Argomento: ALIMENTAZIONE

  • 6 Marzo 2013

    Batteri nelle torte al cioccolato Ikea

    Il Sole 24 Ore Dopo la carne di cavallo nelle polpette, il colosso svedese dei mobili low cost, Ikea ha interrotto in 23 Paesi (inclusa l'Italia) le vendite di dolcetti al cioccolato chiamati chokladkrokanttárta (tortine con mandorle e cioccolato, crema al burro ecaramello). Una partita di questi dolci, infatti, era stata intercettata lo scorso novembre nel porto di Shanghai e distrutta già a dicembre, dopo che le autorità sanitarie locali avevano rilevato tracce di batteri fecali. Ikea ha confermato che i funzionari doganali cinesi nei mesi scorsi hanno sequestrato e distrutto un lotto di 1.800 dolci importati in Cina dalla Svezia dopo che i test hanno rivelato che le torte contenevano livelli troppo elevati di batteri coliformi, germi che si trovano nel suolo, nella vegetazione, come pure nelle feci. Tuttavia, secondo una portavoce di Ikea, Ylva Magnusson, «la concentrazione dei batteri
  • 5 Marzo 2013

    Più sana e forte con le arance

    Starbene Potenziano le difese, cancellano la fatica, fanno bene alle arterie. Tutto merito della loro vitamina C. Tosse, raffreddore mal di gola...con gli sbalzi di temperatura del cambio di stagione tornano ad essre protagonisti. E non c'è niente di meglio delle arance per stare alla larga o liberarsene in fretta. Da marzo all'inizio dell'estate si trovano ancora molte varietà. Rispetto alla varietà bionda quelle Sanguinelle hanno una marcia in più, contengono particolari pigmenti rossi: gli antociani, sostanze che antiossidanti che proteggono in particolare il cuore e le arterie. E per chi volesse essere sicuro di portare in tavola un prodotto italiano, l'Unione europea ha infatti riconosciuto il marchio IGP per l'Arancia Rossa di Sicilia, che comprende le varietà Tarocco e Sanguinello, che devono le loro caratteristiche alla particolarità del terreno di natura vulcanica,
  • 4 Marzo 2013

    Gli snack e i sandwich battono la ristorazione

    Italia Oggi   Un tabù è stato infranto anche in Francia: per la prima volta snack e sandwich hanno battuto la ristorazione. A decretarlo è una ricerca condotta dalla società Gira Conseil, che valuta il mercato francese degli spuntini (sandwich, fast food, ristorazione rapida) 34 miliardi di euro rispetto ai poco meno di 30 miliardi per la ristorazione tradizionale. L'anno scorso la ristorazione rapida è cresciuta del 4%, per un incremento complessivo del 73,5% da otto anni a questa parte. Le cifre non sono ancora definitive, ma si può anticipare che il 2012 comporterà, per i ...
  • 1 Marzo 2013

    I cibi sani per i nostri bambini fanno bene anche all’economia

    La Stampa Per anni, l'obesità dei bambini americani è stata considerata un problema insormontabile, troppo complicato e troppo radicato per poter essere davvero risolto. Si diceva che il cibo sano semplicemente non si vendeva non c'era richiesta e i grandi profitti si facevano altrove. La First Lady meritava investirci. Oggi però, grazie ai buoni affari che si fanno in tutto il Paese, stiamo dimostrando che questa idea è sbagliata. Ogni giorno grandi aziende americane hanno sempre più successo producendo e vendendo prodotti sani. Nel farlo, dimostrano che ciò che è buono per i bambini e per i bilanci familiari può anche essere un buon affare. Prendete l'esempio di Wal-Mart. Solo negli ultimi due anni, questa catena di negozi al dettaglio ha tagliato di 2,3 miliardi di dollari il costo di frutta e verdura per il consumatore e ridotto del 10%
  • 15 Febbraio 2013

    Come cambiano i consumi alimentari con la crisi e con gli scandali

    La riduzione del potere di acquisto dal 2009 ad oggi e le allerte alimentari, all’origine dei  nuovi consumatori.
  • 15 Febbraio 2013

    Al supermercato in cerca di offerte e con la lista in tasca

    Ama il supermercato, è attento all'ecologia e non esce di casa senza la lista della spesa. Ecco l'italiano alle prese con gli acquisti alimentari.
  • 14 Febbraio 2013

    Merendina con la frutta. Gratis

    Frutta e verdura gratis a scuola, «Benessere a colori» porta nelle scuole elementari di Treviso e provincia «Frutta nelle scuole», il programma europeo che ha l'obiettivo di far aumentare il consumo di frutta e verdura fra i bambini tra i 6 e gli 11 anni.
  • 13 Febbraio 2013

    Le 100 feste del gusto

    Un volume prezioso che conduce alla scoperta delle migliori occasioni per gustare prodotti enogastronomici italiani di qualità.
  • 31 Gennaio 2013

    Il latte crudo va dichiarato

    Italia Oggi Il latte crudo, così come la crema, prima di essere consumati vanno bolliti; la dicitura va riportata su ogni confezione. E nell'ipotesi in cui la vendita avvenga mediante distributore automatico, la prescrizione, perché sia chiara ed evidente, dovrà essere scritta in colore rosso e con caratteri alti almeno 4 centimetri. A dover rispettare le nuove regole relative alla commercializzazione del latte crudo è, genericamente, l'operatore del settore alimentare, in pratica chiunque immette sul mercato latte crudo o crema cruda destinati all'alimentazione umana. Lo ha stabilito il ministero della salute con il decreto del 12 dicembre 2012, pubblicato in Gazzetta Ufficiale martedì scorso, 29 gennaio. Il provvedimento è stato emanato in attuazione del decreto legge Balduzzi del settembre scorso (decreto legge 158/2012 convertito con la legge 189/2012),
  • 28 Gennaio 2013

    Nel laboratorio dei sogni il cibo cresce sul muro di casa

    Il Sole 24 Ore Nova La cucina di casa come un pianeta in miniatura, nel quale far crescere ciò di cui si ha bisogno, da cui ricavare energia e materiali riciclati, e grazie al quale avere uno stile di vita più sano. Sta tutta nell'eco-cucina la visione del mondo urbano come realtà sostenibile presentata dal gruppo di ricercatori, ingegneri e designer della Dalian Nationalities University cinese, vincitore del Dream Lab 2012 della Kingston Universiy di Londra. Il laboratorio dei sogni è un progetto nato qualche anno fa per intensificare la collaborazione tra Gran Bretagna e Cina, ed è incentrato su idee e proposte sulle tecniche di allevamento, coltivazione, preparazione e consumazione del cibo dei prossimi co anni. Gli studenti cinesi (di materie biologiche, ingegneristiche e di design, accompagnati da artisti)
  • 18 Gennaio 2013

    Inventò pecorino anticolesterolo. “Ora mi hanno scippato l’idea”

    Il Tirreno Lo sfogo di un'imprenditrice che lavora tra Follonica e massa marittima. «Nel 2009 inventammo un formaggio speciale. Ce lo hanno copiato in Sardegna e lo spacciano pure per una novità». Angela Saba è un'imprenditrice originaria di Ozieri, in Sardegna. La sua famiglia da oltre 40 anni - conduce un'azienda di allevamento ovino per la produzione di latte e formaggi a Cura Nova, tra Follonica e Massa Marittima. Per migliorare ulteriormente la qualità i Saba hanno avviato, sette anni fa, una collaborazione con la facoltà di Agraria dell'università di Pisa. Un connubio che ha funzionato. Dal 2009, infatti, il nome Saba si associa a uno straordinario pecorino in grado di combattere il colesterolo "cattivo", un prodotto ricco di Omega 3, sperimentato addirittura negli ospedali. Il 3 gennaio scorso, però,
  • 8 Gennaio 2013

    Il sale della vita adesso è multicolor

    Sono ormai lontani gli anni in cui al ristorante compariva una mesta salierina per i clienti che avessero voluto aggiungere una presa di sapidità ai loro piatti.
  • 8 Gennaio 2013

    Arriva il pecorino sardo che fa scendere il colesterolo

    Messaggero Sulle tavole è in arrivo un pecorino speciale in grado di lottare contro il colesterolo cattivo. Scienziati e veterinari, per andare incontro ai nuovi dettami della scienza nel piatto, sono riusciti a ottenere il formaggio da latte prodotto con nuovi sistemi di allevamento. Una pasta, rispettosa nel gusto e nell'intensità, che non fa salire la colesterolemia. «Di fatto - fanno sapere i ricercatori - si tratta di un pecorino che può rientrare nella dieta degli ipercolesterolemici». Fino ad oggi molto attenti alle dosi dei formaggi stagionati. Per valutare gli effetti benefici del pecorino sardo corretto nella quantità di grassi sono stati presi a campione quaranta pazienti in sovrappeso e con il colesterolo alto. Stesso procedimento che si segue per una nuova molecola. Risultato: è stato registrato un abbassamento del colesterolo cattivo.
  • 4 Gennaio 2013

    Moneta liquida

    Internazionale Speculatori, grandi banche e fondi di investimento stanno cercando di trasformare l'acqua in un bene da scambiare sui mercati. Un'ipotesi che avrebbe conseguenze devastanti per tutto il pianeta. I fondi collegati agli indici delle materie prime alimentari hanno di fatto spogliato i mercati dei futures delle granaglie di Chicago, Kansas City e Minneapolis della loro tradizionale funzione, che era semplicemente quella di determinare i prezzi, e li hanno trasformati in macchine da profitto per le banche e i fondi speculativi, facendo così impennare il prezzo del pane che mangiamo ...
  • 3 Gennaio 2013

    I dolci Natalizi – Occhio alla spesa Rai Uno

    Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, ospite nella puntata di Uno Mattina Occhio alla spesa su Rai uno per parlare delle tradizioni dolciarie natalizie ed in particolare dei Ricciarelli di Siena IGP.
  • 3 Gennaio 2013

    I dolci Natalizi – Occhio alla spesa Rai Uno

    Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, ospite nella puntata di Uno Mattina Occhio alla spesa su Rai uno per parlare delle tradizioni dolciarie natalizie ed in particolare dei Ricciarelli di Siena IGP.