Argomento: Grana Padano DOP

  • 21 Maggio 2013

    Imitazioni, Grana Padano denuncia danni per un miliardo di euro

    Il 62% degli ultra 65enni ingannati dall'aspetto e dal "posizionamento" dei similari.
  • 21 Maggio 2013

    Governo, Regione e Grana Padano insieme contro falsi e imitazioni

    Desenzano d/G (BS), 17 maggio - "Una confusione generalizzata che inganna il consumatore e produce danni economici miliardari all’intero sistema agroalimentare italiano.
  • 20 Maggio 2013

    A Tuttofood, in difesa del Grana Padano

    Corriere della Sera Milano «Il Grana Padano DOP è il prodotto Dop più consumato al mondo e vale complessivamente i miliardo di euro, con enormi ripercussioni su migliaia di lavoratori», dice Stefano Berni, direttore generale del Consorzio di Tutela Grana Padano. Ma è anche il prodotto più contraffatto in assoluto, tanto da dedicare all'argomento un incontro nell'ambito di Tuttofood: con Berni ne parleranno, tra altri, il ministro dell'Agricoltura Nunzia De Girolamo, il direttore generale della prevenzione e repressione Frodi del Mipaaf, Emilio Gatto, e l'assessore lombardo all'agricoltura Gianni Fava, dando consigli utili ai consumatori per non essere ingannati al momento dell'acquisto (Sala Martini, martedì 21, ore 11.30 presso il pad. 24 stand E13-F18). Tra le mille proposte di Tuttofood l'azienda Viazzo, colosso nella produzione di riso parboiled, presenterà un nuovo prodotto,
  • 16 Maggio 2013

    DOP, «assedio» al cibo italiano aumentano falsi e imitazioni

    il Mattino Hai un prodotto di grande qualità e vuoi difenderlo dalle imitazioni? La strada più sicura dovrebbe essere ottenere il riconoscimento europeo Igp (indicazione geografica protetta) o Dop (denominazione di origine protetta) che vede l'Italia in testa con il suo cibo tutelato dalla Val d'Aosta alla Sicilia. Dopo un iter burocratico lungo e faticoso, quando finalmente arriva il tanto agognato marchio, in realtà non sei che all'inizio di questo cammino. È questo il senso dell'allarme lanciato dai consorzi di tutela italiani, oggi riuniti per la prima volta a Napoli, impegnati a discutere una strategia per affermare la qualità di questa scelta e spiegare bene che una mozzarella dop, per esempio, ha molti più controlli di quella venduta senza marchio e che molti magari considerano fresca perché la trovano non imbustata nel liquido di governo. Mai come in questo caso, ad esempio,
  • 2 Maggio 2013

    Con il Grana Padano DOP un investimento in salute

    Brescia Oggi Il formaggio Grana Padano DOP ha caratteristiche nutrizionali uniche a cominciare dalla pronta digeribilità e dalla rapida assimilazione, dovute al periodo di stagionatura e alla presenza degli aminoacidi liberi che stimolano l'attività degli enzimi digestivi. Punti di forza che rendono Grana Padano DOP perfetto per chi deve fare il pieno di energia in poco tempo. Il Grana Padano DOP è un alimento ottimo per i bambini fin dai primi mesi di vita ed un prezioso componente della dieta della mamma in attesa, ma è altrettanto indicato per gli anziani, grazie ai minerali che contiene, tutti preziosi per la salute di ossa, muscoli e cellule. Ideale da consumare in tutte le attività di fitness. Il Grana Padano DOP risponde perfettamente alle esigenze di un'equilibrata dieta quotidiana. Il Grana Padano DOP è ricco di proteine ad alto valore biologico,
  • 2 Maggio 2013

    Da tavola e da grattugia

    Cucina Moderna Stagionati e saporiti continuano a essere prodotti "come una volta" anche quando a realizzarli sono imprese industriali. Sanno coniugare qualità e quantità e per questo i formaggi italiani conquistano i consumatori di tutto il mondo. Un universo fatto di centinaia di varianti diverse: si calcola che in Italia vengano prodotti quasi 400 formaggi. Tra i più famosi ed apprezzati sulle nostre tavole, ci sono il Pecorino Romano DOP, il Montasio DOP, il Grana Padano DOP, ma anche la Fontina DOP e il Taleggio DOP. Non c'è pastasciutta, pasta ripiena, riso o minestra senza una ...
  • 30 Aprile 2013

    Crollo nel magazzino con 9.000 forme di grana

    Corriere delle Alpi C'è una squadra di tecnici e periti che sta cercando di capire cosa sia accaduto nel magazzino di stagionatura di proprietà di Lattebusche a San Pietro in Gù, in provincia di Padova. Per adesso resta il danno potenzialmente quantificato in qualche milione di euro: novemila forme di grana padano coinvolte nel cedimento degli scaffali destinati ad accogliere le forme del pregiato formaggio da tavola che in questi ultimi anni ha contribuito a fare la fortuna dei conti della cooperativa. Tante si sono rotte e di fatto sono perse per la futura vendita, altre si presentano ancora intere, ma solo un'attenta analisi potrà dire se non hanno subito danni che ne pregiudicano il processo di stagionatura. L'incidente risale alla domenica pomeriggio di due settimane fa e da allora è cominciata una corsa contro il tempo per limitare i danni. Lattebusche ha chiesto l'intervento di una delle aziende
  • 26 Aprile 2013

    Grana Padano, spot per ripartire

    Il Sole 24 Ore Grana Padano DOP in forma sui mercati esteri ma decisamente giù di tono su quello domestico, anche nel 2013. Urge una cura ricostituente per rilanciare i consumi e il Consorzio di tutela del grana padano ha in rampa di lancio,' già a partire da maggio, un maxi investimento pubblicitario da 12 milioni: la campagna ha un budget, di 8 milioni per la televisione e circa 4 per stampa, radio e web. «Sappiamo - osserva Stefano Berni, dg del Consorzio che investimenti di questa dimensione non se ne vedono in giro di questi tempi. Il nostro obiettivo è chiaro: da un lato, indurre il consumatore italiano a riflettere su un formaggio sicuro e ricco di proteine e, dall'altro, a contrastare il calo della domanda sul mercato domestico, ora diventato preoccupante».Insomma la leva dellapubblicità si aggiunge a quella della promozionalità, che nella Gdo raggiunge in media il 26%.
  • 24 Aprile 2013

    Formaggi Dop italiani Record tutto bergamasco

    Bergamo terra di formaggi. La nostra tradizione casearia è infatti una delle più rinomate in tutta Italia con ben 9 formaggi che hanno ottenuto la Dop (Denominazione origine protetta) prodotti sul territorio.
  • 22 Aprile 2013

    Grana Padano: nel 2012 tengono i consumi interni, export +7%

    Desenzano d/G (BS), 19 aprile - Aumenta la produzione, tengono i consumi interni, cresce l'export e prosegue a pieno ritmo la lotta alla contraffazione e alle imitazioni.
  • 12 Aprile 2013

    Nella food valley parmense

    Giornale Gusto Parma, da sempre sinonimo della buona tavola, con la sua vocazione gastronomica e alimentare sì è guadagnata l'appellativo di Food Valley. Terra dei sapori per eccellenza, il parmense vanta tradizioni secolari. Nel corso degli anni queste tradizioni sono state affiancate dalla moderna industria agroalimentare, in un sapiente equilibrio teso a cogliere le diverse opportunità del mercato e a tutelare la qualità e le proprietà alimentari dei prodotti.E' proprio con questo spirito che, nel mezzo della Food Valley, è nata Sarca. «La nostra realtà - spiegano i soci-amministratori Cristina Caleffi e Achille Savi - è frutto della scommessa di alcuni soci che hanno creduto nel confezionamento del formaggio sottovuoto quando questo ancora non era concepito». L'attività della Sarca da quel momento si è concentrata sul confezionamento di tutti i formaggi duri e semi-duri
  • 10 Aprile 2013

    Grana Padano, lotta alle contraffazioni

    La Provincia di Cremona «Una confusione in forte e costante crescita, che penalizza in maniera pesante il made in Italy e le aziende che operano nel settore produttivo, senza che le istituzioni intervengano in maniera chiara e definitiva». Stefano Berni, direttore del Consorzio Grana Padano, commenta così il quadro che emerge da una ricerca affidata al team del professor Rubin dell'Università Piemonte Orientale, che verrà illustrata tra un mese nella rasssegna milanese `Tuttofood' in materia di confondibilità e indistinzione dei prodotti similari. «Purtroppo l'allarme che da tempo ...
  • 9 Aprile 2013

    Speciale Brescialat: Dal 1990 l’impegno è costante

    Brescia Oggi Nata nel 1990, Brescialat Spa si occupa di produzione, lavorazione, confezionamento e commercializzazione di prodotti lattiero-caseari, come formaggi naturali, Grana Padano DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Gorgonzola DOP, mascarpone, mozzarella, crescenza, stracchino, Taleggio DOP, Quartirolo Lombardo DOP, caciotta, italico, bagoss, bagossina, robiola, francesina, squacquerone, ricotta, delizia light, formaggi da agricoltura biologica. Brescialat è una sussidiaria del Gruppo Cicli, proprietà della famiglia Cicli, composto da società che operano nelle aree: tessile; similpelle; tessuto non tessuto; prodotti agro-alimentari; immobiliare; hotel e ristoranti; aziende agricole. Brescialat è l'apice di un progetto industriale che oggi trova la sua concretizzazione nel nuovissimo stabilimento di Chiari. «La conoscenza e il rispetto delle tradizioni
  • 8 Aprile 2013

    Grana Padano: dai falsi danni per milioni di euro

    Ufficio Stampa Grana Padano DOP "Una confusione in forte e costante crescita che penalizza in maniera pesante il made in Italy e le aziende che operano nel settore produttivo senza che le istituzioni intervengano in maniera chiara e definitiva". Parte da questa considerazione Stefano Berni, direttore del Consorzio Grana Padano DOP, per anticipare il quadro che emerge da una ricerca affidata al team del professor Rubin dell’Università Piemonte Orientale, che verrà illustrata tra un mese nella rasssegna milanese 'Tuttofood', in materia di confondibilità e indistinzione dei prodotti similari. "Purtroppo - prosegue il direttore del Consorzio Grana Padano, il prodotto DOP più consumato del mondo, prendendo spunto dalle prime indicazioni dello studio - il grido d'allarme che da tempo poniamo all'attenzione della politica nazionale ed europea è ancor più grave di quello che pensavamo. Il consumatore che si reca in un punto vendita
  • 6 Aprile 2013

    Danni per un miliardo con i falsi Grana Padano

    L'Arena I danni provocati al business del Grana Padano DOP, il prodotto dop più consumato al mondo, tra falsi e imitazioni raggiungono un miliardo di euro. È quanto ha denunciato Stefano Berni, direttore del Consorzio Grana Padano, nel rilevare che si tratta di una «vera beffa» considerando che il Consorzio effettua ogni anno 14milacontrolli, con un investimento di 8 milioni di euro, per ga rantirel'eccellenza di 4,7 milioni di forme di formaggio prodotte nel 2012 che ha segnato un +7,5% di export sul 2011. Il quadro emerge da una ricerca, affidata all'Università Piemonte Orientale, che sarà illustrata tra un mese nella rassegna milanese Tuttofood, in materia di confondibilità e indistinzione dei prodotti similari. «Una confusione in forte e costante crescita», ha affermatoo Berni, anticipando la ricerca, «che penalizza in maniera pesante il made in Italy e le aziende
  • 2 Aprile 2013

    Gli alias del Grana invadono l’Italia. Concorrenti sleali

    Stampa «Purtroppo il vero formaggio Grana è offuscato dal similgrana. Negli ultimi dieci anni sono raddoppiate le importazioni in Italia, generando una concorrenza alla produzione nazionale di Parmigiano Reggiano DOP e Grana Padano DOP tanto che la produzione piemontese è in ribasso». L'allarme lo lancia la Coldiretti del Piemonte che parla di «concorrenza sleale» che senza interventi immediati da parte delle-autorità competenti potrebbe mettere a rischio il lavoro di migliaia di allevatori. Non solo piemontesi. Che cosa sta succedendo? Coldiretti nazionale denuncia come negli ultimi dieci anni siano raddoppiate le importazioni in Italia di formaggi similgrana che fanno concorrenza alla produzione nazionale di Parmigiano Reggiano e Grana Padano a denominazione di Origine Protetta (DOP). Ecco i numeri: le importazioni italiane