Argomento: Sardegna

  • 21 Maggio 2020

    Consorzio dell’Agnello di Sardegna IGP, via alla nuova campagna adesioni

    Il consorzio dell’agnello di Sardegna IGP punta a rafforzare ancora di più la sua base, in una prospettiva di crescita economica che gli permetta di imporsi e riunisca sotto un unico simbolo tutti gli allevatori della Sardegna. Per questo sta per partire una nuova campagna di adesione al sistema di certificazione IGP, rivolta a quel 30% di allevatori sardi che ancora non hanno aderito. “Il 70% degli allevatori sardi marcia unito sotto il simbolo dell’agnello igp di Sardegna – spiega il presidente del Contas Battista Cualbu - un segnale già forte, che ci permette di distinguerci ...
  • 18 Maggio 2020

    Pecorino Romano DOP, Palitta: Pegno rotativo un modello per il Cura Italia

    La Sardegna modello nazionale per il rilancio di Dop e Igp nella fase 2 della pandemia. Nella Legge di conversione del Decreto Cura Italia è entrato infatti il Pegno Rotativo in soccorso delle imprese agroalimentari: uno strumento messo a punto per la prima volta nell’Isola ad aprile 2017 dal Consorzio di tutela del Pecorino Romano con Abi e Regione. E proprio quel modello è stato replicato nella Legge nazionale (all’interno del comma2, articolo 78) a beneficio di una serie di prodotti che potranno usufruirne in tutta Italia, per far fronte e superare il difficile momento economico ...
  • 27 Aprile 2020

    Vino, Isola dei Nuraghi IGP: il Tar boccia il ricorso sui vitigni

    Il Tar della Sardegna dà il via libera alle modifiche del disciplinare che regola i vini a Indicazione geografica tipica Isola dei Nuraghi. Nelle etichette si potrà scrivere il nome del vitigno da cui quel vino proviene: Vermentino, Carignano, Malvasia, Monica, Moscato e Vernaccia. Vitigni questi ultimi tutelati dalle denominazioni di origine. Una sorta di rivoluzione perché fino a oggi il disciplinare di produzione dei vini Igt Isola dei Nuraghi non aveva questa opportunità. Le DOP erano blindate. La sentenza del Tribunale amministrativo ha bocciato il ricorso presentato dai Consorzi ...
  • 2 Aprile 2019

    Export, piattaforme all’estero e reti d’impresa per competere

    Una parte i mercati internazionali da conquistare, anche attraverso processi di filiera digitale tutta da costruire, dall'altra gli ostacoli quotidiani che frenano l'espansione: uno su tutti l'insularità. Viaggia a marce ridotte il processo di internazionalizzazione delle aziende sarde che operano nell'agroalimentare. La creazione di piattaforme all'estero e di reti di impresa potrebbe però essere la chiave per aumentare la competitività. Ne sanno qualcosa alla Argiolas. L'azienda casearia sarda realizza all'estero il 20% del proprio fatturato, che si aggira intorno i 6 milioni di euro ...
  • 9 Marzo 2017

    Sardegna, dove lo zafferano DOP fa rima con reddito

    Lo Zafferano di Sardegna DOP, certificato da Agris, è una DOP che in Italia spunta dai 12 ai 16 euro al grammo, che deve ancora costruire un Consorzio di tutela ma ha comunque un mercato in perenne espansione. In Italia sono circa 50 gli ettari destinati alla coltivazione del Crocus sativus, fiore dal cui stimma si ottiene il prezioso zafferano utilizzato in cucina. Di questi, 35 ettari si trovano in Sardegna, i restanti 15 vengono coltivati in Toscana, Marche, Abruzzo ed Umbria. Mentre a livello mondiale detiene il monopolio l'Iran, con il 90 per cento della produzione. La coltivazione ...
  • 31 Gennaio 2017

    Latte, interviene il governo. La UE acquisterà il Pecorino Romano DOP

    Il ministro delle politiche agricole Martina lancia un salvagente ai produttori sardi. Il Pecorino Romano DOP sarà inserito nel paniere dei formaggi DOP destinati agli indigenti. Per oggi è attesa la comunicazione ufficiale, ma Maurizio Martina ha anticipato la sua decisione ad alcuni senatori e consiglieri sardi. Un faccia a faccia in cui il titolare delle Politiche agricole ha annunciato altre importanti decisioni per la Sardegna. Provvedimenti che dovranno servire a restituire un po' di ossigeno ai comparti agro-pastorale e lattiero-caseario isolani, alle prese con uno dei momenti di ...
  • 25 Novembre 2016

    La siccità mette a rischio il raccolto del Corciofo Spinoso di Sardegna DOP

    Per gli agricoltori della Sardegna è tempo di attesa. Le piogge del mese di settembre avevano fatto presagire un anno ottimo nella produzione del Carciofo Spinoso di Sardegna DOP. Oggi è necessario irrigare i campi di carciofi per sopperire all'escursione termica della giornata. Gli invasi sono semivuoti, per cui se non dovesse piovere a sufficienza nei prossimi giorni sarebbe necessario razionalizzare le risorse idriche. La siccità favorisce il proliferare degli insetti dannosi, come la nottua, e gli afidi, situazioni anomale che comportano l'atrofia del capolino. «Questa situazione ...
  • 28 Ottobre 2016

    Culurgionis d’Ogliastra IGP: al via con 15 pastifici e 400 tonnellate

    I Culurgioni d'Ogliastra IGP hanno ottenuto la registrazione come prodotto certificato IGP nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea lo scorso 29 settembre, affiancandosi alle altre 286 denominazioni d’origine agroalimentari nazionali. Seppur di recente iscrizione, i Culurgionis sono uno dei prodotti di pasta fresca più rinomati, caratteristici del patrimonio gastronomico della Sardegna, piatto tipico della cucina tradizionale dell'Ogliastra e di alcuni comuni limitrofi della Barbagia di Seulo, conosciuto in tutta l'isola. Il Comitato promotore dei Culurgionis d'Ogliastra ...
  • 29 Settembre 2016

    Culurgionis d’Ogliastra IGP – Italia

    ITALIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 262 del 29/09/2016 è stata registrata la denominazione Culurgionis d’Ogliastra IGP, che, nel comparto Food, è la numero 119 delle IGP italiane e la numero 286 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari nazionali.   Culurgionis d'Ogliastra IGP Classe 2.5. Pasta alimentare Reg. Ue 2016/1729 del 22/09/2016 GUUE L 262 del 29/09/2016 Descrizione del prodotto: I Culurgionis d’Ogliastra IGP sono un prodotto a base di pasta fresca con forma a fagottino chiuso a mano e racchiudente un ripieno costituito da ...
  • 29 Settembre 2016

    Registrati due nuovi prodotti IGP, salgono a 287 le IG food italiane

    Si aggiungono due nuove IG Food italiane nel registro europeo: usciti nella Gazzetta ufficiale Europea due prodotti, il Culurgionis d’Ogliastra IGP e i Pizzoccheri della Valtellina IGP entrambi appartenenti alla Classe 1.5. pasta alimentare.   Europa Con la registrazione dei nuovi prodotti, l’Europa raggiunge quota 1.343 IG Food – di cui 607 DOP, 682 IGP e 54 STG – ai quali si aggiungono i 22 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.365 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,2% delle IG complessive in EU. Italia L’Italia ha in ...
  • 14 Aprile 2016

    Carciofo Spinoso di Sardegna DOP, modifica disciplinare – GURI n. 87

    ITALIA - Modifica del disciplinare di produzione della denominazione Carciofo Spinoso di Sardegna DOP registrata in qualità di denominazione di origine protetta, in forza al regolamento (UE) n. 94 del 3 febbraio 2011. Fonte: GURI n. 87 del 14/04/2016
  • 25 Febbraio 2016

    Sardegna leader per lo Zafferano

    La Sardegna è la maggiore produttrice e consumatrice italiana di zafferano: questa preziosa spezia, dotata di molteplici proprietà, occupa in Italia 50 ettari di superficie, di cui ben 35 coltivati in terra sarda. I restanti 15 ettari di produzione sono invece assicurati da Toscana, Marche, Abruzzo e Umbria. La produzione sarda è quasi totalmente destinata all'autoconsumo, mentre la coltivazione è concentrata soprattutto nel Medio Campidano e in particolare nei tre comuni di. San Gavino, Turri e Villanovafranca, che hanno saputo conservare una lunga tradizione dimenticata nel resto ...
  • 11 Dicembre 2015

    Monica di Sardegna DOP, riconoscimento consorzio – GURI n. 288

    ITALIA - Riconoscimento del Consorzio di Tutela Vini di Sardegna, in Cagliari e attribuzione dell'incarico a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la DOC Monica di Sardegna. Fonte: GURI n. 288 del 11/12/2015
  • 27 Novembre 2015

    Pecorino Romano DOP, dal 27 novembre bando di ricerca

    Dal 27 novembre prossimo Sardegna Ricerche promuoverà quattro incontri per presentare alle imprese dell'agroalimentare altrettanti bandi, finanziati con 1,5 milioni di euro, per promuovere l'innovazione nei settori lattiero-caseario, vitivinicolo e ittico. Pecorini, spumanti e ostriche al centro dei bandi. Le sperimentazioni riguarderanno nuove tipologie di Pecorino Romano DOP, spumanti con vitigni autoctoni e la filiera delle ostriche. La sperimentazione proposta alle imprese, nell'ambito della Strategia regionale per la Ricerca e l'innovazione durerà 36 mesi e i fondi disponibili ...
  • 23 Ottobre 2015

    Carciofo Spinoso di Sardegna DOP, domanda di modifica disciplinare – GUUE C 351

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di modifica ai sensi dell’articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Carciofo Spinoso di Sardegna DOP - Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GUUE C 351 del 23/10/2015
  • 21 Ottobre 2015

    Il Consorzio dell’Agnello di Sardegna IGP si rinnova

    Battista Cualbu è il nuovo presidente del Consorzio per la tutela dell’IGP Agnello di Sardegna. E’ stato eletto all’unanimità a Nuoro dal nuovo Consiglio di amministrazione votato dall’assemblea regionale con 34 voti su 47 (12 astenuti e un contrario). Si è trattato del primo atto della nuova assemblea composta dai delegati nominati nelle assemblee provinciali riunitesi a settembre, che ha anche provveduto all’approvazione del bilancio e ad indicare il nuovo organismo di controllo che sarà il CSQA Certificazioni srl. Cualbu, presidente regionale della Coldiretti e vice ...