Argomento: MARKETING

  • 11 luglio 2018

    Prosecco DOP protagonista a Misano nel circuito WSBK

    "Sostenere eventi sportivi di grande respiro internazionale consolida la reputazione del proprio marchio". Lo afferma Stefano Zanette, presidente del Consorzio di tutela Prosecco DOP , commentando la recente tappa dei mondiali SuperBike disputata a Misano lo scorso fine settima. "Le nostre cantine associate hanno da tempo capito l’importanza di questi eventi che offrono una preziosa occasione di visibilità per il Prosecco DOP in generale ma anche per il proprio brand - spiega Zanette, - e la nostra organizzazione sta registrando una sempre crescente partecipazione da parte delle aziende e dei loro ospiti. In effetti le potenzialità in termini di brand positioning dei mondiali Super Bike emergono chiaramente anche dai dati in nostro possesso, dimostrando la validità della scelta del Consorzio di sostenere eventi sportivi di grande respiro come questo, la Barcolana e il team Imoco Volley”. Per chi non avesse seguito la cronaca sportiva, vale la pena ricordare che a ...
  • 11 luglio 2018

    Premiato il meglio della produzione di Montasio Dop

    Proclamati i vincitori del sedicesimo concorso interregionale del Montasio DOP cui produttori sono stati premiati domenica 8 luglio durante la storica “Festa del formaggio” a Malnisio che proseguirà fino al 15 luglio prossimo. Parole di entusiasmo e soddisfazione sono state espresse dal responsabile del Gruppo festeggiamenti di Malnisio, Enore Zuccolin che ha sottolineato l’ottimo riscontro con un numero sempre crescente di caseifici in gara. 27 i partecipanti distribuiti fra le due regioni di produzione del Montasio Dop, Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale. Premiati i primi tre classificati per il miglior Montasio DOP, per ogni tipologia di stagionatura: fresco, mezzano e stagionato. La giuria composta da esperti caseari e tecnici qualificati ha esaminato il prodotto sotto diversi aspetti e caratterizzazioni valutando il formaggio per le sue caratteristiche aromatiche, i profumi, i sapori, i colori, evidenziando delle punte di eccellenza che hanno saputo ...
  • 9 luglio 2018

    Mondo del latte “made in Italy”: è il sistema cooperativo che fa la differenza

    Nasce a terra il sistema cooperativo. Ed è ancora lì che funziona. E che spesso fa la differenza quando si parla di qualità del "made in Italy". L'ultima mossa nel settore l'ha fatta Trevalli Cooperlat, terza realtà italiana della cooperazione nel mondo del latte. S'è portata a casa Migali, marchio storico di mozzarelle dei Gruppo Ambrosi e leader nella distribuzione nel canale delle pizzerie in Veneto. Niente di ostile. Cooperlat, accresce così la sua presenza in Veneto e punta a conquistare la leadership sulla dorsale adriatica. Da piccola realtà, nata nel 1982 su iniziativa della Confcooperative Marche, è cresciuta. Nei primi tre anni s'è portata a casa la Clamj-Tre Valli di Jesi, che aveva in pancia la vecchia Centrale dei latte e poi ha continuato con altre realtà cooperative marchigiane, venete, fino a rilevare il marchio Abit di Torino, la Deltalat di Rovigo e la Centrale dei latte Pontino di Aprilia, in fase di ristrutturazione. Nel frattempo Cooperlat è ...
  • 5 luglio 2018

    Al via la nuova campagna multicanale “Momenti Montasio” voluta dal Consorzio Tutela del Formaggio Montasio DOP e firmata Aipem

    Aipem firma la campagna di comunicazione multicanale per il rilancio del Formaggio Montasio DOP. Un progetto che abbina ai canali tradizionali, quali una importante campagna stampa nazionale e un'intensa attività di PR, una significativa componente digitale, che spazia dal web marketing, al social advertising, alle digital PR, con particolare attenzione a fornire una corretta informazione scientifico-nutrizionale sul prodotto. La filosofia comunicativa che rappresenta il fil rouge delle varie iniziative presenti nel progetto si basa sull'idea che ogni circostanza quotidiana, dal relax al lavoro, dallo sport ai momenti conviviali, può diventare uno dei "Momenti Montasio". Momenti interpretati in chiave non convenzionale attraverso l'intuito creativo unito alla visione strategica che esprimono tutto il loro potenziale quando si accompagnano all'efficacia delle innovazioni digitali. La campagna è stata ideata dai professionisti di Aipem: Maurizio Clemente, copywriter, ...
  • 2 luglio 2018

    Prosecco DOP vola negli USA. Nasce la prima “National Prosecco Week”

    Si è appena conclusa la prima edizione della National Prosecco Week negli USA con tappe nelle città di New York, Chicago, Miami, Denver e San Francisco: una settimana oltreoceano per l’Italian Genio che ha visto il Prosecco DOP protagonista di numerosi appuntamenti: Masterclass, Pizza Competition, eventi per i consumer, promozioni presso ristoranti, pizzerie e wineshop americani e soprattutto due partnership di rilievo con VinePair e Wine Awesomeness che hanno garantito all’evento e al Prosecco DOP ampia visibilità grazie a newsletter, articoli a tema e video su YouTube. Dedicate ai soli operatori specializzati e giornalisti di settore, le Masterclass si sono svolte in tutte 5 le città americane tra il 12 e il 13 giugno: noti sommelier ed esperti di vino statunitensi -del calibro di Sarah Tracey, Mary Ross e Lyn Farmer, solo per citarne alcuni- hanno condotto i seminari e presentato la storia e le caratteristiche del Prosecco DOP, dando risalto alla sua grande versat...
  • 27 giugno 2018

    Il Parmigiano Reggiano DOP al Summer Fancy Food Show di NY

    Il Consorzio Parmigiano Reggiano DOP parteciperà al Summer Fancy Food Show (30 giugno – 2 luglio), la più importante Fiera del Nord America per il Food & Beverage. Per il Parmigiano Reggiano, gli Stati Uniti rappresentano un mercato importante: nel 2017 il prodotto esportato ha superato quota 9 mila tonnellate, confermando gli States come primo mercato Oltreoceano e come terzo mercato estero in assoluto, dopo Francia e Germania. Il 2017 è stato tuttavia un anno difficile per le esportazioni negli Stati Uniti, a causa del rapporto euro-dollaro che non ha favorito le esportazioni e della concorrenza dei prodotti similari. Si è registrato un calo sensibile, pari al 9,3% rispetto all’anno precedente. La situazione è migliorata già nei primi tre mesi del 2018, come conferma il codice doganale congiunto Parmigiano Reggiano – Grana Padano che segna un +1%. Ci sono pertanto i presupposti per pensare che il mercato americano torni ad essere uno degli sbocchi più ...
  • 27 giugno 2018

    Al via le degustazioni itineranti “Montasio DOP Day and Wine”

    Un tour di degustazioni itineranti nelle principali città italiane per far conoscere il Montasio DOP anche fuori dai confini regionali. Questa l’idea del Consorzio di tutela del formaggio DOP che attraverso i momenti di convivialità “Montasio Day and Wine”, vuole offrire agli amanti dell’aperitivo la possibilità di assaporare la prelibatezza e la genuinità della DOP friulana accompagnata da un calice di buon vino del Collio DOP e dell’ottimo Prosecco DOP. “Un calendario denso di 27 serate che per tutta l’estate porterà il formaggio Montasio nei locali più di tendenza delle principali città italiane - ci racconta la responsabile comunicazione del Consorzio Marina Cavedon. Saranno Milano, Torino, Genova, poi Parma, Firenze, Ancona e Siena le tappe più significative che vedranno questa eccellenza protagonista indiscussa delle serate-aperitivo con degustazione. Degustazioni che saranno sapientemente guidate da un tecnico dell’Organizzazione Nazionale ...
  • 25 giugno 2018

    Il Prosciutto Toscano DOP alla conquista di New York

    Il Prosciutto Toscano DOP dopo il successo delle scorse edizioni, dal 30 giugno al 2 luglio 2018 tornerà al “The Javits Center” per l’edizione estiva del Fancy Food Show. Presso lo stand 2603 della Collettiva Toscana, i buyers potranno incontrare il Presidente, il Direttore e i Consorziati del Consorzio Prosciutto Toscano, degustare il prodotto, conoscerne la storia, e informarsi sulle varie fasi della produzione. Con il Summer Fancy Food Show il Consorzio del Prosciutto Toscano prosegue nell’attività di internazionalizzazione del brand, avviata negli ultimi anni con la partecipazione alle fiere più prestigiose del settore, come Anuga, le edizioni precedenti del Summer Fancy Food e il Sial in Canada che hanno permesso al Consorzio di avvicinare buyers, addetti del settore e consumatori di tutto il mondo. L’obiettivo è quello di diffondere ulteriormente la cultura e le caratteristiche distintive del Prosciutto Toscano DOP nel mondo, ampliando così l’exp...
  • 25 giugno 2018

    Federvini, la sfida dell’export in Cina

    L'Ice, in collaborazione con Federvini, Unione Italiana Vini e Federdoc, organizza a Roma il 26 giugno e a Milano il 27 giugno prossimi, domani e dopodomani il primo Forum sulle Opportunità e Sfide per il vino italiano in Cina. I temi che verranno affrontati nelle due giornate da un qualificato panel di relatori italiani e cinesi sono diversi ma la domanda fondamentale riguarda quali iniziative intraprendere per incrementare la presenza e l'export del vino italiano verso il mercato a più alto tasso di crescita di consumo di vino importato: quali strategie per i produttori italiani. Un panel affronterà il tema "La Cina, questo sconosciuto: posizionamento e marketing dedicati per un mercato con caratteristiche uniche e diverse da tutti gli altri. Un altro tema riguarda la promozione multilevel (formazione, comunicazione, promozione con GDO/wine retailers) e multichannel (online & offline): un approccio integrato e di Sistema per sostenere il nostro export nella ...
  • 24 giugno 2018

    Vino Montepulciano d’Abruzzo DOP, un contrassegno di Stato per la tracciabilità produttiva

    Da dicembre 2018 i vini del Montepulciano d'Abruzzo DOP saranno indicati dal contrassegno di Stato a garanzia del consumatore e nel segno di una tracciabilità produttiva. L’annuncio dell’adozione del sistema identificativo delle produzioni posto sul collo delle bottiglie a titolo volontario è dato in occasione dei festeggiamenti per i 50 anni della denominazione in programma con un evento celebrativo il prossimo 15 luglio a Ortona (Chieti). Oggi nella regione la superficie vitata – si legge in un documento del Consorzio di tutela – è estesa su oltre 32mila ettari per una produzione annua di circa 3,5 milioni di ettolitri di cui più di un milione a denominazione di origine con circa l’80% rappresentato dal Montepulciano d’Abruzzo che è il vitigno più diffuso in ambito territoriale (17mila ettari). Segue il Trebbiano e altri vitigni autoctoni quali il Pecorino e la Passerina. Dal punto di vista numerico il Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo raggruppa invece 200 ...
  • 21 giugno 2018

    Da Bangkok a Beverly Hills il Brunello di Montalcino DOP è una superstar sempre più internazionale

    L'estate è iniziata con un vero e proprio tour mondiale per il grande rosso toscano, diventato protagonista di due importanti eventi a livello internazionale. Alla scoperta dell'Oriente, prima, e poi negli States, niente meno che nell'assolata Beverly Hills, partner di una nota manifestazione motoristica. "Benvenuto Brunello Bangkok" si è rivelata un'ottimo modo per veicolare le caratteristiche dell'etichetta toscana in un mercato potenzialmente interessantissimo. Altro appuntamento da vera star, invece, negli Usa domenica scorsa: il Brunello di Montalcino DOP è approdato al 'Rodeo Drive Concours d'Elegante' nel cuore di Beverly Hills, di cui il Consorzio del Brunello è partner ufficiale. Si tratta di un evento molto popolare negli States, dedicato alle automobili di lusso ed ai loro possessori, con un parterre di vip d'eccezione. In una delle location icona del lusso internazionale, quattrocento invitati hanno avuto l'occasione di conoscere il Brunello e, per i più ...
  • 14 giugno 2018

    Grana Padano DOP : top “influencer” alla conquista di giovani e meno giovani

    “Siamo molto orgogliosi del risultato ottenuto quest’anno nel report di IPSOS, riuscendo a migliorare quello del 2017. Crediamo fortemente nell’importanza del made in Italy ed essendo Grana Padano il prodotto DOP più consumato al mondo, ci sentiamo ambasciatori della qualità e del saper fare italiano a livello internazionale. Siamo convinti, e i risultati lo confermano, che i nostri connazionali capiscano questo nostro ruolo e che condividano i nostri valori. La strada che abbiamo intrapreso è decisamente quella giusta e, dopo aver conquistato il popolo dei Boomers, ora puntiamo ad appassionare sempre più anche i Millennials, che rappresentano il futuro sia per il mercato che per la società in generale”. Con queste parole Nicola Cesare Baldrighi, Presidente del Consorzio Grana Padano, commenta i risultati dell’indagine “The Most Influential Brands in Italia” condotta da IPSOS, sulla base delle risposte di 4552 adulti residenti in Italia nel dicembre 2017, ...
  • 14 giugno 2018

    Ipsos “The most influential brands 2018”: Il Parmigiano Reggiano si conferma prima DOP al mondo

    È il Parmigiano Reggiano il primo marchio DOP al mondo per influenza: è quanto emerge dalla classifica “The Most Influential Brands 2018”, curata da Ipsos, società indipendente di ricerca di mercato che opera in 89 Paesi. Ogni anno Ipsos conduce une survey coinvolgendo un campione di consumatori italiani, con l’obiettivo di individuare i marchi mondiali ritenuti più affidabili, influenti e “unici”. Per il Re dei Formaggi, si tratta di una conferma: anche nel 2017 il Parmigiano Reggiano era risultato il marchio più influente tra i prodotti DOP. Scorrendo la classifica “The Most Influential Brands 2018” si scopre anche che, per i consumatori italiani, il Parmigiano Reggiano è il secondo brand del panorama food: si colloca infatti subito dopo Nutella. Inoltre, se si considera il target specifico dei boomer (persone di età compresa tra i 52 e i 70 anni: in Italia sono 15 milioni), il Parmigiano Reggiano è saldamente nella Top Ten dei brand più influenti: ...
  • 16 maggio 2018

    Il Consorzio Vino Chianti vola in Cina con 56 aziende toscane

    Il Consorzio Vino Chianti afferma la sua presenza in Cina partecipando alla grande fiera di settore Interwine dal 18 al 20 maggio. A Canton ci saranno 56 aziende toscane con oltre 60 etichette, in uno stand di più di 100 metri quadri: ecco i numeri di una partecipazione importante su un mercato che richiede sempre un’attenzione particolare. Una vetrina internazionale unica, che richiama due volte l’anno più di 50mila visitatori internazionali, tutti operatori del settore come buyers, importatori e sommelier. Saranno 52 i paesi rappresentati tra gli stand distribuiti in uno spazio di 50mila metri quadrati. Un’occasione imperdibile per rafforzare rapporti commerciali e costruirne di nuovi. “La nostra presenza in Cina arriva in un momento d’oro per l’export italiano - spiega Giovanni Busi, presidente del consorzio Vino Chianti - Abbiamo conquistato una quota di mercato pari al 7% che ci garantisce il quarto posto nella classifica dei top importer cinesi”. A ...
  • 19 aprile 2018

    Nuovo “look” per il Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP Copia

    Un nuovo logo per uno dei Consorzi più rappresentativi del made in Italy alimentare, il Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP. “Il nuovo logo del Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP è stato creato ispirandosi al territorio di origine dei nostri due prodotti. I nuovi colori - azzurro e oro - riprendono quelli dell’araldica della città e l’elemento caratterizzante rappresenta il rosone del duomo di Modena”, spiega Paolo Ferrari, Presidente del Consorzio. Una grafica che si rifà quindi alle radici più profonde del territorio: proprio come avvenne nel 2009 per lo stemma della città di Modena, quando per volontà del Sindaco e del Presidente del Consiglio comunale, si adottò una rinnovata grafica con una croce azzurra in campo oro. Ancora oggi, giallo e blu, sono i colori che campeggiano nello stemma cittadino: fin dal XII secolo hanno colorato la storia della città e del territorio, come una carta di identità cromatica di origine antichissima. “Nel ...
  • 12 aprile 2018

    “Assaggia l’arte” giovedì 5 aprile alla Fabbrica Mortadella Bologna IGP

    Il Consorzio Mortadella Bologna IGP  lo scorso 5 aprile a “Fabbrica”, lo spazio all’interno di FICO Eataly World, ha  esposto tre celebri quadri di Caravaggio e Leonardo Da Vinci: Davide e Golia, Il Bacchino malato e La Dama con l’ermellino, ed è riuscito a far parlare di arte e di cibo nella stessa frase, anche se normalmente  penseremmo che le due cose non abbiano nulla a che fare.  Ovviamente non si trattava dei quadri originali, perché la testa di Golia era in realtà una fetta di mortadella, l’ermellino una rosetta con la mortadella, e l’uva del Bacchino una bella mortadella tagliata a metà. Se fin qui la stranezza potrebbe sembrare tutto sommato “immaginabile” quello a cui si fa fatica a credere è che tutti e tre i quadri fossero edibili. Ogni quadro infatti era composto da piccoli assaggi di Mortadella Bologna IGP che il pubblico presente all’evento ha potuto gustare in totale libertà, “raccogliendoli” direttamente dalle tele. Un ...