Argomento: CULTURA

  • 5 dicembre 2018

    Sinergia tra cultura, turismo e enogastronomia

    Il pranzo organizzato in occasione del convegno "L'arte del gusto, il gusto dell'arte" si è svolto ieri al Santa Maria della Scala, quale evento conclusivo dell'anno del cibo in Toscana. Occasione di approfondimento della sinergia tra arte, turismo e enogastronomia che in questi ultimi anni ha favorito un forte impulso economico alla regione. "Il turismo enogastronomico ha fatto passi da gigante nei diciotto anni di esperienza di Qualivita - ha sottolineato il direttore generale della Fondazione nata proprio a Siena, Mauro Rosati - che ha allargato la gamma dei prodotti DOP e IGP creando una vasta rete internazionale. Il forte legame che si è venuto a creare fra turismo, cultura e cibo ha prodotto valore economico e sociale. "Basti pensare ai nuovi musei (anche aziendali), ad eventi come 'Cantine aperte', alla formazione, al capitolo sagre e festival, all'informazione digitale, alla vendita diretta, alle strade dei sapori e alla sinergia multi-ambito quando si lega il ...
  • 26 ottobre 2018

    La Pasta di Gragnano IGP su “Parole da mangiare” rubrica su Repubblica Food con Treccani Gusto e Qualivita

    Continua su Repubblica Food – inserto del giovedì dedicato al cibo del quotidiano La Repubblica – la nuova rubrica “Parole da mangiare”, frutto della sinergia con il dizionario Treccani Gusto che, insieme alla Fondazione Qualivita, ha inserito per la prima volta i lemmi del dizionario per spiegare i prodotti DOP IGP. Si celebra oggi il ventesimo World Pasta Day, con la sua scia infinita di degustazioni in tutto il mondo, e Dubai - sedicimila ristoranti, quasi la metà dei residenti dichiaratamente appassionati di cucina italiana - cuore pulsante dell'evento-madre. A questo proposito la rubrica non poteva non parlare che della pasta italiana per eccellenza, la Pasta di Gragnano IGP, riportando la definizione nel dizionario Treccani Gusto: La Pasta di Gragnano IGP, prodotta nel territorio dei comune omonimo, in Campania, è ottenuta dall'impasto della semola di grano duro con acqua della falda acquifera locale. La pasta si presenta di colore giallo paglierino omogeneo ...
  • 23 ottobre 2018

    La poesia scritta tra i vigneti celebra l’uva targata Unesco

    Con oltre il 90% della superficie coltivata a uva moscato, Castiglione Tinella, nel Cuneese, è fra i comuni più vitati d'Italia. Questo «oro» della terra, insieme con il lavoro dei vignaioli che da secoli modellano colline di una bellezza struggente, viene celebrato con le poesie . Soltanto che i versi non sono riportati su carta: ad ospitarli è il vigneto, anima e corpo di una forma letteraria. Con il progetto «Versi in Vigna», Castiglione Tinella diventa il paese dell'uva che diventa lavagna. Così, sei antichi vigneti, scelti per posizione e pendenza su diversi versanti, custodiscono altrettante poesie composte in cinque versi liberi da Lorenzo Dulevant, poeta nato in questo paese nel 1929, e dall'attuale sindaco Bruno Penna. Le poesie appaiono attraverso 489 lettere bianche a caratteri cubitali fissate su reti antigrandine che «abbracciano» il corpo del filare. Un esempio di versi? «Rubano perle/alle siepi d'oro dei moscati/mani svelte/ bianche del mattino/ro...
  • 18 ottobre 2018

    “Parole da mangiare” esordio su Repubblica Food con Treccani Gusto e Qualivita

    Nasce oggi su Repubblica Food - inserto del giovedì dedicato al cibo del quotidiano La Repubblica -  la nuova rubrica “Parole da mangiare”, frutto della sinergia con il dizionario Treccani Gusto che, insieme alla Fondazione Qualivita, ha inserito  per la prima volta  i lemmi del dizionario per spiegare i prodotti DOP IGP. Esordio della nuova rubrica di Repubblica con un frutto di stagione,  la Castagna di Montella IGP, di cui il quotidiano riporta la definizione che appare nel dizionario Treccani Gusto: Indicazione Geografica protetta per il frutto fresco o secco, appartenente alla specie Castanea sativa, prodotto nei comuni di Montella, Bagnoli Irpino, Cassano Irpino, Nusco, Volturara Irpina e Montemarano (Av), ottenuto per il 90% dalla varietà Palummina e per il restante 10% da altre varietà autoctone, in particolare la Verdola. Di pezzatura media o medio-piccola, ha forma rotondeggiante con faccia inferiore piatta e base convessa. La buccia è sottile e di ...
  • 2 ottobre 2018

    Arriva la prima struttura educativa ed esperienziale sull’Aceto Balsamico di Modena IGP e DOP

    Casa Mazzetti, "the home of Aceto balsamico di Modena", ha aperto i battenti. Il progetto, fortemente voluto da Cesare Mazzetti e Marco Bombarda, fondatori di Acetum, intende avvicinare il pubblico alla cultura del Balsamico, aggettivo che ha reso Modena e provincia famosa in tutto il mondo. Centro polifunzionale aperto a turisti, scuole, aziende, professionisti e amanti dei sapori autentici, Casa Mazzetti è un luogo capace di offrire ai propri ospiti nuovi stimoli per tenere viva una tradizione senza tempo. Un nome storico legato al marchio più importante dell’azienda per un complesso di 10mila metri quadrati, che si articola in tre edifici, l’uno dedicato alla reception e ai congressi, gli altri due dedicati ciascuno all’Aceto balsamico tradizionale di Modena Dop e all’Aceto balsamico di Modena Igp. Un segnale importante anche per lo sviluppo del territorio che porta la firma di Abf, la compagnia inglese che un anno fa ha rilevato Acetum. Da ...
  • 28 settembre 2018

    L’Italia scommette sul “Turismo DOP”: cultura, agroalimentare e vitivinicolo di qualità

    Il boom del turismo enogastronomico al centro di una tavola rotonda a Modena. L’indagine Qualivita evidenzia l’affermarsi di un nuovo modello di accoglienza e fruizione del territorio spinto dai Consorzi di tutela e basato sui prodotti DOP IGP Il rapporto tra crescita del turismo enogastronomico e Indicazioni Geografiche in Italia è stato il tema principale della tavola rotonda Turismo DOP che si è tenuta oggi a Modena, nel nuovissimo museo “Casa Mazzetti”, alla presenza dei principali attori del settore DOP e IGP. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Qualivita in collabo­razione con il Consorzio Aceto Balsamico di Modena IGP e il Consorzio Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, ha messo in luce le dimensioni e le caratteristiche del fenomeno e le esperienze dei Consorzi di Tutela dei prodotti DOP e IGP e delle istituzioni nell’ambito della promozione, dell’accoglienza e dei servizi turistici. In tutta Italia i prodotti DOP IGP hanno assunto un ...
  • 27 settembre 2018

    Turismo DOP: viaggio nell’Italia che unisce agroalimentare di qualità e cultura

    L'indagine della Fondazione Qualivita presso i Consorzi di tutela di tutta Italia riscontra oltre 200 Eventi incentrati sui prodotti ad Indicazione Geografica, 150 Itinerari e Strade attive, più di 600 Risorse Culturali intimamente legate al patrimonio alimentare e 17 Esperienze come nuove proposte di incontro interattivo con il mondo rurale. È il Turismo DOP, l'insieme di iniziative dedicate esclusivamente ai prodotti DOP IGP e promosse dai Consorzi ed enti di promozione di primaria importanza che raccontano di un legame forte dei territori con le produzioni tipiche di qualità e la capacità crescente di valorizzare questo elemento in chiave turistica (un fenomeno in crescita che sarà oggetto di riflessione in occasione della tavola rotonda “Turismo DOP” organizzata per venerdì 28 settembre a Modena presso il Museo Mazzetti dalla Fondazione Qualivita in collaborazione con il Consorzio Aceto Balsamico di Modena IGP e il Consorzio Aceto Balsamico Tradizionale di ...
  • 13 settembre 2018

    Finalità e criteri editoriali del Dizionario Treccani Gusto

    Negli ultimi anni si è delineato uno sviluppo significativo della pubblicazione e della condivisione di contenuti aventi come tema centrale quello del cibo, i quali pullulano su mass media, stampa e Internet – si pensi ai numerosi food blogger sul Web o ai food influencer di Instagram. Le potenzialità creative ed evolutive di tale fenomeno, tuttavia, sono state minate dall’utilizzo improprio – se non dalla totale assenza – del bagaglio informativo e terminologico specifico della cultura enogastronomica, in mancanza di un supporto adeguato che consentisse a tale tendenza di conquistare una propria autonomia e un’identità forte. In tale contesto, il Dizionario dei prodotti DOP e IGP si inserisce come fonte autorevole in grado di diffondere strumenti linguistici e culturali appropriati per poter parlare del mondo del cibo – in particolare dei prodotti agroalimentari e vitivinicoli a qualità certificata – con cognizione e capacità critiche, adottando un registro ...
  • 6 agosto 2018

    Pomodoro di Pachino IGP, un prodotto premium per il mercato globale

    Il direttore generale di Fondazione Qualivita Mauro Rosati è intervenuto in occasione della X Festa del Pomodoro di Pachino su invito del Presidente del Consorzio di Tutela IGP Pomodoro di Pachino Salvatore Lentinello e del Direttore Salvatore Chiaramida, portando le proprie considerazioni sull’ottimo lavoro svolto sul prodotto e sul territorio dal Consorzio e con una relazione sul mondo dei prodotti a marchio DOP e IGP e su quello che sono i consumi nel settore. Rosati ha introdotto la relazione con una panoramica sui nuovi trend del mercato agroalimentare globale dove si segnala come, attualmente, i beni generici (commodity) paghino una crisi reputazionale agli occhi del consumatore, al contrario dei prodotti con un chiaro riferimento geografico che possono disporre di un forte vantaggio competitivo. Un valore intrinseco di un territorio, non riproducibile ed esportabile esclusivamente solo tramite prodotti e brand di origine. I prodotti ad Indicazione Geografica ...
  • 23 luglio 2018

    La Piadina Romagnola IGP, pane alternativo di Romagna

    E «Che ne sai della Romagna?/che ne sai della piadina?/non c'è solamente l'acqua/non c'è solamente la farina... c'è l'allegria del liscio/il cuore dei bagnini/c'è l'arte di Fellini», e chi, se non il re del liscio, Raoul Casadei, con la sua «Pida», poteva tessere miglior lode alla indiscussa regina dello street food. Una storia che parte da lontano, da quella lavorazione dei cereali che è un po' una caratteristica di tutta l'area mediterranea, con declinazioni diverse. Già l'etimologia del nome è stata oggetto di accese discussioni tra i filologi. Nel sentire comune la si fa risalire alla consuetudine di usare questo disco di farina, cotta inizialmente su di un piatto di terracotta (teggia) e poi su piastra di metallo o lastre di pietra (testa), quale base sulla quale versare ingredienti diversi. Una sorta di piatto edibile, o giù di lì. Nell'antica Roma era considerata cibo per ricchi, perché andava consumata subito, bella calda. La prima traccia scritta è ...
  • 2 luglio 2018

    La ricetta Treccani dedicata alle DOP

    Un viaggio alla scoperta delle origini, dal Bonarda dell'Oltrepò Pavese DOP all'Oltrepò Pavese Metodo Classico DOP, dall'Aceto Balsamico di Modena IGP al Parmigiano Reggiano DOP, dal Salame di Varzi DOP al Prosciutto di Parma DOP fino ad arrivare allo Zafferano dell'Aquila DOP: 821 voci dalla A alla Z, 526 riferite ai vini e 295 ad alimenti, dal Sud al Nord Italia che definiscono le produzioni ad Indicazione Geografica italiane riconosciute. È online su Treccani.it il "Dizionario dei prodotti DOP e IGP italiani", primo dizionario enciclopedico frutto della collaborazione fra Treccani e Fondazione Qualivita che punta a rendere accessibile a tutti il patrimonio agroalimentare e vinicolo nostrano contro la diffusione di informazioni false e conoscenze sbagliate, per valorizzare le eccellenze e contrastare ogni forma di contraffazione. Il nuovo strumento digitale è parte integrante del progetto Treccani Gusto, lanciato a gennaio 2018 per tutelare e promuovere la cultura ...
  • 28 giugno 2018

    VIDEO – la presentazione del Dizionario Treccani Gusto

    Il Video la confereza stampa di lancio del Dizionario dei prodotti DOP e IGP italiani, il primo dizionario enciclopedico online che rende facilmente accessibili le corrette informazioni sul patrimonio agroalimentare e vitivinicolo italiano svoltasi a Roma, nella storica sede dell’Istituto della Enciclopedia italiana – Treccani, alla presenza di Massimo Bray, Dg Treccani, Mauro Rosati, Dg della Fondazione Qualivita, Cesare Baldrighi Presidente di AICIG e Riccardo Ricci Curbastro, Presidente di Federdoc.   http://www.qualivita.it/wp-content/uploads/2018/06/QUALIVITA-leparoledelgusto-presentazione-del-dizionario..._10155578959307967.mp4  
  • 28 giugno 2018

    Treccani Gusto, online con 821 voci il dizionario DOP e IGP

    Un viaggio alla scoperta delle origini dei prodotti DOP e IGP, dall'Aceto Balsamico di Modena IGP al Parmigiano Reggiano DOP, dal Prosciutto di Parma DOP al San Daniele DOP e ancora dal Cannonau di Sardegna DOP al Franciacorta DOP fino ad arrivare allo Zafferano dell'Aquila DOP: 821 voci dalla A alla Z, 526 riferite ai vini e 295 ad alimenti, dal Sud al Nord Italia che definiscono le produzioni ad indicazione Geografica italiane riconosciute. E' online su treccani.it il 'Dizionario dei prodotti DOP e IGP italiani', primo dizionario enciclopedico frutto della collaborazione fra Treccani e Fondazione Qualivita che punta a rendere accessibile a tutti il patrimonio agroalimentare e vinicolo nostrano contro la diffusione di informazioni false e conoscenze sbagliate, per valorizzare le eccellenze e contrastare ogni forma di contraffazione. Il nuovo strumento digitale presentato oggi a Roma è parte integrante del progetto Treccani Gusto, lanciato a gennaio 2018, per tutelare e ...
  • 28 giugno 2018

    Treccani: vedi alla voce DOP e IGP

    È online l'enciclopedia delle eccellenze italiane certificate 821 lemmi tra cibo e vino e serviva una prova inconfutabile che il cibo è ormai entrato a pieno titolo nella cultura italiana, ecco il nuovo Dizionario dei prodotti DOP e IGP appena battezzato dall'Istituto Treccani. L'enciclopedia digitale, di questo si tratta, mette a disposizione a partire da oggi, 821 voci (526 dedicate al vino e 295 al cibo) che declinano tutti i prodotti italiani che, grazie alle loro specificità di eccellenza, hanno ottenuto l'ambita certificazione territoriale. Dalla A di "abbacchio romano" alla Z di "zampone di Modena" il lettore potrà finalmente capire che cosa sta mangiando e, ancora meglio, se quello che mangia è davvero degno di bollino (DOP e IGP). «L'enciclopedia conferma come il cibo sia un tema culturale - spiega Mauro Rosati, direttore della Fondazione Qualivita che insieme all'Istituto Treccani sta lavorando all'ambizioso progetto Treccani Gusto di cui l'enciclopedia DOP e ...
  • 28 giugno 2018

    Presentato il Dizionario dei prodotti DOP e IGP italiani Treccani-Qualivita

    Si è svolto ieri 27 giugno a Roma, nella storica sede dell'Istituto dell'Enciclopedia italiana - Treccani, alla presenza di Massimo Bray, Dg Treccani, Mauro Rosati, Dg della Fondazione Qualivita, Cesare Baldrighi Presidente di AICIG e Riccardo Ricci Curbastro, Presidente di Federdoc la confereza stampa di lancio del Dizionario dei prodotti DOP e IGP italiani, il primo dizionario enciclopedico online che rende facilmente accessibili le corrette informazioni sul patrimonio agroalimentare e vitivinicolo italiano. L’opera, a cura di Treccani Gusto in collaborazione con Fondazione Qualivita, presenta in modo esauriente gli 821 lemmi (526 riferiti a vini e 295 ad alimenti), che definiscono le produzioni ad Indicazione Geografica italiane riconosciute. Per garantire la massima diffusione dei suoi contenuti, infatti, il Dizionario dei prodotti DOP e IGP italiani entra a far parte della base dati Treccani liberamente consultabile on-line, condividendone gli scopi e le ...