Argomento: BIOLOGICO

  • 20 Giugno 2016

    Sviluppo Rurale, Il Biologico cresce e il budget a arriva a 1,6 miliardi

    La riforma comunitaria del biologico proposta dalla Commissione Ue due anni fa è ancora in altomare. Lapresidenza di turno olandese aveva detto di voler chiudere la partita entro giugno, ma fonti di Bruxelles lasciano intendere che ormai se ne parlerà nel 2017. E comunque il settore in Italia continua a crescere. Con un valore al consumo che l'anno scorso, in base a un'indagine Nielsen, ha superato i 2,1 miliardi, con un incremento del 2o per cento. «In25 anni il nostro mondo è cresciuto in modo tumultuoso, è un settore sano, ma ha bisogno di supporto istituzionale», ha sintetizzato a ...
  • 6 Giugno 2016

    Il Biologico cresce ancora: +19% nei primi quattro mesi del 2016

    I primi quattro mesi del 2016 l'agricoltura biologica continua a crescere: +19% secondo Cia e Anabio, a conferma di una tendenza che va avanti da anni collegata, almeno in parte, all'aumento delle superfici coltivate a biologico. I dati descrivono un settore che non è più di nicchia: ai consumi nella GDO nel 2015 sono cresciuti del +20% (a fronte di un +0,3% complessivo) e nel 2014 si era già avuto un +11% (contro una flessione del -1% dell'agroalimentare tradizionale).Il tutto per un giro di affari del biologico pari a 2,1 miliardi nel 2014 e oltre 2,5 miliardi l'anno scorso: se si ...
  • 23 Maggio 2016

    Agroalimentare: la certificazione aiuta le imprese

    Le imprese certificate della filiera agroalimentare italiana durante gli anni della crisi hanno incrementato la quota di fatturato per l'export del +9%, passando dal 27% nel 2007 al 36% nel 2014 e quella imputabile direttamente ai prodotti certificati al 70%, superando l'80% per circa metà delle imprese in possesso di certificazione Bio, o DOP e IGP. E' quanto emerge da una serie di studi realizzati dall'Osservatorio "Certificazione e qualità nella filiera dell'agroalimentare", realizzato da Accredia in collaborazione con il Censis. Il 41,6% delle imprese certificate prevede un fatturato ...
  • 28 Aprile 2016

    UE, accordi sul Biologico con Cile e Canada

    L'Unione Europea intensifica le relazioni commerciali sui prodotti da agricoltura biologica. Ha infatti ricevuto via libera un accordo di «equivalenza» dei regimi di certificazione con il Cile: vale a dire che tutti i prodotti biologici approvati dall'UE potranno essere direttamente venduti in Cile e viceversa. L'accordo prevede tutela reciproca per i loghi UE e cileno e cooperazione rinforzata tra le parti con miglioramenti previsti su scambio di informazioni e risoluzione delle controversie. UE e Canada, inoltre, hanno deciso di estendere il campo di applicazione dei prodotti che ...
  • 22 Aprile 2016

    Vino biologico: export +34%, quasi un terzo vola fuori Europa

    Vino biologico, un lasciapassare per l'export.  I dati presentati dal Nomisma al convegno di Federbio al Vinitaly, descrivono una domanda piuttosto marginale, che tocca solo lo 0,5% del vino in Italia, ma che stra crescendo in maniera vertiginosa in particolare all'estero, con le esportazioni che crescono del +34% all'anno. L'export del vino biologico italiano è assorbito per il 69% da Paesi dell'Europa e per il 31% in mercati di Paesi terzi. Fa da traino la Germania, che conta 9 milioni di consumatori di vino biologico e dove il 5,6% dei consumi di vino è bio (una fetta dieci volte ...
  • 29 Marzo 2016

    Piano strategico nazionale: dieci azioni a sostegno del Biologico made in Italy

    Dieci azioni a sostegno del comparto biologico italiano, nell'ambito del piano strategico nazionale del settore varato venerdì scorso dalla Conferenza Stato Regioni. Dieci le azioni a sostegno di un comparto in cui l'Italia è leader e che oggi vanta oltre 1,3 milioni di ettari dedicati, più di 55.000 operatori e ricavi complessivi per quasi 4 miliardi, con un trend di consumi interno in ascesa del +20% nel 2015. AZIONE 1. BIO NEI PIANI DI SVILUPPO RURALE. Saranno uniformate le modalità applicative della misura di sostegno all'agricoltura Bio, prevista dai PSR tra le diverse ...
  • 29 Febbraio 2016

    Un mondo di valori nel nuovo Tutto BIO 2016

    Pubblicato Tutto Bio 2016, il rapporto annuario di Bio Bank,la banca dati del biologico italiano. Aggiornata anno dopo anno dal 1993, attraverso i censimenti diretti di migliaia di attività, segue l'evoluzione del settore, pubblica ogni anno il Rapporto Bio Bank, l'annuario Tutto Bio, il portale www.biobank.it e i social media collegati. Tema dell'anno: Un valore tira l'altro Il biologico non è un punto d'arrivo, ma di partenza. Non è un semplice metodo di produzione, ma un valore che chiama altri valori per una comunità migliore. Così come lo intendevano i pionieri. Questa è la sua ...
  • 29 Febbraio 2016

    Il Bio diventa (agri)cultura del nostro tempo

    Il biologico, infatti, ha saputo unire alla qualità, alla trasparenza e alla sicurezza di produzioni agroalimentari certificate una serie di principi che si sono fatti vera e propria cultura. Il Biologico è uscito dalla nicchia (già da molto da tempo): è la sintesi del rapporto annuario Bio Bank, dal 1993, ci propone una fotografia dettagliata del settore biologico in Italia; aziende agricole, aziende di trasformazione, prodotti, agriturismi, ristoranti e molto altro, tutto all’insegna della filosofia “Bio” certificata. Uno strumento che con il passare degli anni è diventato ...
  • 22 Gennaio 2016

    Riforma UE Biologico: Italia in prima linea. Intanto i consumi volano al +20%

    Sono tre i punti chiave legati alla riforma del settore biologico sui quali l'Italia intende combattere in ambito europeo: stretta sui controlli all'import dai Paesi terzi, sistemi di certificazione e soglie di residui nei prodotti bio. A riaccendere l'attenzione sulla riforma che avanza a rilento da un paio di anni, è la nuova presidenza di turno UE dell'Olanda che ha l'obiettivo di raggiungere entro il semestre un accordo sul testo: la trattativa si annuncia non facile per le diverse posizioni di Paesi che richiedono regole più stringenti (come l'Italia) e altri più "permissivi" (come, ...
  • 14 Gennaio 2016

    Agroalimentare di qualità, cresce la richiesta in USA: opportunità per il made in Italy

    Nel mercato USA è in costante ascesa l'appetito per i prodotti agroalimentari di qualità: biologico, Ogm free e in generale alimenti "clean label", ovvero prodotti con pochi e chiari ingredienti, sono sempre più richiesti dai consumatori americani e il mercato non riesce a soddisfare la domanda. Attualmente gli USA hanno un deficit di importazioni di prodotti bio di 1 miliardo di dollari, destinato ad allargarsi per la velocità con cui crescono le vendite: un'analisi del Financial Times evidenza che tra il 2007 e il 2014 le vendite di prodotti bio in america sono raddoppiate ...
  • 23 Dicembre 2015

    Fatturato bio mondiale: 80 miliardi di dollari, quintuplicato in 15 anni

    Secondo l’Organic Monitor inglese, il fatturato degli alimenti biologici è quintuplicato nel mondo negli ultimi 15 anni, raggiungendo 80 miliardi di dollari. Un trend che non si arresta neanche in periodo di crisi e neanche in Italia, stando almeno ai dati del panel Ismea-Nielsen secondo cui gli acquisti sono cresciuti del +11% nel 2014 nella distribuzione moderna. Tra i principali prodotti bio, si segnala il forte incremento rispetto al 2013 degli acquisti di pasta (+21%), ma anche degli oli di oliva extravergine e degli yogurt (+8%). Più contenuto (+5%) l’aumento per i succhi di ...
  • 10 Novembre 2015

    Biodistretti in Toscana, regione leader del vino biologico

    La Toscana è leader nella produzione vitivinicola green: 8.750 ettari certificati per una produzione di 600mila quintali di uve biologiche, ovvero il 12% della produzione nazionale (non è un caso che la regione nel 2014 abbia fatto registrare il tasso più alto di crescita del consumo dei prodotti biologici in Italia con un +11%). Il fenomeno si esprime anche attraverso il sorgere dei biodistretti:  nel 2012 a Greve in Chianti nasce il primo biodistretto vitivinicolo d'Europa (soprattutto legato alla produzione di Chianti Classico DOP), con 42 aziende iscritte (30 vignaioli, 10 ...
  • 3 Novembre 2015

    Valoritalia: un plus le certificazioni per il biologico

    Un autunno denso di impegni per Valoritalia, realtà leader in Italia nelle attività di controllo e certificazione dei vini di qualità. Un’organizzazione che, in sei anni di vita, è giunta a coprire oltre il 70% del quantitativo nazionale dei vini DOCG, DOC e IGT, con oltre 1 miliardo e 600 milioni di bottiglie controllate nel 2014. Due gli appuntamenti in programma nei primi giorni del mese di novembre, entrambi incentrati sulla certificazione nel settore biologico, attività che Valoritalia segue dal 2012, occupandosi non solo del settore vitivinicolo ma dell’intero comparto ...
  • 31 Ottobre 2015

    Terra, Cibo e Biodiversità al Festival della Terra

    Il Biodistretto San Gimignano, in porvincia di Siena, organizza il 1° Festival della Terra che si articolerà in due giornate: sabato 31 ottobre la campagna andrà in città per raccontare se stessa e proporre un nuovo modello di economia che rimetta al centro i popoli e i contadini, che favorisca la solidarietà e lo sviluppo dell’agricoltura locale, di piccola scala e biologica, per promuovere il cibo sano e naturale tutelando la biodiversità e le identità territoriali Al mattino un convegno presso il Teatro dei Leggieri  presenterà le attività e i progetti del Biodistretto, con ...
  • 29 Settembre 2015

    Ricerca e sperimentazione: 9 milioni di euro in tre anni per l’agricoltura biologica

    A disposizione delle imprese 9 milioni di euro per il triennio 2014/2016 per finanziare programmi di ricerca e sperimentazione in agricoltura biologica. I criteri sono stati determinati attraverso decreto del Ministero delle politiche agricole del 23 settembre in attesa di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il contributo sarà erogato in forma di anticipo fino al 60%, di acconto fino al 30% e il restante 10% a conclusione del progetto. Le proposte progettuali saranno esaminate in base ad una molteplicità di fattori, fra i quali: qualità scientifica e grado di innovazione del ...
  • 17 Settembre 2015

    Biologico: In Italia 55.433 operatori e 1,4 milioni di ettari

    Il valore del Biologico (alimentare e non) in Italia aumenta sempre più, secondo una stima recente di Ismea presentata al Sana di Bologna nell'ambito del convegno "Tutti i numeri del Biologico italiano", a cura di Sana, Ismea, Sinab e Nomisma. Un giro d'affari al consumo superiore ai 2,1 miliardi di euro nel solo canale domestico, senza considerare tutto quello che passa attraverso la ristorazione, i bar, le mense, e in generale il "food service". A fare la parte del leone sono la distribuzione moderna (Ipermercati, supermercati, discount, libero servizio) con un fatturato nel segmento di ...