Argomento: WINE ECONOMY

  • 22 Maggio 2020

    Il vino italiano tra GDO, e-commerce, export ed Horeca: lo stato dell’arte nel dopo lockdown

    GDO, soprattutto, ma anche e-commerce, in crescita, l’export che ha tenuto, soprattutto nei Paesti extra UE, ristoranti e bar in sofferenza assoluta, e con essi tante piccole cantine e produttori, anche in queste prime battute di dopo lockdown. Riparte da qui il mercato del vino italiano, con andamenti assai diversi tra canali e mercati, su cui vale la pena disegnare un quadro generale, che emerge dalle indagini di WineNews che, in questi giorni, hanno raccolto le testimonianze di oltre 100 tra cantine, imprenditori, ricercatori e operatori di mercato. Con i consumi del fuori casa fermi ...
  • 19 Maggio 2020

    I vini Sicilia DOP reggono l’urto del Coronavirus

    La Sicilia del vino tiene nell’impatto con il lockdown e guarda avanti con moderato ottimismo. È questo il messaggio che arriva dall’edizione (virtuale) di Sicilia en Primeur, la manifestazione organizzata da 17 anni da Assovini Sicilia che riunisce nel mese di maggio un centinaio di giornalisti provenienti da tutto il mondo (questa volta collegati su Zoom). In dettaglio i numeri sono questi: «Mentre il vino italiano perde dal 35% al 40% del volume al mese a causa del lockdown, la Sicilia del vino ad oggi regge l’onda d’urto. La Doc Sicilia, nel primo quadrimestre 2020 registra ...
  • 18 Maggio 2020

    Italia star nel mercato dei vini d’eccellenza, su Liv-ex scardina il predominio francese

    Italy is the star, l`Italia è la stella del mercato dei vini d`eccellenza. Lo dicono gli esperti del Liv-ex, la piazza per eccellenza dei fine wine. Un mercato profondamente cambiato e il lockdown ha contribuito ad accelerare alcuni trend già consolidati: sono sempre di più gli acquisti online e il trading su Internet, a sua volta, ha contribuito ad ampliare il ventaglio di etichette di diversi Paesi facendo salire le quotazioni di alcuni brand e, in altri casi, addirittura trainando l`ingresso di nuovi. Fenomeni che hanno innanzitutto contribuito ad allargare il mercato, con un effetto ...
  • 15 Maggio 2020

    Dai ristoranti riparte il vino “fuori casa”, guidato da Millennials e revenge spending

    Con la riapertura, da lunedì 18 maggio, della ristorazione e del “fuori casa” si riattiva anche per il vino italiano un canale naturale, che vale al consumo 6,5 miliardi di euro l’anno. E, secondo l’instant survey dell’Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor, realizzata ad aprile su un campione rappresentativo di 1.000 consumatori di vino, solo il 23% degli italiani (in particolare donne, del Sud, che hanno avuto problemi sul lavoro) dichiara che andrà meno al ristorante, a fronte di un 58% per cui non cambierà nulla, fatte salve le adeguate misure di sicurezza da prendere ...
  • 5 Maggio 2020

    Il Consorzio Vini Alto Adige traccia il bilancio dell’annata vitivinicola 2019

    Ogni annata, si sa, lascia la sua impronta e non tutto dipende dalla mano sapiente del vignaiolo: eventi atmosferici e climatici rappresentano fattori imprevedibili che fanno parte del fascino di un vino e soprattutto ne esaltano l’unicità. Al vignaiolo invece è affidato il compito di interpretare al meglio ogni annata facendo sì che, vendemmia dopo vendemmia, i nuovi vini esprimano tutto il loro potenziale. Il Consorzio Vini Alto Adige traccia un bilancio dell’annata 2019 e presenta le caratteristiche dei vini che ritroveremo nel bicchiere. “Dopo un periodo di crescita e matura...
  • 4 Maggio 2020

    VINITALY-IRI – Effetti dell’emergenza, il vino cresce nella GDO nei primi quattro mesi

    La filiera vitivinicola italiana è duramente colpita dall'emergenza Covid19, soprattutto per la chiusura del canale Horeca e il calo dell’export. Gli italiani che in queste settimane hanno acquistato vino lo hanno fatto negli unici canali di vendita aperti: la Distribuzione Moderna, i negozi alimentari e lo shop on line. Per quanto riguarda la Distribuzione Moderna, l’istituto di ricerca IRI ha elaborato per Vinitaly i dati relativi al periodo che va da gennaio al 19 aprile 2020, dunque comprese le settimane di Pasqua. Nei primi 3 mesi e mezzo dell’anno le vendite di vino nella ...
  • 30 Aprile 2020

    Coronavirus, decreto Fase 2: la filiera vino chiede al Governo la riapertura dell’Horeca

    La chiusura fino al 1° giugno previsto dal nuovo DPCM colpirà duramente il settore già alle prese con l’export quasi completamente bloccato e il mondo del vino è compatto: far ripartire ristoranti, bar ed enoteche il prima possibile è vitale per il futuro delle cantine italiane, altrimenti per molte aziende non ci sarà alcuna fase due. “La notizia della riapertura delle attività ristorative al 1° giugno è un altro duro colpo per il nostro settore. Oggi più che mai il canale Horeca è di vitale importanza per le aziende vitivinicole, che hanno già perso irreversibilmente ...
  • 29 Aprile 2020

    Vini d’Abruzzo, crescita nel 2019 e nel I° trimestre 2020

    Un’ottima annata per i vini d’Abruzzo che hanno chiuso il 2019 con dati molto buoni che rilevano un incremento dell’imbottigliato a doppia cifra per il Montepulciano d’Abruzzo (+12%, con 800.000 hl), senz’altro il più rappresentativo tra i vini della regione. Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo mette in luce anche il trend positivo del primo trimestre 2020 con un +10% per il Montepulciano d’Abruzzo e più in generale un +6% sull’imbottigliato totale dei vini abruzzesi. “Consapevoli della grande criticità dell’attuale momento storico a seguito dell’emergenza sanitaria ...
  • 29 Aprile 2020

    Vino, le stime OIV su vigneti, produzione, consumi

    Dalla crisi da Covid-19 arriveranno danni, probabilmente irreversibili, con uno scenario paragonabile a quello della Seconda guerra mondiale; occorreranno soluzioni come quelle del dopo guerra per la ripresa»: sono le preoccupazioni di Pau Roca, direttore generale dell`Organizzazione Internazionale della Vite e del Vino (Oiv), espresse durante la conferenza stampa di presentazione dello stato della viticoltura mondiale. Gli effetti del coronavirus sulle aziende del vino per l`Oiv sono preoccupanti: «Ancora non ci sono cifre e dati, ma il settore potrebbe essere ridotto drasticamente; ...
  • 28 Aprile 2020

    Monchiero, Consorzio Tutela Roero: la lentezza burocratica ci farà chiudere

    In Piemonte per intervistare il Presidente del Consorzio Tutela Roero che ha presentato agli organi competenti alcune interessanti e fattibili proposte che purtroppo la burocrazia non riesce a rendere attuabili in tempi brevi. Winesurf  “Prima di tutto la salute. In questi giorni il Piemonte ha molti più contagi rispetto ad altre regioni: nel Roero come sta andando?” Francesco Monchiero “La provincia di Cuneo è stata fin dall’inizio la meno colpita del Piemonte. Considera che in città come Alba, che hanno 36.000 abitanti, ci sono 33 casi. Per carità, bisogna fare ...
  • 28 Aprile 2020

    L’Asti DOP gioca di anticipo e riparte da Russia e Asia

    Il Consorzio dell`Asti aveva pianificato ben prima dell`emergenza Coronavirus un potenziamento delle attività di promozione e valorizzazione, guardando alla non brillante chiusura del 2019: 85 milioni di bottiglie vendute, 3 milioni in meno rispetto al 2018. Ma ora la campagna promozionale «Asti e Moscato d'Asti DOCG... si riparte da qui» con il testimonial Alessandro Borghese,  sembra calzare a pennello per questi ultimi giorni di lockdown e per la nuova normalità che ci attende. «L`idea era di partire più avanti con gli spot in tv. ma abbiamo deciso di cambiare i piani e di approf...
  • 27 Aprile 2020

    Vino consumi dimezzati, bene solo le vendite online

    Il lockdown non ha fatto per niente bene al vino italiano: certo sono aumentati gli acquisti online (saliti da un 20 al 25% dei consumatori) e dal nulla è nata una quota del 9% di italiani che ha effettuato aperitivi a distanza, ma per oltre il 5o% i consumi sono rimasti invariati e soprattutto il 30% degli italiani ha bevuto meno vino. È quanto è emerso da un`indagine dell`Osservatorio Vinitaly-Nomisma diffusa ieri e che ha sottolineato ancora una volta come il "tappo" dovuto al lockdown della ristorazione stia ingessando il vino europeo. Risulta senza sbocco di mercato il 30% in ...
  • 24 Aprile 2020

    Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP affronta il futuro partendo dall’annata migliore della sua storia

    Sono stati presentati oggi i dati economici 2019 per la Denominazione Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG. Durante la video conferenza sono intervenuti: Innocente Nardi, Presidente del Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, Vasco Boatto, Professore ordinario di Economia e Politica Agraria dell’Università di Padova e responsabile del Centro studi di distretto, Eugenio Pomarici, Professore ordinario di Economia e Politica Agraria dell’Università di Padova e Responsabile scientifico del Rapporto economico, Simonetta Melis, Client Service Senior Manager IRI Infoscan ...
  • 23 Aprile 2020

    Prosecco DOP contro le speculazioni taglio produzione 2020, stabilità fino al 2021

    Il Prosecco DOP corre ai ripari. Il Consorzio di tutela, quello che con i suoi 500 milioni di bottiglie prodotte è il colosso del vino più trendy nel mondo, prova a giocare d'anticipo sugli effetti del coronavirus, su questo 2020 ma anche sul 2021, dove si proietta la vendemmia che scatterà fra meno di un semestre. Per tutelare il valore del prodotto, e fermare ogni possibile contraccolpo sul mercato, da qui alla vendemmia 2020 il consorzio non esiterà a tagliare la produzione di quest'anno, che potrebbe arrivare, nella peggiore delle ipotesi, al meno 20%. Non più 180 quintali per ettaro ...
  • 23 Aprile 2020

    Sardegna, i Consorzi di tutela del vino chiedono lo stop al Fisco fino al 2021

    La vinicoltura sarda è in affanno a causa del coronavirus e gli effetti già sono visibili. Per questo gli otto Consorzi di tutela si sono uniti per lanciare un appello al governatore della Regione Sardegna Christian Solinas e all`assessore dell`Agricoltura Gabriella Margia chiedendo di «elaborare strategie per superare la crisi e rilanciare ìl comparto», spiegano i presidenti dei Consorzi di Terre di Romangia e Moscato di Sorso-Sennori, Malvasia di Bosa, Vermentino di Gallura, Alghero Doc, Vermentino di Sardegna, Cannonau, Vini di Sardegna e Vini di Cagliari. Tra le richieste c`è quella ...
  • 23 Aprile 2020

    Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP, in video-conferenza i dati 2020

    Sarà presentato giovedì 23 aprile, alle ore 11.30, attraverso una video-conferenza organizzata da Consorzio di Tutela, il Rapporto Economico 2020 del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP. Ad anticipare e analizzare i dati economici della denominazione saranno  il presidente del Consorzio, Innocente Nardi, i Professori di ecnomia e Politica Agraria Vasco Boatto e Eugenio Pomarici e gli esperti di IRI e SWG Simonetta Melis e Enzo Risso. Registrazione alla conferenza stampa: LINK Fonte: Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco