Cesanese di Olevano Romano DOP

Zona di produzione

CONDIVIDI SU

Il Cesanese di Olevano Romano DOP comprende la sola tipologia di vino Rosso.

Zona di produzione

La zona di produzione del Cesanese di Olevano Romano DOP comprende il territorio di Olevano Romano e parte di quello di Genazzano in provincia di Roma, nella regione Lazio.

Uvaggio

Rosso (anche Riserva, Superiore, Amabile, Dolce, Dolce Frizzante): Cesanese di Affile, Cesanese comune, da soli o congiuntamente, per non meno dell’85%, possono concorrere uve a bacca di colore analogo provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione nell’ambito dell’area interessata fino a un massimo del 15%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Cesanese di Olevano Romano DOP ha un colore rosso rubino con riflessi violacei, che tende al granato con l’invecchiamento; al naso si offre con toni fruttati di marasche sotto spirito, sottobosco, cacao e tabacco; al palato è caldo, di struttura e dai tannini ben disegnati. Può presentare anche le versioni Amabile, Dolce, Dolce Frizzante e le menzioni Riserva e Superiore. Per la produzione del Cesanese di Olevano Romano DOP Frizzante la presa di spuma o frizzantatura deve avvenire in grandi recipienti chiusi e può essere utilizzato unicamente mosto d’uva o mosto d’uva parzialmente fermentato anche in miscela tra loro. Il Cesanese di Olevano Romano DOP Superiore può essere immesso al consumo non prima del primo giugno dell’anno successivo alla produzione delle uve. Il Cesanese di Olevano Romano DOP con menzione Riserva deve essere sottoposto a un periodo di invecchiamento non inferiore a 24 mesi, a decorrere dal primo novembre dell’anno della vendemmia, di cui sei mesi di affinamento in bottiglia.

ORGANISMO DEI PRODUTTORI

ORGANISMO DI CONTROLLO