Argomento: UNIONE EUROPEA

  • 24 Gennaio 2020

    Il primo accordo tra USA e CINA mette all’angolo l’agricoltura UE

    L'agroalimentare europeo rischia di essere la prima vittima sacrificata sull'altare delle grandi intese commerciali bilaterali che stanno sostituendo l'ordine multilaterale garantito fino a oggi dal Wto. Con l'avvio della cosiddetta "fase uno" dell'accordo tra Usa e Cina, l'Italia potrebbe dire addio a piccole ma significative quote di mercato faticosamente guadagnate in particolare nella zootecnia, per non parlare del vino, leader indiscusso dell'export verso il mercato asiatico. Dopo la beffa dell'embargo russo e delle sanzioni seguite alla disputa Airbus-Boeing, con la firma dell'accordo ...
  • 17 Gennaio 2020

    Contro i Dazi USA l`UE vara più aiuti alla promozione agroalimentare

    Via libera all`aumento del contributo alle campagne di promozione per il vino dal 50 al 60% delle spese ammissibili, come risposta ai dazi Usa sui prodotti agroalimentari. I produttori, saranno autorizzati a cambiare i mercati target delle loro campagne di marketing già approvate (ad esempio, spostandole dalla Cina agli Stati Uniti). E nel contempo, gli Stati membri potranno modificare i loro programmi nazionali più volte l`anno per inviti a presentare proposte per il sostegno più regolari. L`attuale limite di 5 anni al settore sarà revocato per aiutare i produttori a consolidare i ...
  • 15 Gennaio 2020

    New York celebra le eccellenze DOP e IGP italiane Asiago DOP, Speck Alto Adige IGP e Pecorino Romano DOP

    Il progetto “Uncommon Flavors of Europe” dei Consorzi di Tutela Formaggio Asiago, Speck Alto Adige e Pecorino Romano sarà protagonista di otto settimane di eventi a New York. A partire dal 15 gennaio 2020, Eataly New York celebra Asiago DOP, Speck Alto Adige IGP e Pecorino Romano DOP attraverso degustazioni, eventi speciali e menu dedicati nei punti vendita Eataly Flatiron. Riconosciuto come uno dei dieci progetti italiani approvati dalla Commissione Europea all’interno del programma di promozione europeo "Enjoy, it's from Europe” nel triennio 2017-2019 e dichiarato, nel gennaio ...
  • 14 Gennaio 2020

    Allarme dazi USA sul made in Italy, nel mirino vino e olio

    USA e Cina verso il primo accordo. Oggi a Washington il commissario UE al Commercio. Mentre resta incerto il fronte con l'Europa, Usa e Cina si preparano a siglare la tregua commerciale. L'America si prepara a siglare la tregua commerciale con la Cina, facendo cadere l'etichetta affibbiata a Pechino di «manipolatore di valuta», alla vigilia della firma del «primo» accordo, in programma domani alla Casa Bianca. Resta più incerto, invece, il fronte con l'Europa. L'arrivo oggi a Washington del commissario UE per il commercio, Phil Hogan, non tranquillizza l'agroalimentare italiano, che teme ...
  • 14 Gennaio 2020

    Anche il food entra in eAmbrosia, il database UE per i prodotti DOP IGP

    Lanciato nell'aprile 2019, il database pubblico "eAmbrosia - i registri delle indicazioni geografiche dell'UE" ora include anche le Indicazioni Geografiche (IG) dei prodotti Agroalimentari, dopo una fase beta che comprendeva le produzioni dei settori vino e bevande spiritose registrate e protette nell'Unione europea. Progettato per aumentare la trasparenza e semplificare la ricerca, il nuovo database centralizza le informazioni su tutti e tre i tipi di IG, precedentemente conservate su tre diversi database (DOOR, e-Spirit-Drinks e e-Bacchus). Produttori, consumatori, autorità nazionali, ...
  • 10 Gennaio 2020

    2019, anno record di investimenti per l’Asiago DOP. Nel 2020 al via due progetti europei

    A partire dal 2020, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago sarà protagonista di due importanti piani triennali di promozione e valorizzazione del prodotto co-finanziati dalla UE. Il primo, denominato “Asia Enjoy European Quality Food”, dal valore di oltre 4.700.000 euro, è rivolto ad attività in alcuni tra i paesi a maggior crescita dell’interesse verso la produzione casearia italiana: Giappone, Cina, Corea del Sud e Vietnam. Il secondo, dal valore di oltre 3.700.000 euro, dal titolo “European Lifestyle: Taste Wonderfood”, realizzerà azioni di informazione e promozione in Italia, ...
  • 17 Dicembre 2019

    Bellanova: Garantire in Europa l’origine obbligatoria delle materie prime in etichetta

    Rendere obbligatoria in Europa l'origine delle materie prime in etichetta su tutti gli alimenti. Lo ha ribadito pochi minuti fa la Ministra delle Politiche Agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova da Bruxelles, intervenendo al Consiglio dei Ministri Agricoltura e Pesca. "E' un diritto dei cittadini che va garantito", ha affermato la Ministra Bellanova, "e una questione di trasparenza.  Per cambiare l'Europa e renderla più forte bisogna cambiare passo. Per questo insieme ai colleghi di Francia, Spagna, Portogallo e Grecia chiediamo alla commissione Ue di rendere più forte la ...
  • 10 Dicembre 2019

    Raimondo, Mozzarella Bufala Campana DOP: “Nutri-Score, nessuna paura”

    Sorpresa, i produttori di mozzarella non temono il sistema Nutri-Score. Il Consorzio chiude un 2019 sull'ottovolante tra i dazi evitati negli Usa, le annunciate tasse sull`imballaggio in plastica e polistirolo e la carenza di latte. Alla fine la crescita non dovrebbe superare il 2% rispetto al 2018 ma è un risultato che viene considerato positivo perché il mercato interno è maturo. Insomma tra i prodotti campani la prima cosa che viene in mente è proprio la mozzarella che potrebbe essere penalizzata dal Nutri-Score e invece? «Il sistema Nutri-Score risponde il presidente del Consorzio ...
  • 10 Dicembre 2019

    La Commissione UE lancia una consultazione pubblica su DOP IGP e STG

    La Commissione europea ha lanciato nelle scorse settimane una consultazione pubblica sui regimi di qualità UE. L'iniziativa è rivolta sia agli stakeholder che ai cittadini europei ed ha come obiettivo quello di raccogliere feedback e indicazioni sulla comprensione e la percezione dei regimi di qualità Denominazione di origine protetta (DOP), Indicazione geografica protetta (IGP) e Specialità tradizionali garantite (STG). Ai partecipanti è richiesto di esprimere la propria opinione sul funzionamento dei sistemi di qualità e su quali procedure possano semplificarli e migliorarne l'effic...
  • 9 Dicembre 2019

    Dazi USA, per tutelare il vino UE da Bruxelles flessibilità sui limiti promozionali

    Bruxelles definisce una prima rete di protezione anti dazi per il vino europeo. E lo fa senza un budget aggiuntivo ma con una robusta iniezione di flessibilità nelle regole sulla promozione. Il vino europeo forte dei propri numeri di fatturato e di export vanta da anni un proprio specifico budge tdedicato alla promozione. Una dotazione che perl`intera Ue si aggira attorno ai 30o milioni l`anno con l'Italia a fare la parte del leone con un terzo del budget complessivo: circa 102 milioni (cofinanziamenti che finora potevano arrivare fino al 5o% dell`investimento complessivo). Gli altri due ...
  • 6 Dicembre 2019

    Rettifica alla presentazione e all’etichettatura e all’uso delle denominazioni delle bevande spiritose – GUUE LI 316

    UNIONE EUROPEA - Rettifica del regolamento (UE) 2019/787 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 aprile 2019 relativo alla definizione, alla designazione, alla presentazione e all’etichettatura delle bevande spiritose, all’uso delle denominazioni di bevande spiritose nella presentazione e nell’etichettatura di altri prodotti alimentari, nonché alla protezione delle indicazioni geografiche delle bevande spiritose e all’uso dell’alcole etilico e di distillati di origine agricola nelle bevande alcoliche, e che abroga il regolamento (CE) n. 110/2008. Fonte: GUUE LI 316 del ...
  • 2 Dicembre 2019

    Indicazioni Geografiche Indonesia, avviso di consultazione – GUUE C 405

    EUROPA - Avviso di consultazione pubblica Indicazioni geografiche proposte dall’Indonesia ai fini della protezione nell’Unione europea Fonte: GUUE C 405 del 02/12/2019
  • 29 Novembre 2019

    De Castro: contro dazi USA piano promozione straordinario per agroalimentare

    "È più che mai urgente lanciare un vero e proprio piano di promozione straordinario per il nostro agroalimentare, con interventi nuovi, diretti anche alle catene distributive, per contrastare le nuove barriere tariffarie Usa, sulle nostre eccellenze alimentari". Lo ha proposto Paolo De Castro, coordinatore S&D alla commissione Agricoltura del Parlamento europeo, intervenendo alla sessione plenaria dell'Assemblea, che oggi ha approvato a larghissima maggioranza la 'Risoluzione sulle misure per affrontare l'impatto sull'agricoltura europea della sentenza Wto sulla controversia Airbus' di ...
  • 28 Novembre 2019

    Italia, vicino il riconoscimento di una nuova IG: il Cappero delle Isole Eolie DOP

    Pubblicata questa mattina sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (GUUE) la domanda di registrazione di una nuova Indicazione Geografica italiana, il Cappero delle Isole Eolie DOP - classe 1.3 ortofrutticoli e cereali. La pubblicazione, stadio precedente il riconoscimento come nuova DOP, conferisce il diritto di opporsi alla domanda entro tre mesi dalla data della presente pubblicazione (Articolo 51 del regolamento (UE) n. 1151/2012). Prosegue quindi l’iter di questa eccellenza siciliana, la cui zona di produzione ricade nel Comune di Lipari con le isole di Lipari, Vulcano, ...
  • 26 Novembre 2019

    Dalla Terra alla Tavola, Paolo De Castro: “necessaria una seria Politica Agricola Comune”

    Si fa presto a dire Pac. Perché dietro questo acronimo con quasi 60 anni di storia (è stata varata nel 1962), la Politica Agricola Comune rappresenta oggi più che mai la prima politica dell'Unione europea: in termini di bilancio, visto che assorbe circa il 37% del budget comunitario con oltre 54 miliardi di aiuti erogati l'anno (circa 7 miliardi per l'Italia), ma prima ancora per la coesione che genera tra agricoltura e società. Sintesi del lavoro di 11 milioni di aziende agricole e 22 milioni di persone che lavorano regolarmente nel settore (fonte Ue), garantendo una grande varietà e ...
  • 22 Novembre 2019

    Amatriciana Tradizionale STG, pubblicata la domanda di registrazione: vicino il riconoscimento dell’UE

    La sua specificità è tutta "legata agli ingredienti impiegati e al metodo specifico di preparazione utilizzato tradizionalmente nel comprensorio dei Monti della Laga, dai quali la preparazione trae origine", ecco perché un piatto storico del Centro Italia, divenuto simbolo dopo il terremoto, si appresta a ottenere il riconoscimento definitivo dall'Unione Europea. La Commissione europea ha infatti pubblicato oggi, sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue, la domanda di registrazione della Amatriciana Tradizionale STG con il disciplinare di produzione. Da oggi, secondo la normativa ...