Argomento: produzione vitivinicola

  • 27 Gennaio 2017

    Registro del vino verso il digitale: doppio binario fino al 30 aprile

    Partito ufficialmente il 1° gennaio il registro Sian del prodotti vitivinicoli, ai termine di un ultimo periodo di proroga, richiesto dalla filiera vitivinicola, che ha consentito agli operatori di poter testare lo strumento telematico anche durante il periodo vendemmiale. Tuttavia, accanto al giro di boa, è stato previsto un ulteriore periodo transitorio che consentirebbe di accompagnare la filiera nelle prime fasi di applicazione del registro telematico: fino al 30 aprile 2017 infatti gli addetti ai lavori potranno giustificare le operazioni non registrate on-line attraverso documenti ...
  • 27 Gennaio 2017

    Asti DOP: “modifica veloce del disciplinare”

    Il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e l'assessore all'Agricoltura Giorgio Ferrero hanno scritto al ministro Maurizio Martina per chiedere che "possa proseguire celermente l'iter istruttorio ministeriale" della modifica del disciplinare dell'Asti DOP presentata dalla Regione Piemonte lo scorso dicembre, per comprendere la versione "secca" dell'Asti DOP. La proposta di consentire la produzione di uno spumante Asti DOP a basso contenuto di zucchero, si legge nella lettera, nasce dalla "considerazione delle recenti difficoltà di mercato della tipologia spumante dolce e ...
  • 21 Dicembre 2016

    Alta Langa DOP: +48% in quattro anni e un progetto condiviso

    Il Consorzio Alta Langa DOCG fa il punto della situazione e traccia le linee di un progetto che aspira a creare un nuovo territorio vitivinicolo tra cuneese, astigiano e alessandrino per divenire lo spumante secco di qualità di tutto il Piemonte: "Siamo un piccolo Consorzio che funziona molto bene - le parole del presidente Giulio Bava -. Un progetto nato 30 anni fa per volontà di una manciata di viticoltori e sette aziende originarie e che oggi può contare 85 soci. Stiamo sviluppando un vino, una denominazione e un territorio". La Regione ha accolto la richiesta appoggiando la ...
  • 19 Dicembre 2016

    Conegliano Valdobbiadene – Prosecco DOP: 90 milioni di bottiglie e 250mila turisti nel 2016

    Il rapporto economico annuale 2016 sul Conegliano Valdobbiadene - Prosecco DOP descrive un trend di crescita notevole con 90 milioni di bottiglie prodotte (nel 2015 erano 83,7 milioni) e un grande aumento del valore di mercato che dal 2014 è cresciuto del +15%. Lo studio condotto dal centro studi di distretto col Cirve dell’Università di Padova riporta il successo della denominazione, confermato dalle parole di Innocente Nardi, presidente del Consorzio di tutela:«La nostra denominazione è una realtà di successo mondiale partita da un territorio di 15 comuni tra Conegliano e ...
  • 13 Dicembre 2016

    La Barbera d’Asti DOP ha una nuova casa

    Davanti a un folto pubblico composto da produttori, appassionati ed istituzioni, il Presidente del Consorzio di tutela Filippo Mobrici ha incontrato i protagonisti della vita politica ed economica del territorio, che all’unisono hanno augurato alle Denominazioni monferrine di continuare lungo quel percorso di crescita ampiamente intrapreso. Il medesimo auspicio è stato rilanciato nel successivo seminario “Aspettando Indigena”, dove un pool di esperti internazionali guidati da Ian D’Agata, hanno sottolineato il crescente interesse avvertito nei mercati internazionali verso vitigni ...
  • 23 Novembre 2016

    Vino, campagna record e quotazioni in crescita per le DOP

    Lieve aumento della quantità complessiva di vino prodotto in Italia rispetto al 2015: +2% per una produzione in valori assoluti intorno ai 51,5 milioni di ettolitri. La qualità, invece, è a macchia di leopardo, ma complessivamente rimane buona. Per quel che riguarda le quotazioni, in una situazione di sostanziale stabilità rispetto allo scorso anno, si registra una lieve crescita per alcune tipologie di vini, in particolare quelli a denominazione di origine, dal momento che sono tra i più richiesti dal mercato. Sul fronte dei consumi, a fine 2016 gli italiani scenderanno sotto i 36 ...
  • 8 Novembre 2016

    “Vendemmia eroica” per il Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP

    La vendemmia 2016 tra le colline del Conegliano Valdobbiadene si è chiusa confermando gli entusiasmi dei pronostici. Infatti la prospettiva favorevole era stata preannunciata durante il monitoraggio e le analisi della fase di maturazione delle uve ed espressa dai vertici del Consorzio di tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP prima ancora di tagliare i primi grappoli. L'eccellenza qualitativa della vendemmia 2016 è dovuta alle fresche temperature notturne registrate in collina già a fine luglio, unite alla condizione di clima asciutto e ventilato. Questi due aspetti climatici ...
  • 26 Ottobre 2016

    I trend del vino: Italia leader mondiale, Cina primo produttore di uva

    Superficie viticola mondiale da 7,5 milioni di ettari, produzione di uva per 76 milioni di tonnellate e 259 milioni ettolitri di vino: Italia leader mondiale nella produzione di vino, Cina prima per quella dell'uva. Sono i dati diffusi dall'Organizzazione internazionale della Vite e del Vino (Oiv), e presentati lunedì dal direttore generale, Jean-Marie Aurand in occasione del 39 congresso mondiale dell'associazione, tenutosi a Bento Gonçalves, in Brasile. LA SUPERFICIE VITICOLA mondiale nel 2015 raggiunge i 7,5 milioni di ettari, in lieve calo di 28mila ettari rispetto al 2014. Cala ...
  • 25 Ottobre 2016

    Torna a crescere il Vigneto Italia: 642.367 ettari

    Cresce nel 2016 la superficie vitata in Italia, che tocca i 642.367 ettari, 4.700 in più del 2015 (+0,73%), grazie soprattutto alla nuova OCM vino, in vigore dal 2008, che ha eliminato il tetto massimo al finanziamento pubblico destinato alla ristrutturazione ed alla riconversione dei vigneti europei, con il risultato che, negli ultimi anni, si è registrato un vero e proprio boom di erogazioni e finanziamento medio. Lo rivela un documento della Commissione Europea sulle spese rendicontate per il piano nazionale di sostegno a livello comunitario per il 2014 e 2015 analizzato dal ...
  • 21 Ottobre 2016

    Il vigneto bio del Soave DOP promosso dalla World biodiversity association

    I vigneti del Soave DOP superano l'esame dell'associazione più titolata al mondo per il monitoraggio ambientale. La loro presenza nelle colture ha certificato la qualità biologica. Sul suolo, sono stati esaminati anche altri insetti «testimonial». Sono state le cavallette a promuovere la qualità ambientale del vigneto Soave DOP: è anche a questi preziosi ortotteri, che sono ritenuti certificatori di qualità biologica, che il Consorzio di tutela del Soave DOP si è rivolto per far valutare la qualità ambientale e la biodiversità nell'area Classica.E lo ha fatto attraverso l'applicaz...
  • 10 Ottobre 2016

    Primitivo di Manduria DOP: +12% per una produzione da 25 milioni di bottiglie

    Vendemmia 2016 da venti milioni di litri per il Primitivo di Manduria DOP, una cifra che permetterà di produrre 25 milioni di bottiglie con un miglioramento del +10-12% rispetto al 2015. Questi i dati ufficiali della raccolta uva per il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria. Le parole del Presidente del Consorzio - Roberto Erario: «Un risultato straordinario che vorrei condividere con le 27 aziende ringraziandole del grande lavoro fatto in questi anni e con gli 800 viticoltori il cui ruolo è fondamentale». Ma dove «viaggeranno» i 25 milioni di bottiglie del Primitivo di ...
  • 7 Ottobre 2016

    Calo vendemmia UE – 4,3%, ma l’Italia rafforza la leadership mondiale

    I dati della Commissione europea stimano una produzione di 165,6 milioni di ettolitri, 7 in meno del 2015 per un calo del -4,3%: crolla la Francia (-10%) mentre si ha una flessione più contenuta per l'Italia (-2%) che rafforza così la propria posizione. E' quanto emerge dalle prime stime sulla vendemmia 2016 diffuse dalla Commissione europea basate sulle comunicazioni preliminari trasmesse dai singoli Stati membri. In termini assoluti, se il calo verrà confermato dai dati di consuntivo, si otterranno perciò oltre 7 milioni di ettolitri in meno rispetto alla passata stagione. ...
  • 27 Settembre 2016

    Vendemmia 2016: si preannuncia un’annata di grande qualità

    La vendemmia 2016 si preannuncia ottima secondo i primi dati qualitativi rilevati lungo la penisola, nonostante l'andamento meteo perturbato che ha determinato alcuni problemi fitosanitari. Secondo lo scenario delineato da Diego Tomasi del CREA, in generale si può delineare una riduzione della quantità di uve prodotta sul territorio nazionale e un'ottima qualità; questo grazie anche alle contenute temperature diurne e i bassi valori notturni delle ultime settimane di agosto che hanno permesso di conservare una buona frazione acida e portare a maturazione in maniera ottimale le uve. Di ...
  • 7 Settembre 2016

    Vendemmia: Italia primo produttore mondiale. Volumi in calo del 2%

    Andrà meno peggio di quanto si prevedesse, almeno per i volumi prodotti. La primavera dal tempo ballerino e l'estate piovosa in qualche regione facevano prevedere una vendemmia problematica,soprattutto per la qualità. Invece ieri le stime di Unione italiana vini (Uiv) e Ismea hanno tranquillizzato sul fronte dei volumi: l'Italia si confermerà primo produttore mondiale di vino con 48,5 milioni di ettolitri. Rispetto al 2015, anno record per i volumi del settore vitivinicolo italiano (49,3 milioni di ettolitri), le previsioni Ismea registrano un calo del 2%, dato che permette comunque di ...
  • 28 Luglio 2016

    Nel 2016 meno Champagne DOP. E le vendite sono in crescita

    Una vendemmia 2016 inferiore del 32% rispetto a quella dell'anno passata, ma vendite in crescita, soprattutto nei mercati extra Ue. Sono le previsioni relative ai vini Champagne DOP che emergono dalle stime sulla prossima vendemmia, aggiornate al 18 luglio scorso, del ministero dell'agricoltura francese. E dai calcoli sulle spedizioni di champagne nel primo semestre 2016 del Comité Champagne. L'andamento climatico non ha certo favorito la viticoltura nell'area a denominazione Champagne DOP. Le gelate di fine aprile, hanno infatti distrutto le gemme del 14% dei 34 mila ha in produzione. E ...
  • 12 Luglio 2016

    Tutta l’uva Glera diverrà Prosecco DOP

    C'è stato il sì a 3 mila nuovi ettari di vigna destinati al Prosecco. Ma la fame mondiale di vino non può attendere, anche perché il rischio solito è che poi ci pensi qualcun altro a piazzare oltreoceano o in altri Paesi un qualche vino bianco con bollitine spacciato per l'originale. E allora a beni estremi, estremi rimedi. Il Friuli Venezia Giulia ha già detto sì, e il Veneto si appresta a fare altrettanto: aumenterà subito, già da questa vendemmia 2016, la superficie di vitigni destinati a produrre Prosecco DOP. Il tutto su richiesta dello stesso Consorzio di tutela della denomin...