Argomento: TUTELA

  • 28 marzo 2019

    Continuano i controlli dei RAC a tutela del Made in Italy

    Nei giorni scorsi, i Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare (R.A.C.) di Parma, in collaborazione con l’Arma territoriale e personale ASL di Merano, in provincia di Bolzano, hanno sequestrato: - n. 5040 confezioni di carrè di maiale, pari a 540 kg, e 182.323 etichette con riferimenti al tricolore, in realtà prodotte in Austria e destinate al mercato estero, in quanto idonee a trarre in inganno il consumatore sull’origine del prodotto; - 4.057,4 kg di prodotti carnei semilavorati, destinati alla produzione di wurstel, per mancanza di tracciabilità; - n. 60.000 confezioni di ...
  • 26 marzo 2019

    Il Consorzio Tutela Riviera Ligure DOP conferma Carlo Siffredi come presidente

    Continua deciso il progetto di sviluppo dell'Olio Riviera Ligure DOP, l’Assemblea Ordinaria del Consorzio di Tutela  sceglie la strada della continuità e riconferma il presidente Carlo Siffredi. Molte le riconferme anche tra i consiglieri eletti in rappresentanza di olivicoltori e frantoiani: Alfredo Anfosso, Luciano Benza, Demis Bassan, Sandro Gagliolo, Davide Gelone, Marco Lucchi, Giuseppe Marvaldi, Mariano Papone, Roberto Rota, Stefano Saguato,  Carlo Siffredi, Agostino Sommariva, Alessandro Venturino. Al termine dell'assemblea, la riunione dei consiglieri ha eletto come ...
  • 26 marzo 2019

    Marchi storici, chi delocalizza rischia il commissariamento

    Nel decreto crescita che viaggia verso il consiglio dei ministri di venerdì prende quota il pacchetto «made in Italy». Si tratta di un insieme di norme, preparate dal ministero dello Sviluppo economico, che dovrebbero caratterizzare in modo visibile il provvedimento che conterrà anche misure preparate dal ministero dell'Economia. Sono in corso in questi giorni le ultime riunioni tecniche per passare dalle bozze al provvedimento vero e proprio. Al momento spiccano la norma sui marchi storici, in chiave anti delocalizzazione all'estero, e quella sul contrassegno "made in Italy" per il ...
  • 22 marzo 2019

    “Focaccia tipo Recco” ad Alassio: scatta la sanzione per un noto bar del centro

    La "Focaccia tipo Recco" costa molto cara ad un noto bar del centro di Alassio. Nei giorni scorsi, infatti, sono scattati diversi controlli all'interno di bar, ristoranti ed esercizi commerciali alassini da parte dei Nas, dell'Asl e della Guardia Costiera. Le forze dell'ordine, infatti, periodicamente, effettuano controlli sugli alimenti, ognuno per le proprie aree di competenza. È stato proprio durante uno di questi accessi effettuati dai Nas, che è stata rilevata una irregolarità nella denominazione di un prodotto. Ad attirare l'attenzione dei militari un cartellino espositivo che ...
  • 21 marzo 2019

    Mozzarella di Bufala Campana DOP, il Consorzio vola in Olanda per un confronto sulle frodi alimentari

    Oggi e domani il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP è a L’Aja, in Olanda. In occasione del seminario di formazione promosso dall’Europol (l’Agenzia per la lotta al crimine nell’Unione europea) il direttore del Consorzio, Pier Maria Saccani, sarà a confronto con gli 007 europei sulle frodi alimentari e nella sua relazione illustrerà l’esperienza dell’organismo di tutela sui principali casi segnalati in Europa, dal Belgio alla Germania fino in Spagna, ai danni della Mozzarella di Bufala Campana DOP. L’evento europeo di quest’anno è incentrato su latte e ...
  • 21 marzo 2019

    Continuano le operazioni dei Nas a tutela delle DOP e IGP

    Proseguono con intensità sempre crescente i controlli dei Carabinieri dei Nas nel settore dei prodotti caseari a tutela delle vere produzioni a Indicazione Geografica (DOP e IGP). Per tali motivi il Nas di Napoli ha proceduto ad una verifica ispettiva di una industria casearia ubicata in provincia, rinvenendo 1,5 tonnellate di formaggi "silani" e "provole affumicate" poste all'esterno dell'opificio, pronti per la distribuzione, in carenza di idonei requisiti igienici e privi di documentazione relativa alla loro tracciabilità. I militari del Nucleo, ravvisando gravi irregolarità delle norme ...
  • 20 marzo 2019

    Il Consorzio Vini Asolo Montello richiede alla Regione il blocco impianti dei nuovi vigneti

    Bloccare l'impianto di nuovi vigneti. E la richiesta inviata dal Consorzio Vini Asolo Montello alla Regione Veneto. La richiesta di blocco delle rivendiche riguarda i nuovi impianti a dimora dal 31 luglio nella zona di produzione dell'Asolo Prosecco Superiore Docg, durerà tre anni agrari e potrà essere sbloccato nel caso in cui cambino le condizioni di mercato, in un'ottica di equilibrio tra domanda e offerta. Il Consorzio ha inoltre avviato un progetto per giungere alla definizione del Metodo Viticolo Asolo Montello, documento programmatico per stabilire una serie di best practices ...
  • 20 marzo 2019

    Consorzio Pecorino Romano DOP, Palitta: “Il nostro formaggio messo alla gogna”

    "Sulla vicenda del latte è stata montata una campagna denigratoria devastante". Salvatore Palitta, dopo la bufera della protesta dei pastori sardi, è stato riconfermato presidente del Consorzio del Pecorino Romano. Con la sua rielezione, con il prezzo del latte a 74 centesimi al litro, e con molte promesse non ancora mantenute, risponde alle domande di ItaliaOggi. Domanda. Dunque, il problema non era lei? Risposta. Posso dire che era stato tutto quanto montato ad arte e non si capisce per quali fini. Di certo mettere in dubbio l'autenticità del prodotto, è un fatto grave, soprattutto ...
  • 19 marzo 2019

    Posecco DOP e tutela internazionale: avanti tutta

    “La difesa delle nostre denominazioni è una delle priorità di questo governo. L’impegno del Ministero nei confronti della tutela della denominazione Prosecco, nell’ambito degli accordi bilaterali dell’UE, sarà massima”. La garanzia arriva direttamente dal Ministro delle politiche agricole, Gian Marco Centinaio, ieri fra i padiglioni di Prowein, Fiera internazionale di vini e liquori di Dusseldorf, in Germania, incontrando i massimi rappresentanti delle associazioni vinicole italiane. Centinaio ne ha parlato in particolare incontrando Stefano Zanette, presidente del Consorzio ...
  • 18 marzo 2019

    L’Europa vieta le pratiche sleali, vittoria della direttiva De Castro

    Parla di vittoria, Paolo De Castro. «Per l'Europa e per l'Italia» l'istantanea del primo vicepresidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo. Il riferimento è al voto finale con cui Strasburgo ha approvato - con una maggioranza di quasi il 90% - la direttiva contro le pratiche commerciali sleali nella catena agroalimentare. «Un passaggio che segna un ruolo fondamentale dell'UE nel riequilibrio dei rapporti di forza» spiega l'europarlamentare PD, relatore del dossier. L'obiettivo di fondo è la «tutela di agricoltori e consumatori, superando distorsioni all'interno ...
  • 15 marzo 2019

    il Consorzio Vini Asolo Montello presenta in Regione la richiesta di blocco delle rivendiche

    Il Consorzio Vini Asolo Montello invia ufficialmente alla Regione Veneto la richiesta di blocco delle rivendiche riguardante i nuovi impianti a dimora dal 31 luglio 2019 nella zona di produzione dell’Asolo Prosecco Superiore DOCG. La misura, approvata a larghissima maggioranza dall’Assemblea dei Soci del Consorzio, è stata adottata con il preciso scopo di tutelare il paesaggio ed il territorio dei Colli di Asolo. Se approvato dalla Regione, il blocco delle rivendiche avrà la durata di tre anni agrari e potrà essere sbloccato nel caso in cui cambino le condizioni di mercato, in un’o...
  • 15 marzo 2019

    Parmigiano Reggiano: nuovo partner di Jeune Restaurateur d’Europe

    A partire dal 2019 e per i prossimo triennio, il Consorzio del Parmigiano Reggiano sarà partner dell’associazione Jeune Restaurateur d'Europe: il network europeo che riunisce i migliori e i più giovani rappresentanti dell’alta gastronomia. Nata in Francia alla metà degli anni Settanta, Jre - Jeunes Restaurateurs d’Europe oggi conta più di 350 ristoranti affiliati distribuiti in 15 Paesi, rappresentanti di altrettante interpretazioni culinarie. L’associazione è presente in Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Germania, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Polonia, ...
  • 15 marzo 2019

    Il Ministro Centinaio inserisce il Cioccolato di Modica IGP con il “passaporto digitale” tra le quattro eccellenze italiane da promuovere all’estero

    Promuovere il Cioccolato di Modica IGP, unitamente al Governo nazionale evitando contraffazioni. Questo l'accordo raggiunto martedì scorso a Roma dal direttore del Consorzio del Cioccolato di Modica, Nino Scivoletto, e dal ministro dell'Agricoltura Gian Marco Centinaio nell'intento di individuare e definire una strategia di promozione del prodotto alla vigilia dell'immissione in commercio con il marchio IGP riconosciuto nell'ottobre dello scorso anno dall'Unione europea. «Abbiamo illustrato al ministro la procedura del "passaporto digitale" che il Consorzio, in collaborazione con CSQA, ...
  • 14 marzo 2019

    Commissione UE: positivo l’accordo sulla maggior tutela delle Indicazioni Geografiche

    Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione hanno raggiunto un accordo politico sulle norme che stabiliscono in che modo l'UE opererà come membro dell'Atto di Ginevra, il trattato multilaterale per la protezione delle Indicazioni Geografiche gestito dalla WIPO (Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale). Phil Hogan, Commissario per l'Agricoltura e lo Sviluppo rurale, ha dichiarato: "Con questo accordo politico, le Indicazioni Geografiche dell'Ue possono avere una tutela migliore a livello multilaterale che andra’ ad integrare la protezione garantita attraverso ...
  • 14 marzo 2019

    Bolzano, Sequestrate oltre 6 tonnellate di salumi, insaccati e speck IGP

    I Carabinieri del R.A.C. di Parma, in collaborazione con l'Arma Territoriale e le ASL competenti, presso tre aziende in provincia di Bolzano  hanno sequestrato: 788 confezioni di Sudtiroler Speck Altoadige IGP, per complessivi 490 kg, sprovvisti dell’indicazione obbligatoria del lotto di produzione; 220 kg di tranci di carne e prodotti carnei lavorati, per un valore di 50.000 euro, del tutto privi di rintracciabilità e, pertanto, avviati immediatamente a distruzione; 127 kg di salumi e insaccati misti (bresaola, pancetta speck, salame e fesa), per carenza degli elementi utili ...
  • 14 marzo 2019

    Pratiche sleali. De Castro: grande vittoria europea e italiana

    “È una grande vittoria per l'Europa e per l'Italia il voto finale, con una maggioranza di quasi il 90%, che mette fine dopo 10 anni di attesa alle pratiche commerciali sleali nella catena agroalimentare. Per l'Italia, la battaglia che siamo riusciti a vincere risulterebbe vana se non venisse rapidamente recepita nella legislazione nazionale, estendendo la protezione a tutti i produttori e integrando la lista di pratiche proibite con le vendite sotto costo e le aste a doppio ribasso”. È il commento a caldo del relatore del dossier Paolo De Castro, primo vicepresidente della Commissione ...