Warning: Missing argument 2 for get_term_by(), called in /usr/local/psa/home/vhosts/qualivita.com/httpdocs/wp-content/themes/scene/inc/templates/template_archive.php on line 47 and defined in /usr/local/psa/home/vhosts/qualivita.com/httpdocs/wp-includes/taxonomy.php on line 852

Argomento: TUTELA

  • 7 maggio 2019

    (VIDEO) – Blockchain Plaza, Centinaio: blockchain non diventi motivo di scontro

    "Un argomento come la blockchain non può diventare un argomento di scontro - ha dichiarato ieri il Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, ospite all'inauguranzione di Blockchain Plaza, evento moderato da Mauro Rosati, Direttore Generale di Fondazione Qualivita - Motivo per cui fino alle elezioni europee ho bloccato le questioni più importanti del Mipaaft che coinvolgono gli altri ministeri. Dove ci mette la faccia soltanto Gian Marco Centinaio si continua a mandare avanti le cose. Ma quando devo metterci la faccia insieme ad altre persone preferisco aspettare le elezioni...
  • 7 maggio 2019

    Tuttofood, Centinaio: “Sulla blockchain un tavolo interministeriale dopo le elezioni”

    Il futuro del settore agroalimentare si giocherà molto sulla blockchain, in grado di garantire competitività a tutta la filiera, dalla produzione in campo alla distribuzione alimentare. A questa nuova frontiera dell’innovazione tecnologica si stanno avvicinando i Consorzi di tutela Dop e Igp e le produzioni agroalimentari di qualità. “La blockchain deve essere unica e condivisa a livello nazionale. Per questo ci sarà un tavolo interministeriale, ma inizieremo a ragionare su questo tema dopo le elezioni europee perché in questo momento la politica italiana, soprattutto all’in...
  • 7 maggio 2019

    Blockchain Plaza, ieri l’inaugurazione con il Ministro Gian Marco Centinaio

    Dati certi per tutti, minor carico burocratico, aumento della trasparenza: il futuro del food passa dalla blockchain.  Tanto che l’ultima edizione di Tuttofood ha dedicato al tema un’area della fiera, dove per due giorni si alterneranno dibattiti e incontri sul tema. A inaugurare la Blockchain Plaza, il ministro Gian Marco Centinaio, che ha affermato come il governo si stia già muovendo in questa direzione: “La blockchain può essere un supporto per le imprese agricole a tutela dei marchi e della genuinità dei prodotti nazionali”. Vincoli oggettivi suggeriscono alla filiera ...
  • 6 maggio 2019

    Origin Italia e Federdoc: “Riconosciuta come pratica ingannevole l’evocazione dei prodotti DOP IGP”

    "Bene la sentenza della Corte UE, ora è necessario garantire una pronta applicazione” “Simboli e immagini che facciano riferimento all'origine di un prodotto alimentare DOP possono costituire un'illegale evocazione del marchio”, a pronunciarsi in tal modo è stata la Corte di Giustizia Europea, relativamente al caso che ha visto i produttori del formaggio spagnolo Queso Manchego DOP contrapporsi ad una società che utilizzava simboli facilmente riconducibili al territorio della Mancha nel packaging di un prodotto non DOP. Ennesima conferma di un trend che esiste a livello interna...
  • 2 maggio 2019

    De Castro: da Corte UE spinta in avanti a tutela DOP e IGP

    Simboli, immagini di paesaggi che fanno riferimento all'origine di un prodotto alimentare DOP possono costituire una illegale evocazione del marchio. Lo ha stabilito la Corte europea di giustizia  Europea intervenendo sul ricorso presentato dai produttori del Queso Manchego DOP contro una società spagnola che commercializza formaggi non DOP con etichette che raffigurano un cavaliere somigliante a Don Chisciotte della Mancia su un cavallo magro e paesaggi con mulini a vento e pecore, molto simile al marchio della Fundación Consejo Regulador de la Denominación de Origen Protegida Queso ...
  • 30 aprile 2019

    Protezione IG in Australia, un processo in corso

    Prosegue il viaggio di Consortium nel mondo delle IG internazionali. In questo numero abbiamo intervistato Paula Zito, esperta australiana di indicazioni geografiche alimentari, che offre una lettura dei negoziati in corso, sottolineando alcuni aspetti della protezione delle IG in Australia. L’UE gestisce le relazioni commerciali con i paesi terzi sotto forma di accordi commerciali, concepiti per creare migliori opportunità di scambi e superare le barriere. Fra UE e paesi terzi, sono attualmente in corso trattative intese a concludere un Accordo di Libero Scambio (ALS) con Australia e ...
  • 29 aprile 2019

    Gorgonzola DOP, il 29 aprile l’Assemblea Nazionale Annuale dei Soci del Consorzio

    Si terrà il prossimo lunedì 29 aprile alle ore 18, presso l'Hotel Westin Palace di Milano l'Assemblea Nazionale Annuale dei Soci del Consorzio Gorgonzola, alla presenza del presidente Consorzio per la Tutela del Formaggio Gorgonzola DOP, Renato Invernizzi, dello chef Antonino Cannavacciuolo e di Carlo Alberto Carnevale Maffè, professore di Strategy and Enterpreneurship presso la SDA Bocconi. L'evento, condotto dalla giornalista Simona Arrigoni, sarà l'occasione per presentare i dati di produzione, export e consumo, l'attività di tutela del marchio svolta dal Consorzio in Italia e nel ...
  • 29 aprile 2019

    Il Pomodoro S. Marzano dell’Agro Sarnese – Nocerino DOP a rischio contraffazione

    Ancora 90 giorni, e poi finalmente il pomodoro S. Marzano dell''Agro Sarnese - Nocerino DOP  si chiamerà di nuovo ufficialmente San Marzano dell''Agro Sarnese - Nocerino DOP. Due lettere possono fare la differenza, per tutelare il marchio di una DOP dai «rischi di confusione», come li chiama elegantemente Fabio Grimaldi, il presidente del Consorzio di Tutela del Pomodoro S. Marzano dell'Agro Sarnese Nocerino. O dovremmo dire Consorzio San Marzano? «La questione è sottile - spiega - quando fu istituita la Dop, 22 anni fa, nel passaggio dei documenti tra la Regione Campani , il ministero ...
  • 29 aprile 2019

    RAC, continuano i controlli a tutela dei prodotti DOP e IGP

    Sono continuati sul territorio nazionale i controlli dei Carabinieri dei Reparti Tutela Agroalimentare (R.A.C.) nel settore dei prodotti ad indicazione geografica certificati DOP. e IGP. In particolare: -     il Reparto CC Tutela Agroalimentare di Roma, ha accertato: nella Capitale, a seguito di controllo presso due ristoranti, come nei relativi menù fosse falsamente dichiarato l’impiego, quali ingredienti, di “Parmigiano Reggiano DOP.”, “Mozzarella di Bufala Campana DOP” e “Gorgonzola DOP”, risultati invece essere, rispettivamente, altro formaggio a pasta dura, ...
  • 23 aprile 2019

    Blockchain e Big data, Rosati: “Una nuova fase per l’agroalimentare da affrontare come sistema”

    A parlare di Blockchain nel settore agroalimentare, spesso si riceve un’alzata di spalle, quasi a voler sottolineare che la disponibilità di informazioni dettagliate circa il processo produttivo non è certo una novità per il settore agroalimentare. In effetti un sistema nel quale dei blocchi condividono delle informazioni senza la possibilità di modificare le notizie raccolte somiglia molto all’iter di riconoscimento o modifica del disciplinare di produzione di un formaggio DOP o di un vino DOCG. Ma la Blockchain non è semplicemente un sistema, più evoluto rispetto al passato, per ...
  • 17 aprile 2019

    Le eccellenze salumiere del Veneto, non solo a base di maiale

    La necessità di conservare la carne per tutto l’anno ha favorito in Veneto, come nel resto d'Italia, la nascita di una produzione salumaia di qualità. Due le specialità DOP tra i salumi, nella Regione: il Prosciutto Veneto Berico-Euganeo DOP e e la Sopressa Vicentina DOP. Il Prosciutto Veneto Berico-Euganeo DOP viene realizzato con cosce di suini pesanti di allevamenti della zona. La salatura dura circa 10-18 giorni a cui segue una lenta stagionatura.  Caratteristica è la legatura con una corda passata in un foro praticato nella parte superiore del gambo. Raggiunto il minimo di ...
  • 8 aprile 2019

    La grande distribuzione per il futuro dell’Insalata di Lusia IGP

    I prodotti DOP e IIGP vanno a braccetto con le marche per conquistare una fetta sempre più consistente del mercato del settore ortofrutta, così l'Insalata di Lusia IGP ha cambiato il proprio disciplinare per arrivare sulle tavole dei consumatori anche imbustata e già lavata. Di questo si è parlato nel convegno "Denominazione di origine e marche: valore aggiunto per il consumatore?" promosso dal Consorzio di Tutela dell'Insalata di Lusia IGP nella sua nuova prestigiosa sede a Lendinara. Nel salone di palazzo Malmignati, villa nobiliare da poco acquistata dal lusiano Denis Travaglini, si è ...
  • 8 aprile 2019

    Puglia, rivolta degli agricoltori e gli agrumi marciscono sugli alberi

    Gli agricoltori pugliesi come i pastori sardi. Crollo dei prezzi, importazioni selvagge, prodotti di qualità ma ormai senza mercato: nelle campagne la situazione è disperata. E i gesti sono estremi: alberi eradicati, frutti non raccolti e lasciati marcire. Tanti si arrendono. «Così non si può andare avanti», dice Michele Gravina, un coltivatore diretto della provincia di Taranto, prima di lui il padre e il nonno. Ha cinque ettari, alcune piante arrivano a produrre anche un quintale di clementine a stagione. Ma sono tutte lì, a terra o sui rami. «Ci avrei rimesso. Il prezzo di vendita, ...
  • 29 marzo 2019

    Boom di consumi e produzione di carne rossa, a patto che sia DOP

    Coldiretti ha chiamato araccolta allevatori, la politica (presenti Lara Comi, eurodeputata di Forza Italia, e l'assessore regionale Fabio Rolfi), la grande distribuzione, nutrizionisti e magistrati per dare vita a una sorta di stati generali della fettina Made in Lombardia, in una tavola rotonda a Milano, a palazzo Meravigli, moderata da Il Giorno. Anche per capire il futuro di settemila stalle a indirizzo produttivo da carne, con più di 300mila bovinie una produzione annua di oltre 300mila tonnellate. Un mercato in salute, con una crescita del 3% dei consumi nei primi mesi dell 'anno. Dati ...
  • 28 marzo 2019

    Parte l’iter per avanzare la richiesta di iscrivere il vitigno Camaiola al registro delle varietà di vite

    Camaiola, vitigno coltivato da secoli in terra sannita, pronto a vedersi iscritto al Registro nazionale delle varietà di vite.  Nel corso dell’incontro ‘Camaiola Day’, svoltosi qualche giorno fa a Castelvenere, è stato infatti tracciato il percorso che porterà a breve ad avanzare la specifica richiesta al Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo. Ad accogliere le istanze avanzate dai produttori presenti all’incontro c’erano i Rappresentanti del Sannio Consorzio Tutela Vini (il vicepresidente Carmine Coletta, presidente della Cantina di Solopaca), ...