaio lancia il progetto di valorizzazione turistica

    Origin Italia, Federdoc e Fondazione Qualivita, con il supporto dell’ENIT, lavoreranno insieme al ministro delle Politiche agricole e del Turismo Gian Marco Centinaio per costruire un progetto di sistema che promuova concretamente il turismo enogastronomico legato ai prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP IGP. Un grande evento capace di collegare l’agroalimentare di qualità e l’esperienza turistica attraverso le attività dei Consorzi di Tutela DOP IGP per far scoprire ad un pubblico nazionale e internazionale l’eccellenza Food & Wine italiana. Ieri a Caserta ...
  • 22 Maggio 2019

    Il rapporto sul turismo Enogastronomico Italiano 2019

    Nel corso degli ultimi anni il ruolo dell'enogastronomia nel turismo è profondamente cambiato, sia sul fronte dei comportamento dei turisti, sia su quello del l'offerta. Aumenta la fruizione di esperienze a tema enogastronomico con il 98% dei turisti italiani che, a prescindere che si muovano per turismo balneare, di montagna o per business, ha partecipato ad almeno una attività di questo genere nel corso di un viaggio. Questa seconda edizione dei rapporto ha il patrocinio del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, di ENIT, Federculture, ISMEA, Fondazione ...
  • 26 Marzo 2019

    Enoturismo, in dirittura d’arrivo il decreto che regola l’esercizio dell’attività

    L'attività enoturistica ha natura di attività agricola connessa se svolta dalle imprese agricole, ma è esercitabile anche da imprenditori del settore agroalimentare. È in arrivo il decreto interministeriale che regola l'attività di enoturismo (introdotta dalla legge 205/2017, articolo i, commi da 502 a 505). Secondo la norma, l'enoturismo consiste nella conoscenza del vino con attività espletate nel luogo di produzione, visite nei luoghi di coltura e di produzione, di esposizione degli strumenti utili perla coltivazione della vite, la degustazione e la commercializzazione delle produz...