Argomento: eurispes

  • 11 Dicembre 2018

    “Cibi, Produzioni, Territori” il nuovo Osservatorio Eurispes

    Nel pomeriggio di martedì 11 dicembre, Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, parteciperà a Roma al  Convegno per la presentazione dell'Osservatorio Eurispes "Cibi, Produzioni, Territori" di cui fa parte come come componente della commissione scientifica. Lo studio dell’alimentazione, la sua analisi economica, ma anche storico-economica e storico-culturale, rappresentano un punto di osservazione privilegiato per aiutare a comprendere parte degli assetti politici e istituzionali, economici e sociali, dell’Italia di oggi, inserita in un àmbito europeo e ...
  • 22 Marzo 2017

    Vino Vegano, ecco come cresce la qualità certificata

    Italiani sempre più vegani, e crescono i prodotti promossi dall'Associazione Vegetariana Italiana e certificati da Csqa Certificazioni come vino, pasta, formaggi e gelati. La parte del leone la fa il vino con una vera esplosione di cantine, quasi 30, che hanno richiesto i marchi Qualità Vegetariana e Vegan e V-Label per l'importanza del marchio specialmente all'estero. Ad oggi sono 70 le aziende che hanno ottenuto i marchi Qualità vegetariana. Di queste il 30% sono nel vino, il 15% ingredienti, condimenti e sughi, il 13% pasta, 11% prodotti da forno, 7% formaggi e 3% gelato dove anche un ...
  • 26 Gennaio 2017

    Presentazione del 29° Rapporto Italia 2017 Eurispes

    Giovedì 26 gennaio, ore 11.00, il direttore generale della la Fondazione Qualivita Mauro Rosati  parteciperà alla presentazione del 29° Rapporto Italia 2017 organizzata da Eurispes presso la Sala Conferenze della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (Viale Castro Pretorio, 105). I risultati del Rapporto saranno illustrati dal Presidente dell’Eurispes, Gian Maria Fara.  L’ingresso in Sala è previsto dalle ore 10,45, mentre i lavori di presentazione inizieranno alle 11,00 e si concluderanno alle 12,30. Eurispes opera nel settore della ricerca, formazione e consulenza da ...
  • 8 Febbraio 2016

    Quanto valgono vegetariani e vegani

    Gli italiani vegetariani e vegani? Aumentano al ritmo di 1.600 al giorno. Erano il 6% nel 2013. Sono diventati il 7,19. nel 2014. E l'8% nel 2015. Lo dice il rapporto annuale Eurispes. «Bistecca? No, grazie». Sorprende così il collega nella mensa aziendale, il cognato alla cena di famiglia, il cliente al pranzo di lavoro. La moda si sta trasformando in fenomeno di massa. Sbaglia chi immagina l'Italia divisa in due: da una parte i vegetariani e dall'altra gli amanti di carne e salumi. Qui non si tratta di ghetti o minoranze, ma di cambio trasversale delle abitudini alimentari. L'allarme ...
  • 3 Febbraio 2016

    Italiani, 8% vegetariani o vegani: etica, ambiente e salute orientano gli stili di vita

    I vegetariani sono il 7,1% degli italiani mentre l’1% è vegano: pertanto l’8% delle persone che fa la spesa segue una dieta esclusivamente “cruelty free” rinunciando alla carne e ai prodotti della pesca e in misura inferiore ai derivati animali come uova, latte vaccino, formaggi e miele. I dati sono estrapolati dall'ultimo rapporto Eurispes che ogni anno fotografa l’evoluzione e il cambiamento degli stili di vita e di comportamento degli italiani. Un dato importante che trova un riscontro concreto anche sugli scaffali dei supermercati dove la presenza di prodotti destinati a ...
  • 1 Febbraio 2016

    Eurispes: sempre più qualità nei consumi agroalimentari degli italiani

    Oltre la metà degli italiani acquista con frequenza prodotti a marchio DOP e IGP (53,8%), una quota che sale del +7,4% rispetto al 2012 (46,4%). Inoltre circa otto italiani su dieci scelgono prodotti agroalimentari made in Italy (80,2%), controllano l’etichettatura e la provenienza dei prodotti (74,7%) e prediligono prodotti di stagione (81%). Infine ben oltre la metà del campione (55,9%) preferisce prodotti a km 0, mentre oltre un terzo (37,1%) compra spesso prodotti biologici Questi sono alcuni dei dati emersi da uno studio sui comportamenti di acquisto degli italiani condotto da ...
  • 22 Aprile 2014

    Agromafie e carceri, ai raggi X le affiliazioni

    La Nuova Sardegna Perché la mafia sta approfittando della crisi per penetrare anche nell'imprenditoria legale e soprattutto nel settore dell'agricoltura? La risposta è stata data da Gian Maria Fara, presidente dell'Eurispes, l'istituto che, assieme alla Coldiretti, elabora un rapporto annuale sui crimini agroalimentari: «A differenza di altri comparti, l'agroalimentare rimane un settore vivo», ha spiegato Fara, «perché del cibo, anche in tempi di difficoltà economica, nessuno potrà fare a meno quali che siano le circostanze e indipendentemente dalle congiunture economiche».