Franciacorta DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

Il Franciacorta DOP comprende le seguenti tipologie di vino: Franciacorta, Franciacorta Rosé e Franciacorta Satèn.

Zona di produzione

La zona di produzione del Franciacorta DOP comprende il territorio di numerosi comuni in provincia di Brescia, nella regione Lombardia.

Uvaggio

Franciacorta, Satèn, Rosé (anche Riserva, Millesimato): Chardonnay e/o Pinot nero, può essere presente Pinot bianco,fino ad un massimo del 50%; per la produzione del vino Franciacorta Rosé (rosato) il contenuto delle uve Pinot nero deve essere almeno il 25% del totale; per la produzione del vino Franciacorta Satèn non è consentito l’impiego delle uve Pinot nero.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Franciacorta DOP si presenta di colore giallo paglierino che tende al dorato più o meno intenso a seconda dell’invecchiamento e con un perlage molto fine e consistente; al naso si offre con profumi floreali e fruttati, note di lieviti, di crosta di pane e citrine; in bocca è fresco, sapido e complesso, con sfumature delicate di agrumi. Può presentare le menzioni Millesimato e Riserva. Il Franciacorta DOP Rosé è di colore rosa più o meno intenso con un perlage fine e intenso; il profumo è ampio e delicato con note di piccoli frutti rossi tipiche del Pinot nero e caratteristiche proprie della rifermentazione in bottiglia; al gusto è sapido, fresco e armonico. Può presentare le menzioni Millesimato e Riserva. L’elaborazione del Franciacorta DOP Rosé può essere ottenuta con la miscela di vini di colore differente. Il Franciacorta DOP Satèn ha un colore giallo paglierino, a volte intenso o con riflessi verdolini e un perlage finissimo, cremoso e persistente; al naso il profumo delicato, ma deciso, è di frutta matura, con note delicate di fiori bianchi e di frutta secca, anche tostata; al palato è cremoso, piacevolmente sapido e fresco, armonico e morbido. Può presentare le menzioni Millesimato e Riserva. I vini Franciacorta DOP Millesimati devono essere ottenuti con uve di un’unica annata per almeno l’85%; l’immissione al consumo può avvenire solo dopo un periodo di affinamento in bottiglia di 30 mesi. I Franciacorta DOP Riserva possono essere immessi al consumo dopo un lungo periodo di di affinamento in bottiglia che dura 60 mesi.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO