Argomento: FOOD ECONOMY

  • 8 Aprile 2020

    La stagione della Carota Novella di Ispica IGP procede a pieno ritmo

    Iniziata a febbraio, la stagione della Carota Novella di Ispica IGP prosegue abbastanza bene, anche se sul piano delle rese le cose potevano andare decisamente meglio. Le piogge alluvionali di fine ottobre 2019 hanno inficiato l'incremento del 15% delle superfici seminate, che dovevano servire a far fronte a una sempre maggiore richiesta del prodotto a marchio (Indicazione Geografica Protetta). "Nell'ambito delle programmazioni volte a indirizzare i nostri produttori verso gli orientamenti del mercato e le relative tendenze di consumo - ha spiegato Carmelo Calabrese, presidente del ...
  • 8 Aprile 2020

    Olio extravergine DOP IGP, si può crescere

    Tra i numerosi punti di forza del settore olivicolo italiano c'è da annoverare, forse ai primi posti, l'ampia gamma varietale che, grazie alle quasi 500 varietà, fa del'olio di oliva italiano il più ricco, in termini di aromi sapori e profumi, dell`intero panorama mondiale. Ricchezza che si rivela esprime anche nell`alto numero di oli con riconoscimento comunitario. A fronte, però, di un elevato numero di riconoscimenti (42 Dop e 5 Igp). L`ultima Igp ad arricchire il panorama delle indicazioni geografiche (Ig) italiane dell`olio è stata quella dell'Olio di Puglia di cui la Commissione ...
  • 7 Aprile 2020

    Cipolla Bianca di Margherita IGP: tutto pronto per la raccolta

    Manca poco alla raccolta della Cipolla Bianca di Margherita IGP e tra una decina di giorni la tipologia denominata “marzaiola” sarà sulle nostre tavole. La tipica cipolla dalla forma piatta è nota per essere dolce, tenera, succulenta e croccante. «Nonostante la fase di emergenza Coronavirus che stiamo attraversando, la nostra produzione non si arresta – commenta Giuseppe Castiglione, presidente del Consorzio di Valorizzazione e tutela della Cipolla Bianca di Margherita Igp -. Voglio ringraziare tutti coloro che stanno lavorando quotidianamente a pieno ritmo per garantire gli ...
  • 6 Aprile 2020

    Provolone Valpadana DOP il 2019 si chiude con produzione ed export in crescita

    Nel 2020 il Consorzio Tutela Provolone Valpadana rilancia l’immagine del prodotto con iniziative dedicate “below the line”, particolarmente incentrate sul dualismo delle tipologie dolce/piccante e un rinnovato impegno digitale attraverso il sito e i social. Intensificate anche le attività di ricerca e sviluppo e di vigilanza. A partire dal mese di aprile, il Consorzio vigilerà sulla fornitura di oltre 500 tonnellate di formaggio DOP distribuito agli indigenti nazionali e, entro l’anno, realizzerà uno studio sull’impronta ambientale della filiera di produzione, grazie ai fondi del ...
  • 6 Aprile 2020

    Emergenza COVID-19, Gorgonzola DOP registrati i primi segnali negativi

    L’emergenza sanitaria mondiale si sta prolungando oltre il previsto e tutti pensano che la fileria del food non stia subendo danni in questo periodo, purtroppo non è così; soprattutto nel settore caseario si cominciano a riscontrare alcune problematiche che potrebbero in seguito peggiorare. Il Consorzio per la Tutela del Formaggio Gorgonzola DOP ha fatto alcune rilevazioni e considerazioni. HORECA E GROSSISTI È il settore più penalizzato dai decreti governativi con la conseguenza che alcuni associati del Consorzio hanno lamentato una perdita fino al 65% delle vendite. Ristorazione ...
  • 3 Aprile 2020

    Finocchiona IGP, dati in crescita nel 2019

    Il Consorzio della Finocchiona IGP, chiude anche il 2019 con dati positivi: una crescita costante nel mercato nazionale ed internazionale sia in termini di produzione e lavorazione che di fatturato. Nel 2019 la produzione di Finocchiona IGP è aumentata del 3%, registrando un incremento del 2,67% del numero dei pezzi prodotti, pari a circa 760.000 unità in più immesse nel mercato. Sono stati infatti gli oltre 1milione e 940mila chilogrammi di impasto del 2019 a far segnare il record nei quantitativi annui prodotti fino ad oggi. Da quando la Finocchiona ha ottenuto la certificazione, il 23 ...
  • 2 Aprile 2020

    Peperone di senise IGP, aziende in ginocchio

    L'emergenza Coronavirus sta avendo conseguenze terribili, oltre che sulla salute umana, anche nei vari settori produttivi. Anche la filiera del Peperone di Senise IGP versa in gravissime difficoltà, tanto che il presidente del Consorzio di tutela di Senise, Enrico Fanelli, ha lanciato l'allarme con una missiva dettagliata e, allo stesso tempo drammatica, inviata all'assessore regionale all'agricoltura Francesco Fanelli. «L'emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio le aziende che producono il Peperone di Senise IGP - scrive Fanelli - con centinaia di migliaia di euro di prodotto non ...
  • 2 Aprile 2020

    Coronavirus, cala la richiesta di contrassegni per la Robiola di Roccaverano DOP

    Dal progetto Rob-In (ROBiola e dINtorni, ossia la nuova strategia di promozione dei prodotti e del territorio che ha come capofila il Consorzio di tutela della Robiola di Roccaverano DOP) e al suo sguardo verso il futuro, fino alla situazione produttiva e commerciale venutasi a creare con il coronavirus. Anche per il formaggio a pasta morbida prodotto in dieci paesi della Langa astigiana e in nove centri dell'Acquese è in atto una flessione produttiva: al Consorzio di tutela sono calate le richieste dei contrassegni della DOP da applicare sulle forme. La Robiola di Roccaverano DOP è ...
  • 2 Aprile 2020

    Piadina Romagnola IGP: +24,5% in quantità e valore

    L’IGP (Indicazione Geografica protetta) fa bene alla Piadina Romagnola. A dirlo è il Rapporto 2019 Ismea-Qualivita sulle produzioni Dop e Igp, la pubblicazione sul valore economico delle certificazioni. Secondo l’analisi dell’istituto di ricerca la Piadina Romagnola certificata nel corso di un solo anno (2017-2018) è cresciuta in doppia cifra sia in quantità che in valore. Un risultato che pone il “pane” della Romagna al primo posto per peso economico tra i prodotti certificati d’Italia nella categoria “Panetteria e pasticceria”. Più nel dettaglio la produzione IGP in ...
  • 2 Aprile 2020

    Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, nel 2019 +8,9% della produzione

    È un dato di fatto che il Salame Cacciatore Italiano continui ad essere sempre più presente sulle nostre tavole per le sue qualità garantite dal marchio DOP, per il suo gusto inconfondibile, dolce e delicato, apprezzato da grandi e piccini. Infatti, nel 2019, sono stati prodotti 3.670.156 Kg di Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, circa 300.000 kg in più rispetto al 2018, pari a un aumento della produzione dell’8,9%. Grazie alle sue caratteristiche - la piccola pezzatura del salame intero (in media 150 - 200 g) e il pratico formato pre-affettato in vaschetta, che ne aumentano il ...
  • 1 Aprile 2020

    Patata della Sila IGP: 25-30% in più di vendite tramite Gdo, prezzi fissi

    Il Coronavirus ha avuto un impatto positivo sulle vendite di patate. Anche per la Patata della Sila IGP. "Il consumo di tuberi in Italia è aumentato. Tramite il canale della Grande distribuzione organizzata si registra un 25-30% in più di vendite. Allo stesso modo, è aumentato il consumo di prodotti considerati di base nel paniere della famiglia tipo, quali farinacei e lievito di birra – spiega Albino Carli, direttore del Consorzio Produttori Patate Associati-PPAS – Registriamo, perciò, una forte richiesta per la nostra patata. Siamo però sotto pressione su vari aspetti". "E' vero ...
  • 25 Marzo 2020

    Gorgonzola DOP, nel 2019 crescita di produzione ed export

    Nel 2019 la produzione di Gorgonzola DOP ha raggiunto e superato per la prima volta 5 milioni di forme, per la precisione 5.025.785.  La produzione frutto delle 39 aziende associate, coadiuvate da circa 1.800 aziende agricole dislocate nel territorio consortile, a cavallo tra Piemonte e Lombardia: nello specifico, oltre due terzi della produzione si è concentrata nelle Province Piemontesi e il restante nelle Province Lombarde. Il dato 2019 fa registrare un aumento rispetto al 2018 di 176.482 forme (+3,64 %) e di 293.070 forme (+6,19 %) rispetto all'anno 2017 confermando il trend in ...
  • 24 Marzo 2020

    Culurgionis d’Ogliastra, l’IGP raddoppia le vendite

    Ogni anno l'Ogliastra produce 10 mila quintali di Culurgionis d'Ogliastra IGP. Quantità non sufficiente a soddisfare i mercati cui sono destinati, da quello locale fino al dì là dei confini nazionali. Il prodotto, da qualche anno marchiato IGP, è il più richiesto sulle tavole dei ristoranti. La produzione, per assicurare un livello accettabile di competitività, dovrebbe essere almeno raddoppiata. Triplicata se le aziende locali, una ventina in tutto quelle che costituiscono il consorzio, esclusi alcuni operatori delle attività ricettive che si autoriforniscono, volessero esplorare ...
  • 18 Marzo 2020

    Salento DOP, fatturato a singhiozzo: avanza il vino, arrancano cibo e olio

    Circa 100 milioni e 600mila euro. E' la cifra dell'impatto economico avuto dalla produzione di vino 2018 in provin- cia di Lecce che guadagna così il secondo posto della classifica regionale. Il podio, con soli 200mila euro di differenza, se lo prende Taranto. Ma Lecce doppia i dati della provincia di Brindisi - che si ferma a poco meno di 56 milioni di euro di produzione - e quintuplica i risultati di Bari che per la stessa annualità ha prodotto vino per 18 milioni di euro. Sono i risultati di Qualivita - Ismea 2019 - sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane DOP, IGT e ...
  • 17 Marzo 2020

    Veneto prima regione per impatto economico DOP IGP

    Sull'agroalimentare di qualità DOP IGP il Veneto si impone come prima regione in Italia per per impatto economico delle filiere certificate, con valore della produzione che sfiora i 3,9 miliardi di euro e una crescita del +8,2% in un anno. La fotografia, dal 17° rapporto Ismea-Qualivita, è ricavata dai dati del 2018, mentre nel 2019 il settore primario, come è risaputo, ha subito una battuta d'arresto a livello nazionale. Soprattutto nel comparto del vino il Veneto si impone, con le sole le etichette certificate che fatturano 3 miliardi e mezzo. Non a caso Treviso è prima provincia in ...
  • 17 Marzo 2020

    La #DopEconomy supera 16,2 miliardi di euro, +6,0% in un anno

    La #DopEconomy italiana si conferma driver fondamentale e indiscusso dei distretti agroalimentari del nostro Paese. Lo certifica il XVII Rapporto Ismea-Qualivita che nella sua analisi sui dati produttivi 2018 registra una ulteriore crescita che si inserisce nel trend degli ultimi diecianni per il settore Food e Wine DOP IGP con un valore alla produzione delle oltre 800 Indicazioni Geografiche che perla prima volta supera i 16,2 miliardi di euro (+6,0% in unanno) e con l'export che scavalca la soglia dei 9 miliardi dieuro (+2,5%), grazie al lavoro di oltre 180.000 operatori el'impegno dei 285 ...