Argomento: import

  • 20 Marzo 2013

    Dopo l’Uiv, ecco l’osservatorio di Nomisma

    Italia Oggi Fioriscono osservatori sul mercato vinicolo. Per capire come stanno cambiando gli scenari globali anche Nomisma lancia un suo osservatorio, dopo quello varato scorsa settimana dall'Unione italiana vini (si veda ItaliaOggi del 13 marzo 2013). Si chiama WineMonitor e avrà un sito dedicato (www. winemonitor it) su cui buyer, importatori e opinion leader potranno consultare dati, forniti anche da enti specializzati nel fotografare le tendenze di mercato. Come Demetra, Borsa Merci Telematica italiana e Symphony IRI. Quest'ultima è partner anche del neonato osservatorio Uiv. Il lancio dell'Osservatorio Nomisma è previsto per il 3 aprile 2013. L'esigenza del resto c'è. Si pensi che, a fronte di una crescita dell'import. in Cina di vini in bottiglia passata in 10 anni da 9 a 1.376 min di dollari,
  • 4 Marzo 2013

    Dietrofront della Turchia sull’import di formaggi

    Giornale di Brescia «Abbiamo dovuto muovere mari e monti, chiedere l'intervento del Governo, della Commissione e del Parlamento europeo, ma alla fine siamo riusciti ad ottenere lo sblocco delle esportazioni dei nostri formaggi verso la Turchia». Così Giuseppe Ambrosi, presidente di Assolatte, ha commentato la decisione del Governo turco di rimandare a fine anno le nuove norme per l'import di formaggi. Sulla base di una decisione dello scorso anno, infatti, dal primo febbraio potevano accedere al mercato della vicina Turchia solo i formaggi ottenuti da latte pastorizzato. Grana Padano DOP, ...